Everscale (EVER): una blockchain layer 1 veloce, sicura e scalabile in grado di elaborare fino a milioni di transazioni al secondo.

Everscale (EVER) è una blockchain layer 1 veloce e sicura in grado di gestire milioni di transazioni al secondo. Possiamo considerare Everscale come l’equivalente di un supercomputer virtuale, una funzione simile ad altre blockchain layer 1 come Ethereum.

È emerso dalla creazione di Telegram Open Network (TON), un ecosistema decentralizzato incentrato sull’app di messaggistica istantanea (Telegram), sull’archiviazione dei dati e su altre applicazioni decentralizzate.

everscale ever telegram criptovalute

La blockchain di Everscale è una blockchain frammentata (sharded) con un massimo di 232 catene di elaborazione delle transazioni. La sua masterchain registra informazioni generali e valori dei parametri dalle altre blockchain funzionanti, le cosiddette catene di lavoro. Le catene di lavoro vengono utilizzate per elaborare transazioni ed eseguire contratti intelligenti, e possono ospitare diversi token.

Le stesse catene di lavoro sono nuovamente suddivise in un massimo di 260 blockchain sharded. Queste shardchain ospitano parte del carico di lavoro dalla loro catena di lavoro assegnata. Questo meccanismo consente a Everscale di scalare fino all’alto throughput promesso e creare fino a 232 token, uno per ogni blockchain sharded. Vediamo tutto per bene.

Everscale (EVER): ecco come funziona

Il design della catena frammentata – già impiegato da Everscale – è simile a quello che Ethereum sta attualmente costruendo. Everscale funziona come una catena proof-of-stake suddivisa in diverse shard chain. Questo per gestire il carico di potenzialmente diversi milioni di transazioni al secondo. Questa architettura consente a Everscale di superare di gran lunga le attuali catene leader di mercato. Nessuna singola blockchain può infatti elaborare così tante transazioni contemporaneamente.

L’architettura blockchain di Everscale è divisa in tre componenti principali:

  • La masterchain.
  • Le workchains.
  • Le shardchains.

Come funzionano?

La masterchain contiene informazioni generali sull’intera rete e registra i valori provenienti dalle catene di lavoro. Fino a 232 catene di lavoro registrano le transazioni se vengono inviati token o eseguiti contratti intelligenti. Non tutte le catene di lavoro sono uguali. Ad esempio, catene diverse possono avere diversi formati di indirizzi account. Diverse macchine virtuali e diversi formati di transazioni. In base al carico della rete vengono attivate più catene di lavoro. Se c’è un carico elevato di transazioni, lo elaboreranno più catene di lavoro.

Le shardchain gestiscono una parte delle transazioni dalle catene di lavoro. Nel caso in cui sia necessario sostituire un blocco errato nella shardchain, è possibile aggiungere un nuovo blocco contenente le modifiche necessarie. In questo meccanismo unico di Everscale, i blocchi non validi possono essere sostituiti senza fare il fork di tutte le shardchain e rallentare inutilmente la rete.

Questa architettura blockchain consente a Everscale di finalizzare una transazione in meno di un secondo. Inoltre Everscale consente di scrivere in Solidity e C++ e possono essere creati fino a 232 token diversi. Il suo standard token TIP-3 personalizzato consente di ottimizzare le capacità della rete, ad esempio per quanto riguarda la finanza decentralizzata (DeFi) e gli NFT.

Gli individui possono iniziare a utilizzare Everscale acquistando token EVER. Questi possono essere archiviati in wallet desktop, mobili o web e acquistati su diversi exchange centralizzati e decentralizzati. Inoltre, gli utenti possono eseguire il bridge da e verso Everscale utilizzando uno dei bridge consigliati come Octus Bridge. Everscale offre attualmente uno dei principali exchange decentralizzati (DEX)- ovvero FlatQube – che offre opportunità di yield farming e staking.

Caratteristiche uniche di Everscale (EVER)

Everscale ha diversi vantaggi competitivi rispetto alle altre blockchain layer 1.

Design delle shardchain 

Con la sua architettura di workchain e shardchain, Everscale adotta un approccio diverso da tutti gli attuali leader nello spazio blockchain. Everscale si presta quindi ad utilizzare casi come l’elaborazione di transazioni su scala istituzionale, ad esempio per le società di carte di credito. In breve, Everscale potrebbe essere descritto come la blockchain che Ethereum sta cercando di diventare.

Elevato throughput e transazioni rapide

L’elevata velocità effettiva e la finalità di transazione inferiore al secondo di Everscale rendono la blockchain incredibilmente facile da usare. A differenza di blockchain come Bitcoin ed Ethereum, che richiedono agli utenti di attendere interi minuti per l’elaborazione, i trasferimenti su Everscale vengono regolati praticamente all’istante. Soprattutto in termini di potenziali casi d’uso come DeFi e NFT, Everscale ha un vantaggio significativo rispetto ai suoi rivali.

Varietà di casi d’uso

Sebbene gli ecosistemi DeFi e NFT su Everscale siano ancora relativamente piccoli rispetto ad altre chain, sono già disponibili diverse piattaforme. FlatQube è il DEX leader della catena e Crypto Waifus e TON Punks sono le prime collezioni NFT su Everscale. Con un utilizzo sempre maggiore, questi sono destinati a crescere ulteriormente nel prossimo futuro.

Tokenomics di Everscale (EVER)

Il token EVER è il token nativo della blockchain di Everscale e viene utilizzato per:

  • Staking
  • Yield farming e fornitura di liquidità sui protocolli DeFi
  • Governance e voto nella community DAO
  • Commissioni di transazione come token swap e token bridge
  • Pagamenti in applicazioni decentralizzate

EVER è un token inflazionistico con un tasso di offerta fisso. Ogni mese, vengono emessi due milioni di nuovi token EVER come ricompensa per i validatori fino a raggiungere un limite di cinque miliardi di token. L’attuale offerta circolante di EVER è di 1,23 miliardi.