Uno sguardo indietro nel tempo: storia del prezzo di Ethereum nel corso del 2022. Quali eventi hanno influito maggiormente? Scoprilo qui.

Il Merge di Ethereum è destinato a essere l’aggiornamento più significativo di sempre. E così abbiamo dato uno sguardo agli eventi più importanti nella storia recente di Ethereum. Leggi di più.

ethereum storia
Criptomercato.it

Questa di seguito è una panoramica completa della storia di Ethereum, dalla pubblicazione del white paper nel 2014 ad oggi. Ma prima di immergerci, ecco un breve ripasso di cos’è Ethereum e come funziona. Immergiamoci!

Indice dei contenuti

Ethereum: ecco che cos’è

Ethereum è una rete blockchain decentralizzata. È progettato per la creazione di applicazioni decentralizzate (DApp), organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) e risorse digitali come i token, il tutto senza il permesso di alcuna autorità centrale. Questa qualità senza autorizzazione rende Ethereum resistente alla censura di governi, autorità di regolamentazione e aziende.

Ethereum prende il nome dalla teoria dell’etere, da allora abbandonata. La teoria afferma che esiste un materiale che riempie lo spazio e non è osservabile – chiamato appunto etere – che permea lo spazio per supportare l’esistenza della luce, della gravità e di altri fenomeni naturali. In sostanza, si credeva che l’etere fosse alla base di tutto ed esistesse ovunque, che è esattamente ciò che Vitalik Buterin vuole che la rete di Ethereum faccia.

Vitalik Buterin, o VB, è un programmatore di origine russa emigrato in Canada da bambino. In seguito ha scritto il white paper di Ethereum e ha co-fondato Ethereum. Gli altri fondatori di Ethereum includono Gavin Wood, che in seguito fondò Polkadot, Charles Hoskinson, il fondatore di Cardano, nonché Anthony Di Lorio e Joseph Lubin, che in seguito lanciarono rispettivamente Decentral e ConsenSys.

Cosa ha ispirato VB a costruire Ethereum? Secondo la leggenda, il programmatore avrebbe deciso di lanciare Ethereum dopo che gli sviluppatori di World of Warcraft (un gioco di ruolo multiplayer online) hanno rimosso la componente di danno dall’incantesimo del suo personaggio Warlock. “Ho pianto fino ad addormentarmi“, ha riferito Buterin, “e quel giorno ho capito quali orrori possono portare i servizi centralizzati“.

Dopo aver abbandonato il gioco, VB ha co-fondato Bitcoin Magazine e ha viaggiato per il mondo imparando a conoscere progetti cripto emergenti. Ha detto a Business Insider che secondo lui, troppi dei progetti che ha visto durante i suoi viaggi si concentravano su applicazioni specifiche e che nessuno era “sufficientemente generale“. Quindi il mondo cripto aveva bisogno di un livello di base su cui poter lanciare nuove applicazioni. Questo è esattamente ciò che da allora è diventato Ethereum.

Ether (ETH): ecco che cos’è

Ether – o ETH – è il carburante e la linfa vitale della rete di Ethereum. Probabilmente hai già sentito parlare di Ether, dato che è la seconda criptovaluta più popolare per capitalizzazione di mercato. Ogni volta che effettui transazioni o utilizzi una DApp ospitata su Ethereum, paghi commissioni in Ether. Una piccola percentuale finisce in tasca ai nodi della rete come compenso. Questi nodi assicurano che nessuno imbrogli la rete inviando transazioni fraudolente e che nessuno possa bloccare le transazioni di qualcun altro, mantenendo così Ethereum libero dalla censura e dal controllo centralizzato.

Bene, ora siamo pronti a tuffarci nella storia recente di Ethereum, partendo dall’evento più recente e atteso della rete: il Merge.

26 gennaio 2022. Prezzo Ethereum: $2.468,03

Ark Investments di Cathie Woods pubblica un rapporto in cui afferma che Ethereum ha un futuro da trilioni di dollari davanti a sé. Il rapporto prevedeva che la capitalizzazione di mercato di Ethereum potrebbe superare i $20 trilioni entro i prossimi dieci anni, il che darebbe a Ether un valore di $170.000.

