‘Chiaramente in fuga’: la Corea del Sud vuole l’avviso rosso dell’Interpol contro Do Kwon. Sconcertanti aggiornamenti nel caso Terra (LUNA).

La Corea del Sud ha chiesto all’Interpol di emettere un avviso rosso contro Do Kwon, con i pubblici ministeri che affermano che è “chiaramente in fuga”.

do kwon corea sud
Adobe Stockwon

Il co-fondatore di Terra sarebbe fuggito a Singapore in seguito al crollo di LUNA e UST, ma la polizia ha avvertito che non si trova nella città-stato. Vediamo bene cosa sta succedendo.

Corea del Sud: avviso rosso dell’Interpol contro Do Kwon

Do Kwon sarebbe fuggito a Singapore in seguito al crollo di LUNA e UST. Tuttavia la polizia ha avvertito che non sono riusciti a trovarlo.

Kwon ha detto che i membri del pubblico “non hanno affari” conoscendo la sua posizione GPS, scrivendo su Twitter che rivelerà dove si trova solo ad amici o a persone di cui si fida.

I pubblici ministeri di Seoul hanno affermato che non sta collaborando con un’indagine sulla morte del progetto Terra, che ha causato agli investitori la perdita di decine di miliardi di dollari. Ma Kwon ha twittato:

Stiamo difendendo noi stessi in più giurisdizioni: ci siamo mantenuti a un livello di integrità estremamente alto e non vediamo l’ora di chiarire la verità nei prossimi mesi“.

L’Interpol consente alle forze di polizia a livello globale di cooperare tra loro. Un avviso rosso implicherebbe la richiesta alle forze dell’ordine di tutto il mondo “di localizzare e arrestare provvisoriamente una persona in attesa di estradizione, consegna o azioni legali simili“.

Questo, se combinato con la revoca del passaporto, renderebbe eccezionalmente difficile per Kwon viaggiare all’estero.

Un portavoce dei pubblici ministeri della Corea del Sud ha dichiarato al Financial Times:

È chiaramente in fuga poiché anche le persone chiave della sua azienda sono partite per lo stesso paese durante quel periodo“.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Kwon è accusato di frode finanziaria. Lui e altri cinque sono ricercati tra le accuse di aver violato la legge sui mercati dei capitali della Corea del Sud.