Circa 600 milioni di dollari in criptovalute sono stati rubati ai giocatori del gioco online “Axie Infinity”. E’ accaduto a causa di un hack alla fine di marzo. I fondi sono stati trasferiti a un indirizzo Ethereum e i giocatori sperano che vengano recuperati e restituiti loro il più presto possibile.

Il mondo delle criptovalute, in piccola percentuale, continua a vivere di quella instabilità, di quella incertezza, di quella insicurezza, che non dipendono solo dalle oscillazioni del mercato.

Axie Infinity
Axie Infinity: quel furto di criptovalute che ha cambiato tutto

Il lato oscuro delle criptovalute

Se da una parte le criptovalute e i sistemi ad essi collegate, stanno rivoluzionando l’arte, il panorama dei trasferimenti e dei pagamenti, nonché addirittura, vedi il caso Ucraina, con le donazioni ai militari, stanno assumendo anche un ruolo etico sociale, dall’altra “le azioni nefaste” di quel mondo sommerso, che è il crimine informatico, gettano fango sull’economia digitale. Tutto questo ne rallenta il processo di “fidelizzazione” verso la massa, almeno in parte. Eppure i dati dicono che si tratta solo del 2% rispetto a un panorama di novità positive e costruttive.

Tornando al caso del furto, in un recente aggiornamento, il proprietario di Axie Infinity, Sky Mavis, ha detto a Bloomberg che potrebbero volerci fino a due anni per recuperare parte dei fondi rubati.

In un’intervista giovedì, Aleksander Leonard Larsen, direttore operativo di Sky Mavis, con sede a Ho Chi Minh, ha rilasciato ai portali specializzati alcune significative dichiarazioni.

Indagini lunghe e complesse

“Supponiamo che nei prossimi due anni verranno recuperati alcuni fondi. Due anni per Axie sono un buon momento per ottenere almeno in parte i risarcimenti. Siamo qui per giocare una partita lunga, lo sappiamo bene”.

Secondo Rishav Rai, l’investigatore capo della Merkle Science, specializzata in criptovalute, la situazione è la seguente.

“È molto raro che i fondi rubati in grandi hack crittografici vengano completamente recuperati. Allo stesso tempo, una volta scoperto un importante hack, è difficile per gli autori liquidare il loro bottino”.

Furto Axie: al lavoro per risarcire le vittime

L’attacco degli hacker che ha portato al furto dei fondi ha lasciato perplessi molti giocatori di Axie. Di conseguenza, Sky Mavis sta lavorando in diversi modi per assicurarsi che i fondi vengano recuperati. Stanno lavorando con le forze dell’ordine per individuare e recuperare i fondi.

Giocatori ripagati, Axie anticipa i soldi di tasca propria

Nel frattempo, la squadra sta prelevando 450 milioni di dollari dai propri soldi per ripagare i giocatori. Questo si aggiunge ai 150 milioni di dollari raccolti all’inizio della settimana in un round di finanziamento guidato da Binance Holding Ltd. allo scopo di risarcire le vittime.

Cosa è un hack e cosa succede

Poiché l’hack è il risultato della compromissione del ponte attraverso il quale i giocatori spostano le criptovalute dentro e fuori dal mondo virtuale, Sky Mavis ha concordato con Binance di consentire ai giocatori di depositare e prelevare criptovalute utilizzando il ponte Ronin mentre il proprio ponte rimane sospeso per le indagini.

La pesante perdita di Axie, materiale e di immagine

È probabile che la massiccia perdita di fondi da parte dei giocatori sulla piattaforma Axie Infinity provochi un effetto negativo a lungo termine. Anche prima dell’incidente, il gioco aveva perso giocatori, la maggior parte dei quali interessati solo a fare soldi.

Una discesa iniziata prima del “fattaccio”

Axie Infinity stava perdendo utenti anche prima dell’hacking. I dati per la settimana terminata il 28 marzo, un giorno prima della scoperta del furto, hanno mostrato che il numero era crollato di circa il 45% da un picco di novembre a 1,48 milioni.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

“Questo incidente ci affliggerà per molto tempo in futuro, senza dubbio”, ha detto Larsen. Ha anche assicurato che la sicurezza avrà la priorità in futuro al fine di proteggere i fondi dei suoi utenti.