2 febbraio 2022. Prezzo Ether: $2.682,45

Un ponte da Ethereum a Solana chiamato Wormhole viene hackerato e perde $320 milioni, di cui circa $250 milioni erano in Ether. Le prime analisi di CertiK hanno mostrato che gli hacker hanno sfruttato una vulnerabilità sul lato Solana del bridge, per creare 120.000 token Ether wrappati che hanno utilizzato per rivendicare i “veri” Ether archiviati sull’altro lato del bridge.

Vitalik Buterin aveva precedentemente condiviso le preoccupazioni sui limiti alla sicurezza di qualsiasi bridge. Inoltre in questo tweet suggerisce che il futuro sarà “multi-chain, ma non cross-chain”.

24 febbraio 2022. Prezzo Ethereum: $2.508,97

Pochi istanti dopo che la Russia ha annunciato una “operazione militare speciale” in Ucraina, il fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha criticato tale invasione, definendola un “crimine contro il popolo ucraino e russo”. Buterin, nato a Kolomna, in Russia, ha anche detto di essere “molto sconvolto” dall’atto di guerra del Cremlino, e che “Ethereum è neutrale, ma io no“.

Nelle 24 ore successive all’invasione, oltre 150 miliardi di dollari sono stati cancellati dai mercati delle criptovalute.

18 marzo 2022. Prezzo Ether: $2.945,34

In un’intervista con Time Magazine, Vitalik Buterin condivide le sue preoccupazioni sul futuro delle criptovalute: “la stessa crittografia ha un potenziale distopico se implementata in modo errato“.

VB avverte anche del pericolo per gli investitori troppo avidi di denaro. Le commissioni di transazione alle stelle e le sontuose dimostrazioni di ricchezza influenzano negativamente la percezione del pubblico delle criptovalute: “Il pericolo è che hai queste scimmie da 3 milioni di dollari, che sono solo un diverso tipo di gioco d’azzardo“, in riferimento alla collezione NFT Bored Ape Yacht Club.

Nella stessa intervista, Buterin ha espresso il suo sostegno alle applicazioni nel mondo reale della tecnologia blockchain. In particolare ai progetti relativi ai sistemi di voto e alla pianificazione urbana. Afferma anche che troppe piattaforme crittografiche si concentrano solo sulla creazione di ricchezza: “Se non esercitiamo la nostra voce, le uniche cose che vengono costruite sono quelle che sono immediatamente redditizie. E spesso sono lontane da ciò che è effettivamente il meglio per il mondo.

29 marzo 2022. Prezzo Ethereum: $3.445,24

Avviene il più grande hack nella storia delle criptovalute finora. I funzionari di Ronin riferiscono che i nodi di convalida della rete per Sky Mavis, la società dietro il gioco P2E Axie Infinity, sono stati hackerati. Axie funziona su Ethereum con l’aiuto di Ronin, che tecnicamente è una sidechain (o rete parallela).

Gli hacker hanno ottenuto l’accesso alle chiavi private e falsificato due prelievi falsi di 173.600 Ether e 25,5 milioni di USDC, valutati congiuntamente all’epoca a $625 milioni di dollari. Nel mese successivo, il valore di Ether è sceso da $3.445,24 a $2.785,59, anche se in quel momento il mercato delle criptovalute in generale non se la passava tanto bene, quindi non è chiaro quanto di questa flessione sia stata dovuta all’hack di Ronin.

Il governo degli Stati Uniti ha successivamente identificato gli hacker: si trattava del Lazarus Group, che lavora per conto dello stato nordcoreano.

12 aprile 2022. Prezzo Ether: $2.998,6

L’ex sviluppatore di Ethereum Virgil Griffith è stato condannato a 63 mesi dietro le sbarre in una prigione statunitense e multato di $100.000 dopo essersi dichiarato colpevole di aver aiutato lo stato nordcoreano.

