Ecco Midas Investments, uno dei servizi di custodia che offre il rendimento più alto su BTC, ETH e USDT. Ecco come fa!
Midas Investments è una piattaforma di cripto-investimento e custodia. Si sta dimostrando un asset manager affidabile per gli investitori che cercano di fare soldi con la DeFi senza pensarci troppo. Ha aggiunto con successo 200 milioni di dollari alle sue attività in gestione ed ha raggiunto oltre 35.000 investitori (con 8.000 investitori che hanno una quantità significativa di investimenti) in un periodo di quattro anni.
midas investment truffa
Midas Investments è uno dei principali aggregatori di rendimento del settore, e mira a massimizzare il rendimento per i suoi utenti utilizzando strategie diverse attraverso la DeFi. Queste strategie includono lo Yield Farming (quindi la fornitura di liquidità) e l’utilizzo di altre attività per aumentare il rendimento netto. I fondi della piattaforma sono gestiti da un’infrastruttura di portafoglio non custodial su Fireblocks.

Midas Investments dichiara di generare rendimenti interessanti per i suoi utenti e di raggiungere gli obiettivo nel modo più trasparente. Ma prima di approfondire come genera esattamente il rendimento, è utile capire in che modo un investitore può realizzare profitti in DeFi e se ha senso investire l’incredibile quantità di tempo e fatica che questo comporta.

Il rendimento nella DeFi

Dall’estate DeFi del 2020, gli investitori di tutto l’ecosistema sono alla ricerca dei migliori modi per aumentare il proprio rendimento. A quel tempo, una strategia comune per guadagnare in DeFi era investire in protocolli di livello base come Compound, Maker e Synthetix.

Un investitore può semplicemente prestaree le proprie risorse crittografiche inattive a queste piattaforme, le quali restituiscono una percentuale di interesse derivante dagli altri utenti che prendono in prestito sulla piattaforma. Questo è stato per diversi mesi il punto più alto raggiunto dalla DeFi. All’epoca era  stato appena creato questo nuovo sistema finanziario, e le persone erano interessate a proteggersi dal calo del mercato azionario. Ci sono tre entità principali che questo ecosistema mirava a supportare:

  • Trader
  • Lender
  • Borrower
In un mercato tradizionale, un trader negozierà con una controparte per vendere o acquistare un asset al prezzo concordato. In assenza di un intermediario centralizzato nel caso della DeFi, questo va fatto mediante uno smart contract. E affinché lo smart contract abiliti tali processi, deve disporre di risorse. Pertanto l’intera liquidità viene inserita in uno smart contract (o in una pool) con cui gli utenti possono fare trading.

Rendimenti offerti attraverso piattaforme di prestito e aggregatori di rendimenti

I protocolli di base hanno guadagnato molto rispetto all’interno della community. Sia Compound che Maker hanno più di $23 miliardi di TVL (valore totale bloccato) sul mercato. Naturalmente, poiché Ethereum è cresciuto e ha ottenuto un’accettazione più ampia, questi protocolli godono delle luci della ribalta. E milioni di lenders e borrowers hanno realizzato profitti interessanti su queste piattaforme .
Se presti i tuoi beni all’interno di queste piattaforme, non solo ottieni una certa percentuale di interesse che i protocolli addebitano ai borrowers, ma hai anche diritto ai token di governance. Questi token di governance non sono solo finanziariamente redditizi, ma ti danno anche il potere di partecipare alle decisioni prese da questi protocolli.

Ora, la maggior parte dei protocolli di prestito in criptovaluta spesso emette token derivati ​​che maturano interessi dal capitale depositato. Un esempio di questi token è il cToken che Compound emette per ogni capitale che depositi. E dove puoi usare questi token?

