In questa guida spiegheremo cos’è un wallet e quali sono le principali differenze fra hot wallet e cold wallet nel mondo cripto
hot cold wallet

Saper conservare e proteggere le nostre preziosissime criptovalute è certamente una delle primissime cose di cui dovremmo preoccuparci. Non tutti i “luoghi” ove tenerli sono uguali, sia che si parli di sicurezza, sia che si parli di comodità e praticità nell’utilizzo.

In genere vige la regola che a maggior sicurezza corrisponde una minor praticità d’uso e viceversa. Nel mondo delle criptovalute e degli asset digitali, questa regola ha ancora maggior peso ed è fondamentale trovare la soluzione più adatta alle nostre esigenze e ai nostri capitali. Un errore su questo aspetto rischia di non essere più riparabile in alcun modo.

Cos’è un Wallet

Un wallet è sostanzialmente il “luogo” dove poter conservare le tue criptovalute. Immaginiamolo come una sorta di cassaforte digitale all’interno della quale sono stipate le vostre criptomonete e la cui combinazione è la vostra password, o seed phrase. Di questi wallet, le casseforti dell’esempio, ne esistono di due tipi: gli Hot Wallet e i Cold Wallet. Scopriamone insieme le differenze.

Quando compri una qualsiasi criptovaluta e vuoi conservarla in luogo sicuro e soprattutto “tuo”, cioè al di fuori dei grandi exchange come ad esempio Binance o Crypto.com, puoi scegliere tra un hot wallet e un cold wallet. In linea generale la differenza principale tra i due è che il primo, l’hot wallet, è collegato a internet e quindi suscettibile ad attacchi hacker da parte di malintenzionati ma permette un più rapido storage e scambio delle criptomonete. Il secondo invece, il cold wallet, non è solitamente collegato ad alcuna rete internet e per tale motivo considerato più sicuro; il suo contro è sicuramente la velocità all’accessibilità delle criptomonete nel momento del bisogno. Ma vediamoli meglio nel dettaglio.

Cos’è un Hot Wallet

Partendo dal presupposto che praticamente tutti i wallet sono più o meno vulnerabili ad attacchi hacker online, gli hot wallet sono tipicamente connessi alla rete tra desktop wallet, mobile wallet e web-based wallet, e perciò decisamente esposti ad attacchi hacker di qualunque tipo.

Il motivo per cui utilizzare un hot wallet è sicuramente la sua velocità di utilizzo. Immaginate di dover fare una transazione cripto di qualsiasi tipo; un acquisto in un momento propizio, una vendita fulminea in caso di bump improvvisi del mercato o qualsiasi altra situazione stiate immaginando, avrete bisogno di velocità nell’accedere alle vostre cripto ed è qui che l’hot wallet vi tornerà utile. Al contrario di un cold wallet per il quale avrete sempre bisogno di un personal computer dove poter collegare il dispositivo, avendo accesso ad un hot wallet mobile, ad esempio, potrete fare acquisti e vendite senza dover accedere sempre attraverso un dispositivo meccanico.

Viene da sé che se si possiede un gran quantitativo di criptomonete non c’è molta utilità nell’utilizzare un hot wallet mentre si è più esposti ai suoi rischi. Le persone utilizzano solitamente gli hot wallet per mettere al suo interno le criptomonete che pensano di dover vendere e acquistare con più frequenza, qualche Altcoin che si pensa possa fare il botto nel breve periodo o magari, perché no, anche qualche shitcoin tenuta come un biglietto della lotteria che non si vede l’ora di scambiare con del denaro vero.

Per semplificare il più possibile, immaginate l’hot wallet come il vostro portafoglio. Esattamente come il vostro portafoglio, l’hot wallet è collegato fisicamenete alla persona ed è quindi soggetto a furti da parte di malintenzionati ma, allo stesso tempo, vi permette di spendere i vostri soldi con maggiore facilità e velocità. Al contrario, un cold wallet, immaginatelo come i soldi che avete in banca; al sicuro dai malintenzionati, perlomeno quelli in giro per le strade, ma difficili da accedervi in quanto dovreste fisicamente andare in banca a prelevare il denaro che vi serve ogni volta che ne avete bisogno.

Cos’è un Cold Wallet

Se avete letto fino a qui dovreste esservi fatti un’idea di cosa siano gli hot wallet; i cold wallet sono, essenzialmente, l’esatto contrario.

Al contrario degli hot wallet, quindi, i cold wallet sono praticamente al riparo da ogni furto. Come per accedere ai soldi presenti nel vostro conto in banca, il malfattore che volesse rubare i vostri soldi dovrebbe conoscere il vostro pin e, inoltre, essere in possesso fisico del wallet. Questo perché i cold wallet, a differenza degli hot wallet, sono dispositivi fisici delle dimensioni di una comunissima penna USB ma che al suo interno prevedono un complesso sistema di crittografia avanzata, il quale permette una serie di accorgimenti utili.

Tra tutte le cose utili di un cold wallet vi è sicuramente la funzione di firma digitale “in-device”. Quando colleghiamo un cold wallet ad un PC connesso ad una rete possiamo pensare che tutte le differenze fra hot wallet e cold wallet spariscano di colpo. Ma non è così. Nonostante sia connesso ad una rete internet, le cripto memorizzate all’interno del wallet non possono essere rubate attraverso un mero attacco hacking del computer stesso. Questo perché quando operi una transazione da un cold wallet, quast’ultima viene prima “incisa” sul device e solo successivamente trasmessa alla rete attraverso la connessione utilizzata da quel computer. In questo modo neanche un attacco malware al PC avrebbe in alcun modo possibilità di accedere alle vostre criptovalute.

Un’ultima differenza fra hot wallet e cold wallet è sicuramente il prezzo. Gli hot wallet sono solitamente gratuiti mentre i cold wallet possono variare dai 50 ai 400 euro.

In realtà, non c’è molto da pensare. Se possedete tante criptomonete, dal valore consistente, e il vostro portafoglio è ben suddiviso tra Bitcoin, Ethereum, Altcoin e shitcoin, allora l’idea di acquistare un cold wallet dove riporre le cripto “intoccabili”, al sicuro da malintenzionati, non è così stramba. Negli hot wallet è meglio riporvi le monete su cui avete speranze nell’immediato futuro o, al contrario, che vi spaventano possano farvi perdere tanti soldi in pochissimo tempo a causa della loro volatilità di mercato.

Adesso che avete compreso le differenze tra un hot wallet e un cold wallet potrete decidere voi stessi se e di quale tipo di wallet avete bisogno.