Griffith è stato arrestato nel novembre 2019 dopo aver tenuto una presentazione a una conferenza sulle criptovalute in cui ha spiegato come il regime di Kim Jong-un potrebbe aggirare le sanzioni statunitensi utilizzando le criptovalute. Alla conferenza erano presenti decine di funzionari nordcoreani.

21 aprile 2022. Prezzo Ethereum: $3.146,45

Il fondatore di Twitter Jack Dorsey scatena aspre critiche nei confronti di Ethereum, dicendo che ha “molti singoli punti di errore” e che molti progetti su Ethereum “non sono interessanti“. Questa critica segue i precedenti commenti di Dorsey che criticavano lo spazio Web3 per essere troppo dipendente dai finanziamenti di capitale di rischio, e per non essere di proprietà del “popolo“.

Lo stesso giorno, Camila Russo annuncia che il regista di Hollywood Ridley Scott produrrà un film su Ethereum basato sul libro di Russo, The Infinite Machine. Scott ha diretto numerosi film vincitori di Oscar, tra cui Alien e Il Gladiatore.

30 aprile 2022. Prezzo Ether: $2.820,08

Yuga Labs, la società di criptovalute dietro la collezione NFT Bored Ape Yacht Club, dà il via a un’enorme vendita di 200.000 appezzamenti di terreno virtuale. 55.000 di questi token sono stati venduti il primo giorno per 305 ApeCoin – per un valore di $8.500 all’epoca – tramite la blockchain di Ethereum.

La vendita di terreni di Yuga Labs ha portato le tariffe del gas di Ethereum a livelli raramente visti prima. Le transazioni di OpenSea avrebbero superato i $3.500 per transazione. Questo ha portato le persone a pagare più di $3.000 di commissioni per NFT del valore di pochi dollari.

Queste non sono nemmeno le commissioni più alte della storia di Ethereum. Puoi sempre pagare di più per portare la tua transazione in prima fila. Inoltre se la tua transazione non va a buon fine, devi comunque pagare le tasse del gas. Questo ha fatto infuriare molte persone, che hanno pagato migliaia di dollari in tasse per delle transazioni che non sono andate a buon fine.

1 maggio 2022. Prezzo Ethereum: $2.807,64

La fondazione Wikipedia, che ha accettato le donazioni in Bitcoin ed Ethereum tramite BitPay dal 2014, annuncia l’interruzione delle donazioni di criptovalute. La decisione ha fatto seguito a una discussione di tre mesi che si è conclusa alla fine di aprile con un sondaggio in cui il 70% degli intervistati ha dichiarato di voler interrompere tutte le donazioni di criptovaluta. Successivamente è stato rivelato che solo lo 0,08% delle entrate di Wikipedia proviene dalle criptovalute, e la fondazione non aveva mai detenuto alcuna criptovaluta.

Una settimana dopo, Gucci ha annunciato che avrebbe accettato pagamenti in criptovalute, incluso Ethereum, in cinque dei suoi negozi statunitensi entro la fine di maggio. Il marchio di stilisti si è affermato presto nello spazio Web3 e ha lanciato diverse collezioni NFT nel 2022.

8 maggio 2022. Prezzo Ether: $2.549,94

A seguito di alcune voci che si sono diffuse all’inizio dell’anno, Instagram – di proprietà di Meta – annuncia che supporterà gli NFT da Ethereum, e che gli utenti non avrebbero dovuto pagare per mostrare le proprie opere d’arte NFT come inizialmente hanno fatto su Twitter. All’epoca qualcuno credeva in una seconda grande ondata NFT, una volta pubblicato l’aggiornamento. Immagina un miliardo di Instagrammer che crea e condivide i propri NFT sulla piattaforma.

9 maggio 2022. Prezzo Ethereum: $2.509,45

Terra Network, guidato dallo sviluppatore sudcoreano Do Kwon, crolla ufficialmente. La sua stablecoin algoritmica, UST, scivola dal suo peg di $1 dopo che qualcuno ha scambiato $85 milioni di UST con USDC, un’altra stablecoin. Il token Luna, progettato per bilanciare la stablecoin UST, crolla del 96% nelle 24 ore successive.

Dopo il crollo di Terra, crollano anche i mercati delle criptovalute. Ether scende da $2.517 a $1.807 in 72 ore.