Grazie ai vari protocolli DeFi che esistono oggi in aggiunta ai protocolli di livello base, questi token ad accumulo di valore possono essere utilizzati per generare ancora più rendimento. Ad esempio, questi token possono essere forniti a un aggregatore di rendimento che può quindi utilizzarli per generare più rendimento dal capitale degli utenti, immettendolo in determinate farms o addirittura utilizzandolo come garanzia per prendere in prestito altri asset. L’importo prestato può fornire più liquidità ai protocolli di prestito, e l’intero processo può essere ripetuto più volte.

Come puoi immaginare, questo offre agli investitori un’esposizione diversificata a diversi asset funzionali e aiuta a migliorare il loro rendimento. Tuttavia, è qui che iniziano a nascere i problemi.

Rischi associati alla DeFi

Uno dei maggiori rischi che esistono oggi nell’ambiente DeFi è quello dell’impermanent loss. Possiamo definirlo come la perdita di capitale che un investitore ha nel momento in cui decide di prestare il proprio capitale a un protocollo di prestito anziché semplicemente HODLare. Poiché il mercato delle criptovalute è estremamente volatile, gli utenti possono trovare entrambe le fasi in cui il volume di trading/prestito diventa troppo alto o troppo basso.
Quando il mercato è in una tendenza al rialzo, gli utenti sono invogliati a prendere in prestito il capitale ed a scambiare il proprio capitale esistente. Ciò influenza positivamente i tassi di interesse per i prestatori: maggiore è il numero di borrowers, maggiore è il tasso di interesse sui prestiti e maggiori sono gli APY per il lenders.

 

Ma quando il mercato inizia a mostrare segni ribassisti, la maggior parte di questi borrower/trader rimborsano il prestito e ottengono indietro la loro garanzia, o vengono liquidati sul mercato e distruggendo le opportunità di interesse dei loro lenders.

È probabile che anche questi trader chiudano le loro posizioni, portando a un afflusso di capitale nei pool di liquidità di questi protocolli, da cui i borrowers avevano inizialmente prelevato il capitale. Ciò ha un impatto negativo sui tassi di interesse che ottengono gli investitori (finanziatori/fornitori di liquidità).

DeFi: tutto bello, ma…

In un contesto dinamico e altamente volatile come quello delle criptovalute, gli APY possono aumentare e diminuire a seconda di come si comporta il mercato. Ciò significa che qualsiasi investitore che desideri generare rendimento in DeFi deve cercare attivamente i rendimenti più elevati, chiudere vecchie posizioni e aprire nuove posizioni per assicurarsi che siano in profitto e che i rischi associati a impermanent loss siano ridotti al minimo.
Questo richiede sia una comprensione tecnica di come funzionano i vari protocolli (più specificamente, come gli utenti rispondono alle mutevoli condizioni del mercato) sia tenere traccia dell’evoluzione del mercato. Come puoi immaginare, ciò richiede molti investimenti in termini di tempo e concentrazione da parte dell’investitore. Inoltre tenere il passo con il modo in cui questi protocolli si sviluppano e si evolvono è un altro paio di maniche.

Nel mondo della finanza tradizionale, gli investitori fanno affidamento sui gestori patrimoniali.

Nel mondo della finanza decentralizzata, si affidano a servizi di custodia come Midas Investments.

Ed è qui che si posiziona Midas Investments

Midas Investments è un aggregatore di rendimenti che ricerca i rendimenti migliori della DeFi per aumentare l’utile netto dei suoi investitori. Lo fa utilizzando una combinazione di diverse strategie per generare interesse all’interno dell’universo DeFi. Forse una delle strategie più popolari su cui Midas (e altri aggregatori di rendimenti) fanno molto affidamento è l’utilizzo di asset produttivi per aumentare il rendimento.
Ciò consente agli investitori di generare più interesse sul proprio capitale di quanto non ricevessero inizialmente a causa della mancata comprensione della DeFi. Midas Investments mira a semplificare i complicati processi di identificazione dei migliori rendimenti all’interno della DeFi partecipando attivamente al mercato. Ti chiedi come Midas Investments possa offrire tali APY? Ecco come fa.

