Gli smart contract – o contratti intelligenti – sono essenziali per lo spazio della finanza decentralizzata (DeFi). Ma cosa sono esattamente?

Sei un neofita per quanto riguarda Bitcoin, criptovalute e tecnologia blockchain? Se sì, allora quanto segue ti darà un’introduzione agli smart contract, o contratti intelligenti. Vedremo alcuni fondamentali della tecnologia blockchain, la spina dorsale della finanza decentralizzata (DeFi) e come vengono utilizzati nelle applicazioni decentralizzate più popolari.
smart contract
Se non sei nuovo, continua a leggere comunque, potresti imparare qualcosa che non sai. Immergiamoci subito!

Smart Contract: ecco cosa sono 

Prima di entrare nei punti di forza o di debolezza, esaminiamo cos’è uno smart contract. In un mondo decentralizzato basato su calcoli matematici come una blockchain, uno smart contract è un accordo ad esecuzione automatica che opera senza la necessità di un’autorità centrale o di una terza parte.

I contratti intelligenti rimuovono le scartoffie non necessarie e gli intermediari costosi necessari per facilitare i contratti, le transazioni e gli scambi tradizionali. Allo stesso tempo mantiene la trasparenza e la visibilità sulla blockchain. Funzionano creando un accordo o un contratto digitale in base al quale ciascuna parte inserisce una serie di condizioni o disposizioni predeterminate che devono essere completate affinché il contratto possa essere eseguito, senza un intermediario.

Il vero valore degli smart contract deriva dai loro casi d’uso ad ampio raggio. Tra questi troviamo pagamenti (in criptovaluta o fiat), catene di approvvigionamento o applicazioni più complesse che abbracciano la finanza decentralizzata (DeFi).
La DeFi è un argomento abbastanza vasto, composto da protocolli di prestito, stablecoin, derivati, scambi decentralizzati, assicurazioni, generazione di numeri casuali, scommesse e giochi d’azzardo, trasferimenti di risorse digitali e così via.

Quanti soldi muovono?

Ci sono decine di miliardi di dollari di valore totale rinchiusi nei soli contratti intelligenti DeFi. A prima vista può sembrare molto, ma considerando che l’importo per i contratti nel mercato tradizionale dei derivati ​​è stimato a più di $1 quadrilione di dollari e per i mercati azionari a più di $100 trilioni di dollari – le decine di miliardi non sono niente, quindi siamo ancora molto in anticipo.

La DeFi è ancora agli inizi, e punta a risolvere i punti critici della finanza tradizionale. Pertanto possiamo aspettarci che esploda in un’adozione di massa, con una conseguente crescita del mercato globale degli smart contract fino a raggiungere i famosi trilioni di dollari.

La finanza decentralizzata rappresenta una via d’uscita dai servizi e dalle norme bancarie tradizionali, una transizione molto delicata, ma probabilmente inevitabile.

Smart Contract: ecco come vengono utilizzati nella DeFi 

L’uso di contratti intelligenti è esploso quando l’industria DeFi si è sviluppata da un piccolo settore nel 2018 a uno dei settori in più rapida crescita nello spazio tecnologico emergente.

Molte criptovalute e applicazioni decentralizzate (DApp) funzionano utilizzando il codice del contratto intelligente per facilitare lo scambio di beni, servizi, dati, fondi e così via. Mentre gli utenti di istituti finanziari centralizzati, come banche o cooperative di credito, possono fare affidamento su intermediari per gestire una transazione, le DApp utilizzano contratti intelligenti per garantire che ogni transazione sia legittima, trasparente e affidabile. Di conseguenza lo saranno anche beni e servizi, essendo infatti ceduti in coerenza con le predeterminate disposizioni dell’accordo.

In poche parole i contratti intelligenti assicurano che la parte A e la parte B rispettino entrambe le condizioni dell’accordo.

Contratti intelligenti: numerosi vantaggi

Ci sono molti vantaggi nell’utilizzo di contratti intelligenti rispetto alle normali applicazioni o accordi centralizzati. I contratti intelligenti sono più veloci, trasparenti, accurati, sicuri ed efficienti rispetto ai tradizionali metodi centralizzati di scambio di beni, servizi o informazioni. Gli utenti non hanno più bisogno di fidarsi della scatola nera di un sistema centralizzato, ma si affidano invece al principio “il codice è legge” e possono vedere esattamente come si comporta ogni applicazione.

Queste efficienze si uniscono per creare un modo molto più economico di gestire lo scambio di beni o servizi.

Smart Contract e DeFi: ecco quali problemi devono affrontare

Per essere utilizzati in un ambiente DeFi, ci sono alcuni potenziali problemi che devono essere considerati. In un meccanismo decentralizzato i contratti intelligenti elaborano dati esterni. Questi, senza avere una fonte di dati centralizzata e verificata, dovranno essere verificati in altro modo.