20 maggio 2022. Prezzo Ether: $2.026,21

La community delle criptovalute suona una melodia malinconica per il fondatore di Ethereum Vitalik Buterin, che annuncia che dopo il recente crash delle criptovalute, non è più miliardario. Tuttavia, ha chiarito che lui e altre persone “deep in cripto” in realtà accolgono con favore un mercato ribassista, quindi monete digitali più a buon mercato.

1 giugno 2022. Prezzo Ethereum: $1.930,97

Ethereum continua a guidare la rivoluzione NFT. Al 1° giugno, Ethereum aveva un volume di vendite NFT di 27,5 miliardi di dollari. Questa era una notizia gradita all’epoca poiché Ether era recentemente sceso sotto i $2.000 per la prima volta in oltre un anno.

8 giugno 2022. Prezzo Ether: $1.801,60

L’attore di Hollywood Anthony Hopkins rivela su Twitter di aver acquistato un dominio ENS per un wallet di criptovalute. Questo è comune nella community NFT e cripto, ma meno nell’élite di Hollywood.

L’attore ha poi twittato Snoop Dogg, Jimmy Fallon e Reese Witherspoon chiedendo consigli su dove acquistare il suo primo NFT: “Sono sbalordito da tutti i grandi artisti NFT. Saltando per acquisire il mio primo pezzo, qualche consiglio?” Fallon ha risposto per primo: “Adoro la tua foto meditativa. Ci sono un sacco di grandi artisti là fuori ed è una community divertente in generale”.

Hopkins è stata una delle prime grandi star del cinema ad entrare nel mondo degli NFT dopo aver interpretato un miliardario tecnologico nel film di fantascienza Zero Contact, che è stato distribuito come NFT. Da allora Hopkins ha lanciato una collezione NFT – chiamata The Eternal Collection – che presenta immagini in stile fantascientifico dell’attore stesso nei panni di vari personaggi.

13 giugno 2022. Prezzo Ethereum: $1.127,21

Goldman Sachs inizia a negoziare un derivato di Ethereum chiamato non-deliverable forward, che paga in contanti in base ai movimenti di prezzo di Ether. Questo nuovo derivato offre agli investitori istituzionali un’esposizione a Ether senza detenerlo direttamente.

La nuova incursione di Goldman nelle criptovalute ha segnato un altro passo verso l’adozione delle criptovalute nel settore bancario istituzionale.

15 giugno 2022. Prezzo Ether: $1.103,69

Durante un profondo ribasso per Ethereum, Mark Cuban – un fan di lunga data di Ethereum – suggerisce che i progetti più innovativi saliranno in cima mentre quelli “sostenuti da soldi facili e economici” e altri che mancano di “prospettive di business valide” scompariranno. In sostanza quando la marea si abbassa, puoi vedere chi nuota nudo (per citare Buffet, che di investimenti mi hanno detto che se ne intende).

Cuban in seguito ha detto a Fortune che “Le applicazioni e la tecnologia dirompenti rilasciate durante un mercato ribassista – siano esse azioni, criptovalute o qualsiasi asset commerciale – troveranno sempre un mercato e avranno successo“.

16 giugno 2022: Prezzo di ETH: $1021,09

Bloomberg riporta che, secondo una nuova ricerca, i miners di Ethereum hanno speso 15 miliardi di dollari in GPU nei 18 mesi precedenti. Quando si tiene conto di CPU, PSU e altre parti, il costo reale potrebbe essere considerevolmente più alto. All’epoca, si stimava che i miners di Ethereum rappresentassero il 10% dell’utilizzo mondiale della GPU durante i 18 mesi precedenti. Probabilmente con il successo del Merge, i prezzi delle GPU scenderanno in picchiata.

18 giugno 2022: Prezzo di ETH: $896,11

Ethereum scende a $896,11, il prezzo più basso degli ultimi anni.

21 giugno 2022. Prezzo di ETH: $1.129,72

Gli sviluppatori di Ethereum annunciano che la testnet Sepolia (che alla fine sostituirà la testnet Ropsten) sarà presto sottoposta a una prova di Merge, ponendo le basi per farlo anche nella realtà.

