Come investire in NFT nel 2022: guida per principianti e non. Scopri subito come cogliere gli affari più interessanti in questo mercato.

Nuovo nel mondo degli Non Fungible Token? Questa guida ti aiuterà ad investire in NFT nel modo più semplice e sicuro possibile. Vedremo come identificare una collezione NFT promettente e tanto altro ancora.

Guida NFT 2022Il mondo si è appassionato in fretta agli NFT. Jimmy Fallon ha comprato una Bored Ape. McDonald’s creerà le sue prime collezioni in Cina. Ci sarà anche un film che vedrà protagonista la collezione NFT Bored Ape Yacht Club. Se vuoi imparare come investire in NFT, questo articolo fa al caso tuo. La seguente guida per principianti tratterà i seguenti argomenti:

  • Cosa sono gli NFT e come spiegarli facilmente ai tuoi amici;
  • Come acquistare operativamente NFT, spiegato step-by-step;
  • Le piattaforme in cui è possibile acquistare NFT;
  • Cinque consigli su come investire al meglio nel mercato degli NFT.

Prima di investire, capiamo bene cosa sono gli NFT  

Un token non fungibile (NFT) è un token unico memorizzato sulla blockchain. Questo token può essere un’immagine, una grafica digitale, un file video o audio, una skin di un videogioco o qualsiasi altra risorsa digitale archiviata sulla catena. L’aggettivo non fungibile significa che non esistono due token uguali tra loro.

Ad esempio le banconote o le monete sono risorse fungibili: puoi scambiare una banconota o una moneta (o una criptovaluta) con un’altra senza che nulla cambi. Non sono perfettamente identiche (le banconote hanno un numero di serie) ma hanno lo stesso valore.

Supponiamo che il presidente (o qualsiasi altra persona) firmi una banconota. Questa banconota ora non è fungibile perché quella firma è unica. Il valore è uguale a qualsiasi altra banconota simile, ma il proprietario probabilmente non la scambierà con altre (perché in qualche modo la firma del presidente la rende preziosa).

Un token non fungibile funziona più o meno così, solo che è unico sulla blockchain e questa unicità può essere vista da tutti.

Come acquistare operativamente gli NFT step-by-step 

Per acquistare un NFT, hai bisogno di:

• Un portafoglio di criptovalute: può essere un hot wallet (custodial) o un cold wallet. Non ci addentreremo oltre nelle differenze tra i due in questo articolo.

• Accesso a un computer e ad una connessione ad internet. In questo modo sarà possibile accedere, come vedremo in seguito, ad una blockchain come Ethereum (è qui che viene venduta la maggior parte degli NFT, anche se ci sono NFT su altre chain come Solana).

• Dei fondi per acquistare NFT: ETH per NFT basati su Ethereum, SOL per NFT basati su Solana e così via.

L’acquisto di un NFT non è molto diverso da qualsiasi altro acquisto online. Puoi visitare un marketplace di NFT come OpenSea – che è il più famoso al momento – e iniziare subito:

Opensea
(credits: opensea.io)

Puoi cercare una collezione specifica nella riga in alto o fare clic su esplora per sfogliare e vedere liberamente cosa ti piace. Diciamo che hai vinto alla lotteria e puoi permetterti una delle preziose Bored Ape. OpenSea verifica che le collezioni siano quelle ufficiali con una spunta blu per prevenire le truffe:

bored ape Opensea
(credits: opensea.io)

Puoi scegliere la Bored Ape che ti piace. Le scimmie con il simbolo rosa di Ethereum vengono battute all’asta e non hanno quindi un prezzo fisso. Le scimmie con un prezzo accanto al simbolo Ethereum in nero hanno un prezzo fisso e possono essere acquistate immediatamente.

Se te la senti ed hai i 108 ETH per acquistare ad esempio la Bored Ape #6846, fai clic sulla scimmia scelta. Qui potrai vedere la cronologia dei prezzi dell’NFT e le opzioni per l’acquisto.

Dopo aver fatto clic su Buy Now/Acquista Ora, si procederà alla finestra di pagamento. Ogni transazione richiede commissioni sul gas, anche se questo molto probabilmente non è il problema principale di chi acquista una Bored Ape. Supponiamo che tu voglia fare un’offerta invece di acquistare direttamente un NFT. Tieni a mente che anche fare offerte costa.

Puoi pagare anche con carta di credito al momento del check out. Ma il trasferimento viene effettuato in ETH, quindi dovrai seguire i semplici passaggi dell’autenticazione KYC se desideri pagare con carta.

Investire in NFT: le piattaforme migliori

OpenSea è il marketplace NFT più famoso attualmente in circolazione. Ha beneficiato dell’incredibile boom degli NFT nel 2021, quando i volumi di scambio sono saliti praticamente da zero a un record di quasi $5 miliardi nel gennaio 2022.

OpenSea è una piattaforma fondata nel 2017 ed è stata la prima sul mercato. Il vantaggio del first mover le ha permesso di raggiungere oggi la sua posizione dominante. Ha ricevuto anche investimenti da diversi fondi di alto profilo come a16z. Sebbene OpenSea sia stato più volte criticato dalla community per essere troppo centralizzato, orientato al profitto e bersaglio di hack, la piattaforma rimane ancora una delle più popolari nello spazio NFT.

