Il vero motivo dietro l’ultimo crollo delle criptovalute: alcuni dati evidenziano qualcosa di cui probabilmente non ci siamo mai accorti.

È abbastanza ragionevole sostenere che un inverno cripto fosse inevitabile nel 2022. A parte la storia delle criptovalute secondo cui ciò che sale deve scendere, l’economia lo ha reso inevitabile, almeno una volta che è diventato chiaro che Bitcoin non era una riserva di valore e inflazione, in grado di mantenere il suo valore in tempi difficili.

bitcoin
Adobe Stock

Ciò ha portato il Bitcoin di riferimento dal massimo storico di quasi $69.000 a circa $40.000. Poi tre incredibili autogol. Il crollo dell’ecosistema Terra/LUNA mal progettato non solo ha fatto andare in fumo il valore di 48 miliardi di dollari del detentore di token. Poi ha fatto scendere BTC a circa 28.000 dollari nell’arco di sette giorni a maggio, mentre la fiducia nelle criptovalute è stata ampiamente scossa.

Il vero motivo dietro l’ultimo crollo delle criptovalute: a cosa è dovuto

Pochi giorni dopo abbiamo visto BTC crollare di nuovo sotto i 19.000 dollari quando il prestatore di criptovalute Celsius è andato sott’acqua, seguito da BlockFi, Voyager Digital e altri che hanno visto enormi prestiti persi quando l’hedge fund di criptovalute Three Arrows Three Arrows Capital (3AC) è crollato a causa del crollo di Terra.

Coinbase dirà in seguito:

Riteniamo che questi partecipanti al mercato abbiano dimenticato le basi della gestione del rischio. Scommesse senza copertura, enormi investimenti nel L’ecosistema Terra e l’enorme leva fornita e implementata da 3AC significavano che il rischio era troppo alto e troppo concentrato“.

Il terzo è stato il crollo dell’exchange di criptovalute FTX, quando si è scoperto che il CEO incarcerato Sam Bankman-Fried avrebbe saccheggiato i clienti del secondo più grande scambio per sostenere la sua società di trading di criptovalute Alameda Research, che ha perso almeno $8 miliardi dei $10 miliardi illecitamente trasferiti.

Crimine a parte, ha dimostrato che uno dei dirigenti crittografici di più alto profilo non era solo un presunto truffatore, ma piuttosto sciatto. Il veterano delle ricostruzioni che ha sostituito Bankman-Fried per gestire il fallimento ha detto che non avrebbe mai visto niente di simile. John Ray III ha dichiarato al tribunale fallimentare del Delaware in una dichiarazione del 17 novembre:

Dall’integrità dei sistemi compromessa e dalla supervisione normativa difettosa all’estero alla concentrazione del controllo nelle mani di un gruppo molto ristretto di individui inesperti e potenzialmente compromessi, questa situazione non ha precedenti“.

Anche se il calo è stato minore, da circa $21.000 a $16.000, ha danneggiato più di qualsiasi altra cosa la reputazione delle criptovalute come settore maturo.

L’effetto è abbastanza chiaro: il numero di milionari Bitcoin è diminuito del 76%, secondo BitInfoCharts.

Il fallimento di LUNA

La stablecoin UST era passata da una capitalizzazione di mercato di $250 milioni all’inizio del 2021 a $40 miliardi prima che l’inverno crittografico la portasse a circa $30 miliardi il 4 maggio, ancora abbastanza per essere la stablecoin numero 3 con un discreto margine. Ma la stablecoin algoritmica, che ha utilizzato un meccanismo di arbitraggio incentivato con una criptovaluta a fluttuazione libera, LUNA, per mantenere il suo peg, al contrario di una riserva in dollari come USDC e USDT.

Poi il suo ancoraggio al dollaro ha iniziato a scivolare, per poi sgretolarsi quando i trader sono stati presi dal panico. Entro il 12 maggio la sua capitalizzazione di mercato era tornata vicino ai $250 milioni. LUNA costava $86 il 4 maggio. Entro il 12 maggio valeva meno di 17 centesimi.

Ad aprile, la Luna Foundation aveva accumulato miliardi di dollari in Bitcoin per sostenere l’ancoraggio del dollaro di UST. Non era abbastanza. Il fondatore Do Kwon ha escogitato diversi piani di rinascita, ma non ne è venuto fuori nulla.

Un sacco di persone avevano scommesso su Terra/LUNA. Per esempio, Mike Novogratz, CEO della società di gestione patrimoniale di criptovalute Galaxy Digital, si è fatto un grande tatuaggio LUNA sulla spalla destra. In seguito disse:

Il mio tatuaggio ricorderà costantemente che gli investimenti di rischio richiedono umiltà“.

Con un gran numero di investitori sudcoreani, Kwon e i suoi Terraform Labs sono stati interrogati dalla polizia. Hanno negato vigorosamente le accuse di appropriazione indebita e hanno incassato miliardi di dollari, così come un mandato di arresto e l’Interpol Red Notice.