Le Testnet come Sepolia sono progettate per imitare le condizioni operative delle mainnet – Ethereum in questo caso – senza rischiare di danneggiare la mainnet stessa.

23 giugno 2022. Prezzo di ETH: $1.115,98

Harmony, una blockchain di Ethereum di livello 1, viene hackerata. Il team di Harmony riferisce che alle 17:30 PST, attraverso una sequenza di undici transazioni, gli hacker hanno rubato circa 100 milioni di dollari in Ether dal loro bridge, Horizon. Il bridge è stato progettato per consentire transazioni veloci e a basso costo tra diverse blockchain come Ethereum, BNB Chain e Bitcoin.

Curiosamente, uno sviluppatore blockchain chiamato Ape Dev ha effettivamente previsto l’attacco ad aprile dello stesso anno: “se due dei quattro firmatari multisig sono compromessi, vedremo un altro hack a 9 cifre“.

Nel tentativo di recuperare i fondi rubati, Harmony ha offerto una taglia di 1 milione di dollari per la restituzione dei beni rubati. Il giorno seguente, gli hacker hanno trasferito circa un terzo dei fondi rubati a Tornado Cash, il mixer di criptovalute, segnalando di aver rifiutato l’offerta.

30 giugno 2022. Prezzo Ethereum (ETH): $1.087,91

Gli sviluppatori di Ethereum annunciano ulteriori ritardi per il Merge mentre eseguono ulteriori test. Suggeriscono settembre come stima più probabile per l’atteso aggiornamento.

Per fare ciò, gli sviluppatori hanno dovuto lavorare molto sulla cosiddetta bomba di difficoltà; un aggiornamento che aumenta notevolmente la complessità dei calcoli PoW e quindi il tempo impiegato dai miner per elaborare le transazioni.

La bomba di difficoltà è stata progettata per incentivare la community ad accelerare la transizione verso un modello più rispettoso dell’ambiente tramite il Merge. Ma se va avanti troppo tempo prima del Merge, le transazioni su Ethereum rallenteranno considerevolmente, ed ecco perché è stata respinta.

Ogni volta che gli sviluppatori respingono la bomba di difficoltà, deve aver luogo un aggiornamento di rete. Questo in particolare si chiamava Grey Glacier. Questo annuncio di ritardo è stato accolto non troppo favorevolmente, in quanto non è stata la prima volta che gli sviluppatori hanno respinto la bomba di difficoltà e ritardato il Merge.

3 e 4 luglio 2022: Prezzo Ether: $1.094,57

Ethereum Name Service (ENS) gode di un’impennata di registrazioni nel primo fine settimana di luglio 2022. Sono stati generati 64.000 nomi .eth solo domenica e lunedì e più di 108.000 nella settimana precedente.

ENS emette e rinnova i nomi di dominio .eth su Ethereum. Questi nomi di dominio sono venduti come NFT e si collegano a singoli portafogli di criptovaluta. Una volta che possiedi un nome di dominio ENS, puoi rinnovarlo per sempre o venderlo a qualcun altro. In quanto tali, alcuni dei nomi di dominio più interessanti sono stati venduti per ingenti somme di denaro. Ad esempio, 000.eth è stato venduto per 300 Ether, una somma del valore di $344.000 all’epoca.

12 luglio 2022. Prezzo Ethereum (ETH): $1.056,99

Una sofisticata campagna di phishing consente agli hacker di rubare 7.573,94 Ether – per un valore di 8 milioni di dollari all’epoca – da 74.000 utenti di Uniswap. Gli hacker hanno in sostanza creato un airdrop fraudolento, che avrebbe regalato 400 token UNI gratuiti agli utenti che avrebbero collegato i propri wallet a specifici contratti intelligenti.

Ma gli utenti che hanno collegato i propri portafogli allo smart contract, hanno di fatto perso l’accesso ai loro token del pool di liquidità (LP), che rappresentavano la loro liquidità su Uniswap. Gli hacker hanno ritirato la loro liquidità da Uniswap e spostato i fondi rubati tramite Tornado Cash, il mixer crittografico.