Looksrare

LooksRare è un’altra opzione popolare. Si tratta di un marketplace di NFT decentralizzato che, a differenza del più centralizzato OpenSea, ridistribuisce le commissioni ai proprietari dei token. Puoi guadagnare ricompense dalle tue vendite o rivendite di NFT, e questo rende LooksRare un’alternativa interessante.

LooksRare ha fatto irruzione nella scena NFT con un airdrop diretto verso i portafogli che avevano spostato un volume di transazione di almeno 3 ETH su OpenSea. In questo modo LooksRare è stata in grado di ottenere la propria quota di mercato a scapito di un gigante come OpenSea. Attualmente le due piattaforme generano un numero simile nel volume delle transazioni.

Anche LooksRare è stato criticato, principalmente per aver gonfiato artificialmente i volumi di scambio e per aver incassato prima del tempo i token destinati al team. Tuttavia la piattaforma rimane un’interessante alternativa decentralizzata a OpenSea.

Rarible

Un altro popolare marketplace di NFT è Rarible. A differenza degli altri due, che si concentrano entrambi sul mercato secondario, Rarible è anche una piattaforma per lanciare nuovi NFT. Nel marzo 2021, più di un terzo del volume delle vendite su Rarible proveniva da NFT di nuova creazione.

Come LooksRare, Rarible è un mercato decentralizzato e ridistribuisce alcune delle commissioni di vendita ai titolari del token RARI.

SuperRare

SuperRare è un altro interessante marketplace NFT decentralizzato che si concentra sul listing di opere d’arte NFT di creatori famosi e non famosi. Gli artisti possono utilizzare SuperRare come vetrina e coniare, promuovere e vendere in modo indipendente il proprio lavoro direttamente ai collezionisti.

La piattaforma si concentra meno sulle collezioni NFT famose e sugli enormi volumi di scambio e più sugli artisti indipendenti che vendono le proprie creazioni.

Solanart

Solanart è uno dei principali marketplace NFT su Solana. Sebbene gli NFT su Solana generino solo una frazione del volume delle raccolte basate su Ethereum, possiamo qui trovare alcune raccolte popolari come SolPunks, Degenerate Ape Academy e Aurory. Solanart funziona allo stesso modo delle piattaforme su Ethereum, anche se le commissioni del gas sono molto più basse di Solana.

Solana NFT: una panoramica sulle migliori piattaforme e sulle migliori collezioni

Alcuni accorgimenti utili per investire in NFT 

Come collezionista di NFT, puoi acquistare token sul mercato secondario o creare una nuova collezione da zero. Gli NFT che trovi nei marketplace di cui abbiamo parlato sono raccolte già pubblicate e quindi spesso promettono un profitto inferiore. Se punti a ottenere rendimenti stellari, dovresti consultare strumenti come NFT calendar, che ti offre una panoramica delle nuove collezioni d’arte NFT lanciate su tutte le blockchain. Naturalmente le nuove collezioni comportano più rischi, quindi create in modo responsabile.

Per aiutarti a investire in questo nuovo mercato, ecco cinque semplici suggerimenti e trucchi su come identificare una collezione NFT promettente.

#1: Tratta l’investimento in NFT come l’investimento in qualsiasi asset

Non dovresti investire tutti i tuoi soldi in una criptovaluta. Allo stesso modo non dovresti investire tutti i tuoi fondi in una sola raccolta NFT perché questi sono persino più rischiosi delle criptovalute. Ricorda che al 99,99% la maggior parte delle raccolte andrà a zero: solo poche ce la faranno. Tratta le raccolte NFT come biglietti della lotteria, dove solo pochi possono vincere.

#2: Scopri di più sul team del progetto dietro l’NFT

Se il team non è conosciuto pubblicamente, dovrebbe almeno comunicare regolarmente con la community. Se il team è molto coinvolto sul server Discord è un buon segno. Fidati del tuo istinto: se pensi che il team lavorerà al progetto anche nei momenti difficili allora vai.

#3: La community è importante

La community ha supporto di base o grandi influencer? Teoricamente sono buoni entrambi, ma il supporto organico è più importante. Questi fan rimarranno fedeli al progetto anche nei momenti difficili. Maggiore è il sostegno di base a un progetto, maggiori sono le possibilità che le persone influenti trovino la collezione e si mettano in gioco.

#4: Di solito i progetti seri lavorano in silenzio e non fanno promesse insostenibili

Cerca di scoprire sempre se il team sta lavorando adeguatamente per costruire un buon marchio. Ricorda che stai investendo per il futuro.

#5: Studia i prezzi passati per stimare quelli futuri

Le raccolte NFT sono altamente speculative. Dovresti chiederti se la collezione NFT ha nel suo pool di investitori anche le balene. Molte delle più importanti collezioni d’arte NFT hanno prezzi elevati perché le balene non hanno particolari pressioni per vendere, e quindi preferiscono holdare in attesa di una grande occasione.