Ma come fa Midas Investments ad offrire APY così elevati su Stablecoin?

Per qualsiasi società di gestione patrimoniale, una delle cose più cruciali da gestire per i propri investitori è il rischio. E come molti di noi già sanno, le criptovalute hanno dimostrato più volte di essere uno dei mercati più rischiosi e altamente volatili, che ha sia creato milionari che fatto perdere milioni di dollari alle persone.

Midas Investments sembra avere un team resiliente che osserva costantemente il mercato per comprendere le migliori strategie disponibili. Quindi utilizza il capitale degli investitori per assicurarsi che possano ottenere i profitti più elevati. Ecco alcune strategie che impiega.

Fornitura di liquidità

Uniswap è uno dei più grandi AMM (Automated Market Makers) all’interno della DeFi al momento. Con la recente versione V3, ha diversificato i suoi pool di prestiti e introdotto tre nuovi livelli di commissioni. Oltre a ciò, hanno anche introdotto il concetto di liquidità concentrata che implica che un fornitore di liquidità (LP) non ha bisogno di fornire liquidità all’intero pool senza stabilire una fascia di prezzo. Ora possono decidere di concentrare la loro liquidità all’interno di una determinata fascia di prezzo, diciamo (x,y).

Come aiuta il concetto di liquidità concentrata? Dà maggiore libertà al LP poiché il pool deve garantire che per la fascia di prezzo specificata, il LP abbia effettivamente fornito liquidità. In tal caso paga i premi sotto forma di commissioni di trading, solo mentre il trading si svolge all’interno di quella fascia di prezzo.

Tuttavia, nel momento in cui il trading supera quella fascia di prezzo, gli LP non accumulano alcun premio. E poiché i loro fondi non vengono utilizzati all’interno del pool per quella fascia di prezzo, non soffrono di Impermanent Loss. Midas promette un APR dalla fornitura di liquidità tra il 20% e il 60%.

Oltre a ciò, fornisce anche liquidità ai pool in cui un asset crittografico volatile (come SOL) è abbinato a una stablecoin (come USDC). Ciò garantisce che ci sia abbastanza rendimento per gli investitori anche quando il mercato sta scendendo. Ciò accade perché, in qualsiasi mercato, l’abbinamento di un asset volatile con una stablecoin è il più utilizzato dai trader.

Si affida anche al liquidity farming con leva, prendendo in prestito più stablecoin e la corrispondente criptovaluta volatile da depositare nei pool di LP nel tentativo di aumentare la loro quota delle commissioni di trading che guadagnano. Questa quota maggiorata può aiutare a compensare il tasso di interesse sul capitale preso in prestito.

Yield Vaults

Non sorprende che Yearn Finance sia famoso per essere uno degli hedge fund/aggregatori di rendimenti decentralizzati più affidabili. Questo perché è costantemente alla ricerca di modi per massimizzare i rendimenti per gli utenti.
In quanto tale, accetta anche asset produttivi di rendimento e mira a utilizzarli per generare più rendimento. Il protocollo è considerato uno dei più affidabili da Midas Investments, il quale è costantemente alla ricerca dei migliori rendimenti che escono dai caveau di Yearn.

Proprio come con altri prodotti basati su Ethereum, le transazioni con il protocollo possono essere ostacolate delle elevate tariffe del gas.

Midas Investments combina una serie di strategie per creare una miriade di prodotti diversi. Esploriamo di seguito alcuni dei prodotti Midas.

Portafoglio automatizzato di rendimento di Midas Investments (Yield Automated Portfolio – YAP)

Lo Yield Automated Portfolio offerto da Midas Investments è una raccolta preselezionata di criptovalute selezionate in base alla loro capitalizzazione di mercato. Poiché si tratta di una raccolta di criptovalute, aiutano a diversificare il rischio che gli investitori corrono mentre investono in questo prodotto. Invece di avere un’esposizione diretta a una sola moneta, gli investitori possono avere un’esposizione diversificata di criptovalute, diminuendo il loro rischio.