Ad esempio, gli utenti DeFi richiedono l’accesso a valori di prezzo affidabili per sapere che il valore di un asset digitale è accurato e privo di manipolazioni esterne, in modo che possano effettuare transazioni in modo sicuro e affidabile in un ambiente decentralizzato.

Una soluzione a questo problema consiste nell’utilizzare una piattaforma Data-Oracle. Le piattaforme Data Oracle consentono alle applicazioni decentralizzate di trarre vantaggio dall’uso di contratti intelligenti fornendo l’accesso a dati affidabili e verificati da più fonti. In questo modo i contratti intelligenti possono essere eseguiti senza manipolazioni esterne e rimangono completamente decentralizzati.

Smart Contract: ecco dove saranno presenti in futuro

Il potenziale per l’adozione delle funzionalità degli smart contract è difficile da comprendere appieno, poiché non c’è davvero alcun limite. I contratti intelligenti sono in grado di trasformare molti processi in un vasto numero di settori. Questo per rimuovere i colli di bottiglia burocratici e creare sistemi efficienti di esecuzione automatica.

Ad esempio ci sono molti casi d’uso per contratti intelligenti sviluppati in tutto il mondo. Questi includono:

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Pagamenti programmabili/condizionati

  • I contratti intelligenti consentono di effettuare transazioni eseguibili solo una volta soddisfatto uno specifico insieme di criteri. Ad esempio, la posizione di una spedizione può essere comunicata da un data oracolo esterno: quando viene verificata una condizione predeterminata, il capitale/pagamento verrà svincolato dallo smart contract. Questa è un’applicazione semplice, che consente di risparmiare molto tempo su logistica, controllo e burocrazia.

Finanza Decentralizzata (DeFi)

  • Molte dapp in DeFi utilizzano contratti intelligenti per facilitare tutti i tipi di casi d’uso, inclusi trading di margini, derivati, stablecoin e prestiti in generale. Sfruttando la funzionalità di contratto intelligente, con l’uso di un oracolo di dati, le piattaforme DeFi possono operare senza autorizzazioni, a lungo termine e in modo scalabile. Aave, ad esempio, è un protocollo di liquidità open source e non detentivo per guadagnare interessi su depositi e prendere in prestito asset.

Risorse del mondo reale tokenizzate

  • La tokenizzazione è il processo mediante il quale le risorse del mondo reale vengono sintetizzate in token digitali esistenti e scambiati su una piattaforma blockchain. I contratti intelligenti facilitano il movimento e il trading di questi token, tenendo traccia dei tassi di cambio, dei feed dei prezzi e di altre funzioni critiche. In questo modo, i mercati sono in grado di beneficiare di tutti i vantaggi tradizionali delle reti blockchain: proprietà univoca, transazioni trasparenti e un registro aperto dei record che tutti possono vedere.

Gambling: gioco d’azzardo e scommesse

  • L’industria delle scommesse è in qualche modo nota per la mancanza di fiducia e trasparenza. Questo rappresenta uno dei problemi principali che sia la tecnologia blockchain che i contratti intelligenti affrontano. Sfruttando smart contract e oracoli di dati, le transazioni, le quote di scommessa e il regolamento delle stesse possono essere effettuati in modo onesto, verificabile, senza restrizioni o scalabilità o altri problemi noti.

Gaming

  • Alcuni giochi basati su blockchain richiedono dati casuali tipo lotteria per consentire esperienze di gioco eque. Una combinazione di tecnologia blockchain, contratti intelligenti e applicazioni VRF (Verifiable Random Function) lo rendono possibile. In questo modo, è possibile generare dati casuali veri e istantanei per garantire che nessun giocatore sia avvantaggiato rispetto a un altro.

Mercati di previsione

  • Utilizzando contratti intelligenti e oracoli di dati, i dati di Internet aperti del mondo reale possono essere trasmessi alla blockchain. Tutti i tipi di dati: informazioni sui movimenti del mercato, le condizioni del meteo, i risultati sportivi, ecc. Ciò rende la vita molto più semplice e affidabile sia per gli sviluppatori che per gli utenti finali, per creare mercati di scommesse o pronostici vari.

Considerazioni finali

Gli smart contract stanno cambiando rapidamente il modo in cui individui e aziende si scambiano informazioni, accedono ai servizi finanziari e interagiscono tra loro. Poiché la tecnologia del registro distribuito continua a rendere i nostri sistemi online più trasparenti ed efficienti, prevediamo che i contratti intelligenti possano approdare in tutti i settori del mondo che conosciamo.