Chi c’è dietro il crollo di UST ed il disastro di Terra (LUNA)? I dati di Nansen forniscono alcune risposte interessanti. Da non perdere.

La società di analisi crittografica Nansen ha compilato un’analisi a catena degli eventi che hanno portato al crollo di UST ed al disastro Terra (LUNA).

Le stablecoin algoritmiche possono essere morte o potranno emergere in modo diverso. Cerchiamo di ricostruire quello che è successo.

terra luna responsabili attacco crollo manipolazione

Crollo UST e disastro Terra (LUNA): di chi è stata la colpa?

Crollo UST: la stablecoin ci ha salutati definitivamente. Sicuramente non tornerà, e le speculazioni si sprecano su chi sia il principale responsabile di quanto accaduto. Su Twitter si vociferava un possibile attacco coordinato subito dopo l’incidente. Un’analisi on-chain della società di analisi Nansen ora fornisce risposte.

L’azienda ha identificato un “piccolo numero di investitori” che ha sfruttato le vulnerabilità all’inizio del de-peg e ha accelerato la spirale della morte. In particolare, Nansen sottolinea le seguenti dinamiche chiave che hanno portato alla scomparsa di UST:

  • I fondi in UST sono stati ritirati dalla piattaforma Anchor Protocol.
  • Questi fondi sono stati quindi trasferiti sulla blockchain di Ethereum tramite Wormhole.
  • Questi wallet hanno scambiato UST con altre stablecoin su Curve.
  • Dopo che la liquidità su Curve è stata prosciugata, sono emerse inefficienze e opportunità di arbitraggio tra exchange decentralizzati e centralizzati, che hanno fatto il resto per UST.

Nansen contesta l’idea che una singola entità abbia destabilizzato e fatto crollare UST. Si arriva invece alla seguente conclusione:

Il de-peg di UST potrebbe invece essere il risultato delle decisioni di investimento di diverse entità ben finanziate, ad esempio per rispettare i vincoli di gestione del rischio o in alternativa per ridurre le allocazioni UST depositate in Anchor nel contesto di condizioni macroeconomiche e di mercato turbolente“.

In particolare, Nansen ha identificato sette wallet che hanno influenzato in modo significativo il de-peg di UST. Uno di questi appartiene a Celsius, un provider centralizzato di staking di criptovalute:

7 wallet responsabili depeg UST
(credits: Nansen.ai)

Secondo Nansen, questi sette portafogli hanno dato il via alla spirale della morte con il loro prelievo da Anchor il 7 maggio. Il rapporto non approfondisce se i portafogli abbiano effettivamente coordinato le loro azioni.

Celsius è stato recentemente preso di mira per alcuni possibili crediti inesigibili sui propri libri contabili. Secondo quanto riferito , Wall Street ha cortocircuitato la società. Il token CEL è crollato dell’80% rispetto al suo valore di aprile.