Cosa sono e come funzionano le criptovalute? E come si creano? Guida semplice e completa alla blockchain, alle carte cripto ed a molto altro.

Nel 2022 tutti hanno sentito parlare di criptovalute, ma pochi possono veramente rispondere per bene alla domanda: cosa sono e come funzionano le criptovalute?

guida criptovalute
Adobe Stock

In questa guida alle criptovalute per principianti – ma sempre utile agli esperti – forniamo una spiegazione rapida ed efficace sull’argomento. Capirai che non si tratta solo di speculazione: la criptovaluta è un nuovo tipo di denaro che non ha bisogno di una rete o entità centralizzata per funzionare. Questa guida copre:

  • Le basi delle criptovalute: tutto quello che devi sapere su questi asset digitali, come acquistare e vendere criptovalute e altro ancora.
  • Blockchain: imparerai cos’è una blockchain e perché è così importante per le criptovalute.
  • Come creare una criptovaluta: impara come creare una criptovaluta.
  • Carte di credito e debito cripto: tutto quello che devi sapere su come funzionano questo tipo di carte.
  • Come funzionano le tasse sulle criptovalute: argomento scomodo ma importante della tassa sulle criptovalute, le possibili implicazioni su eventuali piani pensionistici.

Immergiamoci.

Cosa sono e come funzionano le Criptovalute: le basi

La criptovaluta è una forma di denaro puramente digitale.

Non esiste una controparte fisica come per le valute tradizionali. A differenza delle valute fiat, non ci sono monete o banconote. Ma proprio come con le valute legali, le criptovalute funzionano come mezzo di scambio. La prima criptovaluta esistente è stata Bitcoin, ed è ancora oggi la più importante. Il Bitcoin è stato spesso descritto come denaro di monopolio senza alcun valore reale: in Cina, le criptovalute sono state addirittura bandite e le persone non possono più acquistare e vendere legalmente criptovalute. Ma tutto questo ha fatto ben poco per fermare l’ascesa di criptovalute e Bitcoin nel resto del mondo.

Per utilizzare le criptovalute, è necessario un portafoglio – o wallet – crittografico. Quando acquisti e vendi criptovalute, il tuo portafoglio è il luogo in cui puoi accedere alle tue risorse. Esistono diversi tipi di wallet:

Puoi acquistare criptovalute su un exchange centralizzato o decentralizzato e inviare o ricevere valuta digitale da altri portafogli. Il tuo conto sull’exchange funziona anche come un portafoglio, in modo simile ad un conto bancario. Puoi anche acquistare e vendere criptovalute tramite reti Peer-to-Peer, ma il modo più comune e semplice per effettuare transazioni in criptovaluta è attraverso gli exchange.

Le criptovalute sono altamente sicure perché non si basano su una rete centralizzata. Queste monete virtuali non vengono create da una sola persona: vengono create – nel caso di Bitcoin – tramite un processo chiamato mining. I miners di fatto verificano le transazioni ed in cambio di questo lavoro – che ha bisogno di energia elettrica oltre che di apparecchiature sofisticate – vengono ricompensati con nuovi BTC. Non tutte le criptovalute vengono minate, molte altre di nuova generazione vengono generate con un meccanismo di consenso diverso, noto come Proof-of-Stake.

C’è anche una tendenza nel mercato delle criptovalute a impegnarsi nel social trading. Questo ha portato alla nascita di una sottocultura particolarmente attiva su Twitter, spesso nota come Crypto Twitter. Tra gli influencer, alcuni si presentano come cripto insider per monetizzare il proprio pubblico: l’idea è che i fan di questi “guru” copieranno i loro trader preferiti e faranno soldi insieme a loro. Ma si consiglia ai nuovi arrivati ​​di fare sempre le proprie ricerche: il social trading di criptovalute non è garanzia di profitto, anzi.

Cos’è una blockchain?

Le blockchain sono la base delle criptovalute. Una blockchain è un registro distribuito in grado di registrare informazioni in modo crittograficamente sicuro, rendendo impossibile l’hacking.

Un modo più intuitivo per spiegare le blockchain è che funzionano come un Google Sheet distribuito. Ogni persona che ha accesso al foglio può aggiornarlo con una nuova informazione, come ad esempio una transazione di denaro. Le informazioni vengono aggiornate simultaneamente per tutte le copie ed aggiunte al record esistente, dopo essere state confermate da tutti i proprietari. La differenza fondamentale è che un registro come un foglio Google è archiviato in un server centrale, come i server di Google. La blockchain invece viene archiviata localmente da tutte le parti che confermano le transazioni, i cosiddetti nodi: ecco perché le blockchain sono un modo decentralizzato – e probabilmente migliore – di immagazzinare informazioni.

Tuttavia le informazioni non vengono semplicemente aggiunte a una blockchain. Per aggiornare la blockchain, i nodi devono risolvere un difficile problema di crittografia. Questo processo è chiamato mining: il meccanismo che rende sicura la blockchain di Bitcoin è noto come proof-of-work. Il primo miner che risolve il puzzle riceve una ricompensa e può aggiungere nuove informazioni alla blockchain, che tutte le altre parti confermano.

C’è un altro modo elementare per proteggere le blockchain, chiamato proof-of-stake. Questo algoritmo è fondamentalmente una lotteria, in cui la parte vincente può aggiungere un nuovo record alla blockchain. Ma per partecipare alla lotteria, i nodi devono impegnare una certa quantità di criptovaluta (la loro puntata).