Col senno di poi possiamo dire che lo smart contract fraudolento non era verificato: una grande bandiera rossa che molte vittime purtroppo non hanno notato.

26 luglio 2022. Prezzo Ether: $1.367,32

Ethereum vede il numero più alto di indirizzi di portafoglio attivi in ​​un solo giorno: 1.066.898, rispetto ai 607.651 del giorno precedente. Nel corso di luglio, il numero totale di portafogli Ethereum attivi è aumentato del 72% mentre le commissioni del gas si sono dimezzate rispetto al mese precedente. Entro la fine del giorno successivo, il prezzo di Ether era aumentato di quasi il 20%.

27 luglio 2022. Prezzo Ethereum (ETH): $1.625,39

Michael Saylor, CEO di MicroStrategy e famoso massimalista di Bitcoin, mette in guardia gli investitori dall’investire in Ethereum. Ha citato lo sviluppo tecnico di Ethereum come motivo di preoccupazione, che Vitalik Buterin aveva recentemente suggerito fosse completo per circa il 40%. Parlando all’evento Blockchain Economy Istanbul, Saylor ha affermato che “il protocollo non sembra essere completato o stabile per altri trentasei mesi“.

28 luglio 2022. Prezzo Ether: $1.613,80

Dopo anni di fusioni di testnet e shadow fork, gli sviluppatori di Ethereum iniziano le prove generali finali per il Merge. Lo sviluppatore principale Tim Beiko ha annunciato i dettagli su Twitter: che il testnet di Goreli si fonderà con la sua Beacon Chain (chiamata Prater) come test finale, per garantire che la vera fusione vada a buon fine senza intoppi. Dopo l’annuncio, il prezzo di Ethereum aumenta temporaneamente.

29 luglio 2022. Prezzo Ethereum (ETH): $1.737,72

La città di Miami annuncia l’intenzione di lanciare 5.000 NFT sulla blockchain di Ethereum entro la fine del 2022. Il sindaco di Miami Francis X Suarez è un famoso fanatico delle criptovalute, e questa ultima incursione è solo un’altra tappa della sua roadmap per trasformare Miami in un hub di innovazione crittografica.

31 luglio 2022: Prezzo Ether: $1.700,16

Vitalik Buterin suggerisce che i giganti della tecnologia avranno difficoltà a costruire un metaverso e che il tentativo di Facebook – ora Meta – di entrare presto in questo mercato fallirà perché “è troppo presto per determinare cosa vogliono le persone” e che “qualsiasi cosa Facebook crea ora partirà male“.

Alcuni credono che il metaverso sarà realizzato attraverso nuove imprese finanziate con capitale di rischio, e che metaversi centralizzati come quelli proposti da Meta e Microsoft centralizzeranno la proprietà di beni e servizi digitali, il che va contro l’attuale filosofia del Web3.

7 agosto 2022: Prezzo di ETH: $1705,72

I ricercatori israeliani pubblicano un documento di ricerca in cui affermano di aver scoperto un attacco “senza rischi” a livello di consenso su Ethereum successivamente chiamato “Uncle Maker“.

Ogni attacco Uncle Maker comportava la modifica dei timestamp per i blocchi estratti per evitare una maggiore difficoltà sulla rete. L’exploit ha consentito ai miners malintenzionati di creare nuovi blocchi “Uncle” che vengono rimossi dalla blockchain, ma sono comunque validi e ricevono comunque ricompense. E ogni volta si verificava un attacco Uncle Maker; un altro miner ha perso in questo modo tutte le commissioni di transazione.

Uno degli autori, Aviv Yaish, ha suggerito in un Tweet che F2Pool – un pool di mining di criptovalute – aveva utilizzato questo exploit per più di due anni e che le prove erano state “nascoste in bella vista” per tutto il tempo. Ha detto: “Per ogni istanza riuscita dell’attacco, F2Pool ha guadagnato il 14% in più dai premi di blocco. Inoltre ha guadagnato tutte le commissioni di transazione contenute al suo interno“. Secondo quanto riferito, altri dati on-chain supportano le affermazioni fatte nel documento.

