Gli NFT nel corso degli ultimi due anni sono diventati mainstream. Ma a cosa servono veramente? andiamo a scoprire i loro casi d’uso!

Nel 2012-2013, il concetto di NFT o “non fungible token” ha preso vita, ma in modo diverso da come lo conosciamo noi. Gli NFT erano chiamati “monete colorate”.

NFT CASI D'USO

È stato solo quando Kevin McCoy ha rilasciato il primo NFT nel 2014, il token NFT Quantum, che il movimento artistico NFT ha preso piede, dando vita a nuove opere d’arte come CryptoPunk, Beeple e BAYC.

Per dirla in altro modo, siamo entrati in un’era in cui le persone traggono profitto dai loro progetti NFT per guadagnarsi da vivere e migliorare la conoscenza del diritto d’autore. Ma a cosa servono Questi non fungible token?

I casi d’uso degli NFT

Iniziamo quindi ad elencare i vari casi d’uso di questi token non fungibili.

Industria dei videogiochi

Dall’introduzione degli NFT nell’industria dei videogiochi due anni fa, l’industria è cresciuta molto velocemente. Il concetto di gioco si è evoluto da Play-to-Win a Pay-to-Win e oggi Play-to-Earn.

Una volta che i creatori di videogiochi hanno lavorato molto per dare priorità alla parte del “guadagnare denaro giocando”, il modello Play-to-Earn ha spostato quei concetti di gioco in una direzione completamente nuova.

Nel paradigma Play-to-Make, i giocatori possono monetizzare il proprio tempo e guadagnare denaro utilizzando gli NFT nei giochi. Possiamo scambiare oggetti NFT nel Metaverse in un modo analogo a come lo facciamo nel mondo reale. Ecco alcuni esempi di giochi NFT per te.

Axie Infinity

Quando pensiamo ai giochi Play-to-Earn, Axie Infinity è il primo gioco che viene in mente data la sua fama. Ha trasformato il comune gioco tramite attività incentivate dalla possibilità di guadagnare denaro.

Axie Infinity, ad esempio, è un gioco NFT  in cui i giocatori devono utilizzare “animali” simili ai Pokemon come eroi principali, tutti coniati da NFT. Tutti gli elementi di Axie Infinity, inclusi personaggi, indumenti, terre e creature rare, sono considerati NFT.

Oggi, tutti questi animaletti hanno un prezzo esorbitante sul mercato NFT. Gli asset vengono scambiati principalmente con valute e ne traggono profitto, fornendo al mondo di Axie Infinity una base economica. In effetti, Axie Infinity ha creato token SLP (Smooth Love Potion) e AXS (Axie Infinity Shard) come valute digitali in-game con valore reale.

Axie Infinity è un ottimo esempio di applicazione per gli NFT. Sono diventate famose le notizie di vari giocatori Filippini che giocano per vivere, sostenendo tutta la famiglia.

Giusto per capire, un moderatore di contenuti a tempo pieno, guadagna da 400 a 600 USD al mese monetizzando il suo tempo giocando ad Axie Infinity per due ore al giorno.  Che nei paesi a basso reddito, sono cifre esorbitanti.

Decentraland

Usando gli NFT come parte fondamentale, Decentraland è un gioco Play-to-Earn. È una simulazione di vita reale basata sulla chain di Ethereum in cui i giocatori possono possedere una terra virtuale, la cosiddetta LAND, e coniare i loro fantasiosi avatar con libertà.

In Decentraland, tutti i vestiti, gli articoli, i LAND e i pacchi sono NFT che possono essere commercializzati nel mercato NFT interno, utilizzando i token MANA.

Nel 2000, all’inizio della Generazione Z, The Sims è stato il pioniere di questi tipo di videogiochi. I giocatori potevano personalizzare tutto e vivere in un mondo unico. In questo decennio abbiamo Decentraland, una simulazione di vita virtuale in cui possiamo sviluppare il nostro materiale creativo, guadagnare denaro e ottenere fama tutto in una volta.

La risorsa NFT essenziale è LAND, che consente ai partecipanti di dimostrare la proprietà utilizzando gli Smart Contract e di creare i propri contenuti nell’ambiente.

Industria della moda

C’è un grande fervore nel settore della moda per abbracciare nuovi e significative tecnologie come i Non fungible token e la blockchain per servire meglio i clienti in tutto il mondo. In un’era in cui le persone si affidano ai media digitali, questa tecnologia viene utilizzata  come  forma di comunicazione e di marketing per le imprese della moda.

Pertanto, I Non Fungible Token sono un ottimo modo per interagire con nuovi clienti nel settore della moda e in altri settori. Quindi, in questo periodo dirompente, quale marchio di moda ha utilizzato gli NFT per distinguersi? Scopriamolo!

Gucci

Gucci, il marchio italiano dell’opulenza fondato nel 1921, è noto a tutti. Le origini di Gucci possono essere fatte risalire a Firenze, dove i ricchi mecenati della città si recano per esaminare i prodotti esclusivi del marchio. Al momento, Gucci è uno dei marchi più riconoscibili al mondo.

Durante l’epidemia di Covid-19, Gucci ha pubblicato il suo primo cortometraggio di arti NFT “PROOF OF SOVEREIGNTY: A Curated NFT Sale by Lady PheOnix” per onorare il 100° anniversario della sua collezione di marchi “Aria”.

Le donazioni fatte da questa asta sono state inviate all’UNICEF per contribuire a rendere il vaccino Covid disponibile a tutti in tutto il mondo. Inoltre, nel gennaio del 2022, Superplastics e Gucci hanno collaborato per sviluppare degli NFT soprannominati SUPERGUCCI, dimostrando l’influenza dei non fungible token per la revisione di marchi storici.

Louis Vuitton e gli NFT

Un altro noto marchio di lusso è Louis Vuitton, il cui luogo di nascita era una piccola città francese negli anni ’20 dell’Ottocento. Per la sua dedizione al marketing della sua unicità, Louis è stata la prima azienda di alta moda ad abbracciare il mondo digitale utilizzando NFT e Metaverse.

Nel 2021, Louis Viction è arrivato nei mondi NFT collaborando con Beeple per commemorare il 200° anniversario di Louis Vuitton. Sviluppano “Louis the Game”, attirando 3 miliardi di giocatori.

Il gameplay principale raffigura il personaggio “Vivienne” e le sue avventure nel passato di Louis Vuitton. Inoltre, i giocatori possono ottenere 30 Non fungible token gratuiti, 10 dei quali sono stati progettati da Beeple, un artista il cui lavoro è stato venduto per oltre 69 milioni di dollari.

Questo videogioco basato sui non fungible token, a differenza di altri che hanno motivazioni economiche, è stato sviluppato per piacere e potrebbe essere visto anche come una manifestazione del soft power francese.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Altri casi d’uso degli NFT

Se pensate che gli use case dei non fungible token siano finiti, vi sbagliate. Ce ne sono molti altri e nel SECONDO ARTICOLO li vedremo tutti.