Come creare una criptovaluta

A differenza delle valute tradizionali, le criptovalute sono decentralizzate e possono quindi essere create da chiunque. Ma molti investitori anche esperti non sanno come creare una criptovaluta. Ecco 3 diversi modi in cui puoi creare la tua criptovaluta:

  1. Crea una nuova blockchain ed emetti una nuova criptovaluta.
  2. Puoi creare una copia di una blockchain esistente – un fork – e creare la tua nuova criptovaluta.
  3. Crea una nuova criptovaluta su una blockchain esistente.

La prima opzione è creare una nuova blockchain ed emettere una nuova criptovaluta. Lineare. Questo è difficile a livello tecnico, e richiede molto capitale e know-how sulle blockchain. Le criptovalute più famose – con le proprie blockchain – hanno diversi anni di sviluppo alle spalle.

La seconda opzione è fare una copia di una blockchain esistente. In sostanza stiamo parlando dei fork. Alcune dellle blockchain più popolari oggi – come la BNB Chain – sono fork, quindi questa è un’opzione valida per creare la tua criptovaluta.

Puoi anche creare una nuova criptovaluta su una blockchain esistente. Ad esempio, su Ethereum puoi facilmente lanciare un token ERC-20. La tua nuova criptovaluta vivrà come token sulla blockchain di Ethereum. Altre blockchain hanno i propri standard, e puoi creare token anche lì.

Carte di credito e di debito cripto

Le carte di credito crittografiche sono diventate molto famose da quando è nata la criptovaluta. Ma cos’è esattamente una carta di credito cripto?

In effetti, ci sono due tipi di carte cripto: carte di credito e carte di debito cripto.

Le carte di credito crittografiche sono carte premio che pagano cashback in criptovaluta. Ad esempio, puoi guadagnare l’1% in BTC su tutti i tuoi acquisti con una carta di credito crittografica. Per le persone che spendono molti soldi per viaggiare o altri acquisti, le carte di credito crittografiche offrono un modo per guadagnare criptovalute mentre fanno quello che fanno normalmente.

Un’altra possibilità è la carta di debito cripto. Questo tipo di carta ti permette di spendere la tua criptovaluta direttamente dalla tua carta. Ad esempio, diversi exchange come Coinbase e Binance hanno lanciato le proprie carte di debito. Puoi utilizzare la criptovaluta per i tuoi acquisti quotidiani, e la carta converte automaticamente la tua criptovaluta in euro (o qualsiasi altra valuta fiat di cui hai bisogno).

Come funzionano le tasse sulle criptovalute

Le tasse sulle criptovalute sono una parte scomoda ma necessaria dell’investimento in asset digitali. Assumiamo che in Italia avremo una tassazione – che al momento è inesistente – simile a quella che si sta delineando negli Stati Uniti. Se cerchi su Google “crypto tax USA”, avrai come risultato un milione di articoli esplicativi sulle criptotasse, su come utilizzare il calcolatore di criptovalute, la situazione con i contributi Bitcoin 401k e quali piani cripto 401k esistono. Il 401k è un piano pensionistico. Affrontiamo le nozioni di base più importanti:

Come vengono tassate le criptovalute?

L’IRS tassa le criptovalute come azioni, obbligazioni e altri beni soggetti a imposte sulle plusvalenze. Ciò significa che dovrai pagare le tasse sui tuoi profitti in criptovaluta e sul reddito che hai realizzato in criptovaluta (dal mining, dallo staking o dal trading). In Italia è il 26%.

Come considerare le tue criptovalute

Bisogna definire gli eventi tassabili e non tassabili. Ad esempio le donazioni in criptovalute sono eventi non tassabili. Devi anche distinguere tra plusvalenze a breve termine (criptovalute detenute per meno di 365 giorni) e plusvalenze a lungo termine (criptovalute detenute per 366 giorni e più). Infine, alcune attività crittografiche si qualificano per l’imposta sul reddito e altre per l’imposta sulle plusvalenze.

Il modo più semplice per calcolare le tue criptovalute è cercare un buon calcolatore delle criptovalute. Eliminerà la maggior parte del lavoro che altrimenti dovresti fare tu stesso.

Qual è il problema dei piani pensionistici in Bitcoin?

Nel maggio 2022, Fidelity ha annunciato un piano che avrebbe consentito agli americani di risparmiare per la pensione investendo in Bitcoin. Poiché Fidelity è il più grande fornitore di risparmi pensionistici d’America, la notizia ha fatto scalpore e ha persino spinto un funzionario della Casa Bianca a criticare Fidelity per aver messo a rischio i fondi dei consumatori.

I piani di investimento pensionistici in cripto stanno arrivando in tutto il mondo, ma non tutti sono felici di questo. Fortune cita un avvocato esperto che ha familiarità con i piani pensionistici, secondo cui Bitcoin a lungo termine potrebbe portare a pesanti contenziosi. Se il tuo datore di lavoro lo consente, in USA puoi investire in Bitcoin. Ma non sorprenderti di alcune spiacevoli sorprese lungo la strada.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Considerazioni finali

La criptovaluta è uno degli argomenti più interessanti del mondo di oggi. Dai un’occhiata alla nostra piattaforma per saperne di più sull’argomento.