8 agosto 2022. Prezzo Ethereum (ETH): $1.795,22

Con una mossa molto controversa, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti inserisce il servizio di mixaggio Tornado Cash nell’elenco Specially Designated Nationals. La misura vieta ai cittadini americani di usarlo o effettuare transazioni con uno qualsiasi dei suoi indirizzi crittografici associati.

Tornado, che funziona sulla blockchain di Ethereum, raggruppa la criptovaluta depositata da diversi utenti, e consente di scambiare la propria criptovaluta privatamente e senza lasciare tracce. Quando un utente deposita valuta nel protocollo, può prelevarla su più portafogli per diversi giorni o settimane – in valute diverse – al fine di nascondere la propria identità.

Tornado è, come la maggior parte degli altri mixer, utilizzato principalmente dai sostenitori della privacy. Tuttavia, hacker e ladri lo hanno utilizzato anche per nascondere i loro guadagni illeciti, incluso il gruppo nordcoreano Lazarus. Potresti ricordare questo gruppo dal loro recente attacco ad Axie Infinity durante il quale hanno rubato $ 600 milioni in Ether e stablecoin. Il denaro rubato da Lazarus è stato riciclato attraverso Tornado poco dopo la scoperta dell’attacco, e probabilmente contribuirà al programma di armi nucleari di Kim Jung-Un. Ecco perché gli Stati Uniti erano così desiderosi di chiudere la piattaforma di Tornado.

Secondo il Tesoro, Tornado ha riciclato più di 7 miliardi di dollari in criptovalute dal suo lancio nel 2019, anche se non è chiaro quale percentuale di questa somma sia stata ottenuta illegalmente; le stime suggeriscono circa $1,5 miliardi.

Il caso Tornado Cash

Dopo l’annuncio del Tesoro, i sostenitori della privacy hanno sottolineato che Tornado non è tanto una società o un gruppo quanto una raccolta di contratti intelligenti in esecuzione sulla blockchain di Ethereum. In quanto tale, sanzionare Tornado è come sanzionare una strada o un tunnel utilizzato dai trafficanti di armi piuttosto che dai trafficanti stessi.

Inoltre, i dati delle Nazioni Unite mostrano che ogni anno vengono riciclati tra gli 800 e i 2 trilioni di dollari in valuta fiat (contanti). Sono state quindi sollevate domande sul motivo per cui il tesoro aveva dato la priorità al divieto di un solo mixer di criptovalute, quando molti pesci più grandi rimangono nel mare aperto.

Alcune piattaforme crittografiche sono quindi state incluse nella lista nera degli indirizzi che avevano interagito con gli smart contract di Tornado, incluso Circle, che emette la stablecoin USDC. Questo, e il successivo arresto di uno degli sviluppatori di Tornado, ha causato il panico nella community delle criptovalute. Alcune persone hanno suggerito che questo fosse l’inizio della fine per le transazioni private di criptovaluta.

9 agosto 2022. Prezzo di Ethereum (ETH): $1.687,61

A seguito delle sanzioni Tornado Cash del giorno precedente, un utente crittografico anonimo che possedeva un portafoglio sanzionato inizia a trasferire piccole quantità di Ether a importanti figure cnel mondo delle criptovalute, influencer e celebrità.

Il vero motivo del mittente non è noto, ma probabilmente volevano coinvolgere degli innocenti nel disastro di Tornado come un modo per protestare contro le sanzioni e dare fastidio alle autorità di regolamentazione.

I destinatari includono il CEO di Coinbase Brian Fuller, il conduttore televisivo Jimmy Fallon, l’artista digitale Beeple, il comico Dave Chappelle, oltre a un portafoglio per donare allo sforzo bellico ucraino. Ciascuno dei destinatari ha ricevuto circa 0,1 Ether, per un valore di circa $170 nella giornata.

18 agosto 2022. Prezzo Ether: $1.873,41

Il prezzo di Ether recupera più del doppio del suo minimo di $896,11 a giugno, appena due mesi prima, over-performando in modo deciso Bitcoin e la maggior parte delle altre criptovalute.