È una strategia a basso rischio e medio rendimento che prevede la ponderazione del portafoglio come di seguito.

Avere sia Bitcoin che Ethereum nello YAP con una ponderazione del 35% ciascuno garantisce che gli investitori siano in grado di realizzare buoni rendimenti per un lungo periodo di tempo. Tuttavia, una cosa cruciale da notare qui è che gli investitori possono accedere a questo YAP solo tramite il loro token, SYAP. Questo token è emesso dal protocollo ed è supportato da tutte le risorse qui menzionate. Il protocollo esegue un ribilanciamento mensile per garantire che il portafoglio abbia un APY crescente.

Midas Investments: DeFi YAP

DeFi YAP di Midas Investments è un’offerta unica in quanto è un portafoglio di investimenti completamente automatizzato che mira a investire in una selezione di asset nell’ecosistema DeFi.
Questi asset sono selezionati dopo un’attenta ricerca della loro attuale presenza all’interno dell’ecosistema e del loro andamento storico. Come mostrato di seguito, questi consistono in una varietà di progetti DeFi di grande successo tra cui Aave e Uniswap.
Il protocollo effettua un ribilanciamento ricorrente di questi portafogli in base alle condizioni di mercato prevalenti per garantire che ogni YAP sia in grado di mantenere l’APY promesso.
Ora che abbiamo esplorato cos’è Midas Investments e come funziona, la domanda che sorge è: dovremmo investire in questo aggregatore di rendimenti? Bene, prima di arrivare alla nostra analisi, esploriamo le caratteristiche e i potenziali rischi dell’utilizzo del protocollo.

Vantaggi dell’utilizzo di Midas Investments

Forse una delle maggiori caratteristiche del protocollo è che utilizza l’infrastruttura del portafoglio di Fireblocks per proteggere i fondi dei suoi investitori. Tutte le transazioni richiedono un processo multisig, rendendo il processo di transazione on-chain molto sicuro.
Oltre a questo, il team investe attivamente e cerca modi per generare reddito passivo in criptovalute dal 2018. Ciò implica che non solo il team ha abbastanza esperienza per capire come funzionano gli investimenti in criptovalute e come dovrebbero essere gestiti i portafogli, ma hanno anche offerto il loro servizio a milioni di altri investitori che stanno cercando di fare soldi sul mercato. Sebbene il team lavori attivamente dal 2018, solo nel 2020 sono riusciti a rilasciare il loro primo YAP e da allora non si sono più guardati indietro.

Il protocollo offre anche un programma di affiliazione che incoraggia gli investitori a invitare i propri amici e familiari. Come parte del programma, ogni volta che un investitore si unisce tramite un link di riferimento, il referente ottiene una certa percentuale del rendimento sui suoi depositi.

In aggiunta a questo, dal punto di vista di un gestore patrimoniale, sono riusciti a creare portafogli incredibilmente redditizi a lungo termine. Il DeFi YAP è composto da progetti di successo che si sono già affermati nello spazio. In quanto tali hanno maggiori probabilità di avere successo nel lungo periodo piuttosto che tornare a zero.

Potenziali rischi derivanti dall’utilizzo di Midas Investments

Uno dei maggiori rischi dell’utilizzo di Midas Investments è quello associato alle strategie fondamentali che utilizzano: il liquidity providing. Sebbene la fornitura di liquidità (o yield farming) sia considerata uno dei modi migliori per generare rendimento nella DeFi, è stato riscontrato che è insostenibile nel lungo periodo poiché i rendimenti dipendono dal mercato e i rischi di IL possono essere troppo elevati . In un mercato altamente volatile (anche con Uniswap V3), è stato riscontrato che i rischi IL non sono risolvibili.
Mentre alcuni AMM come Bancor affermano di aver risolto questo problema, ce ne sono molti che creano problemi agli investitori che mettono il loro capitale in pool di liquidità. Questo è un problema molto discusso: sviluppatori e ricercatori stanno cercando una soluzione. Quindi come puoi immaginare, il rendimento derivante da queste strategie è un po’ più rischioso anche se molto redditizio.
Detto questo, i rischi di Impermanent Loss possono essere compensati da una partecipazione attiva al mercato. Poiché il team di Midas Investments si dichiara super coinvolto in questo, può anticipare facilmente un trand ribassista e trovare modi per normalizzare tale perdita.