Questa ripresa è in gran parte attribuita – dai siti di notizie crittografiche e dai commentatori – all’imminente Merge. Tuttavia, alcuni analisti avvertono che se eventuali bug impedissero il Merge, il prezzo di Ether potrebbe precipitare molto più di quanto visto a a giugno. Ma gli anni di preparazione e il programma di ricompense dei bug da un milione di dollari ci portano a pensare che le possibilità che eventuali bug rallentino la rete siano scarse.

24 agosto 2022. Prezzo di Ethereum (ETH): $1.641,49

La Ethereum Foundation annuncia le date fisse e definitive per la tanto attesa Fusione; un aggiornamento che porterà Ethereum da un meccanismo di consenso PoW a un meccanismo di consenso PoS e porrà fine all’era del mining ad alta intensità energetica di Ethereum.

Una volta completato il Merge, la spesa energetica della rete si ridurrà di circa il 99,95% e i miner saranno sostituiti da validatori che, anziché estrarre nuovo Ethereum utilizzando apparecchiature costose, bloccheranno Ether nella blockchain e convalideranno nuovi blocchi in cambio di una ricompensa. L’Ether in staking di questi validatori di fatto è simile ad un’obbligazione, che garantisce che possano convalidare le transazioni onestamente.

Oltre a migliorare l’efficienza energetica della rete, si prevede che il Merge porterà una serie di vantaggi aggiuntivi a Ethereum, gettando le basi per ulteriori aggiornamenti. Questi includono l’aggiornamento EIP-4844, che è previsto per il 2023 e che migliorerà la scalabilità di Ethereum facilitando l’implementazione dello sharding, una caratteristica tecnica che divide la blockchain in tanti frammenti per distribuire il suo carico di lavoro. Si prevede inoltre che possa aumentare la scalabilità dei rollup layer 2 di Ethereum fino a 100 volte, e quindi ridurre notevolmente le tariffe della rete.

Un altro cambiamento previsto per Ethereum a seguito di un Merge andato a buon fine è l’ingresso di meno ETH nel mercato. Alcune stime suggeriscono che l’emissione annuale di Ether scenderà da 5,5 a 0,6 milioni di Ether, ovvero di circa il 90%. Alcune stime suggeriscono addirittura che Ether potrebbe alla fine diventare una criptovaluta deflazionistica.

6 settembre 2022. Prezzo Ethereum (ETH): $1.665.

L’aggiornamento di Bellatrix è attivo nell’epoca 144896, dopo anni di scrupoloso lavoro svolto dagli sviluppatori di Ethereum. L’aggiornamento rappresenta la prima fase del Merge, che rappresenta l’unione della Mainnet di Ethereum con il nuovo livello di consenso PoS: la Beacon Chain.

Una volta completata la fusione, la Beacon Chain sarà responsabile della creazione di nuovi blocchi e dei validatori premianti con Ether in cambio della garanzia che quei blocchi siano validi. Ciò significa che Ethereum non farà più affidamento sui miners per convalidare le transazioni sulla rete.

Il Merge è considerato quasi universalmente un aggiornamento positivo, data l’intensità energetica del mining PoW e le critiche che gli sviluppatori di Ethereum hanno dovuto affrontare per aver ritardato l’aggiornamento diverse volte in passato. Secondo il sito Ethereum.org, il Merge ridurrà il consumo energetico di Ethereum del 99,95%.

La seconda fase del Merge, Parigi, passerà al livello di esecuzione di Ethereum e dovrebbe attivarsi una volta che il Terminal Total Difficulty (TTD) raggiungerà il valore di 5875000000000000000000000. Si prevede che questo avverrà tra il 10 e il 20 settembre 2022 (VB suggerisce il 15 settembre), sebbene la data e l’ora esatte dipendano dall’hash rate di Ethereum durante la finestra di dieci giorni.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Non appena verrà raggiunto quel valore di TTD, un validatore della Beacon Chain produrrà un blocco per la prima volta. Una volta che la Beacon Chain avrà finalizzato quel blocco – che richiederà circa 13 minuti – il Merge sarà considerato completo.