Rischio-Rendimento: sempre insieme

Gli YAP offerti dal protocollo sono una raccolta di protocolli di grande successo ma estremamente meno rischiosi. E minore è il rischio, minore è la ricompensa. Questi protocolli hanno già avuto le loro fasi bullish in cui hanno decuplicato il reddito degli investitori.
Di conseguenza con ogni probabilità non offriranno guadagni incredibili a breve termine. Certo, è probabile che diano buoni rendimenti a lungo termine, ma se un investitore sta cercando di fare una piccola scommessa sul breve, allora questa non è la strategia che lo aiuterà a raggiungere i suoi obiettivi.
Detto questo, il fatto che gli asset più affidabili facciano parte del loro portafoglio implica che il capitale degli investitori aumenti sempre di valore nel lungo periodo.

Dobbiamo ricordare tuttavia che tutti i rischi qui menzionati non sono specifici del Protocollo di Midas. I rischi dell’Impermanent Loss sono propri di tutto il settore DeFi.

Casi d’uso del token Midas

Il token Midas viene utilizzato per accumulare rendimento ed è quindi un token di utilità per i suoi possessori. Il token si basa sulla rete Fantom e ha una fornitura totale di 5 milioni. Il protocollo Midas è responsabile dell’analisi dei profitti che vengono inviati agli investitori in diversi mercati.

La maggior parte dei fondi suddivisi in questo modo vengono utilizzati in una varietà di strategie diverse che implicano la crescita di protocolli, e danno anche una spinta agl APY per gli investitori che forniscono liquidità. Oltre a questo, alcuni di questi token vengono bruciati per garantire che ci sia un’offerta adeguata disponibile all’interno del mercato.

Il progetto ha recentemente introdotto la sua funzione MIDAS Boost che accelera gli APY degli asset offerti per massimizzare i rendimenti per gli investitori. Attualmente il tasso è stato fissato ad un moltiplicatore 1.2, cifra che oscillerà in funzione delle oscillazioni della domanda di mercato.

Previsione del prezzo del token Midas

Midas Investments è un aggregatore di rendimenti DeFi emergente e molto interessante grazie alle sue strategie. Segue criteri di ponderazione unici per la progettazione del suo YAP e garantisce che gli investitori rimangano in profitto per un lungo periodo di tempo. Di conseguenza, ci sono ottime possibilità che il token raggiunga presto un nuovo ATH di $50, dato che il sentiment del mercato generale sta diventando rialzista in questo momento.

Il protocollo continua a migliorare la propria offerta garantendo che lo YAP sia sempre aggiornato e che gli investitori ottengano gli APY promessi dalle loro strategie. Il protocollo è destinato a conquistare una quota importante del mercato degli aggregatori di rendimenti.

Considerazioni finali

Gli aggregatori di rendimento stanno dominando il mercato DeFi aumentando il profitto dei loro investitori. La maggior parte di loro ha avuto successo. Anche se alcuni hanno fallito, questo è successo solo a causa dei problemi già esistenti nella DeFi.
L’Impermanent Loss ad esempio è un fattore molto limitante per la DeFi e ha danneggiato milioni di investitori negli ultimi due anni. Detto questo fornire liquidità è uno dei modi più redditizi per guadagnare rendimenti in un mercato rialzista.

Indipendentemente dalla combinazione di strategie utilizzata da un aggregatore di rendimenti, ciò che conta è la redditività a lungo termine. Midas Investments promette esattamente questo con il suo YAP unico.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo