La Corea del Sud potrebbe annullare il passaporto di Do Kwon ed emettere un avviso rosso dell’Interpol: la situazione resta tesissima.

Il Ministero degli Affari Esteri della Corea del Sud sta tentando di annullare il passaporto di Do Kwon, secondo i media locali. Leggi di più.

Secondo il Financial Times, Singapore non è nell’elenco dei trattati bilaterali di estradizione della Corea del Sud. I pubblici ministeri vogliono fare pressione su Do Kwon affinché ritorni.

Corea del Sud, passaporto, Do Kwon: cosa sta succedendo

Tutto questo viene dopo che è stato emesso un mandato di arresto per il co-fondatore di Terra, e per altri cinque collaboratori.

Si ritiene che Kwon si trovi a Singapore ed è stato accusato di aver violato il Capital Markets Act.

Innumerevoli investitori hanno perso collettivamente miliardi di dollari quando LUNA e UST sono crollati. Il contagio si è diffuso attraverso i mercati delle criptovalute.

Secondo il Financial Times, Singapore non è nell’elenco dei trattati bilaterali di estradizione della Corea del Sud. Anche i funzionari stanno valutando la possibilità di collaborare con l’Interpol.

Shaun Leong, un partner dello studio legale Withers, ha detto al giornale che, se Kwon fosse stato inserito nell’elenco degli avvisi rossi dell’Interpol:

[Lui] probabilmente incontrerebbe serie difficoltà a viaggiare al di fuori di Singapore poiché potrebbe essere detenuto ai confini internazionali durante i suoi viaggi“.

La Corea del Sud ha emesso un mandato d’arresto per Do Kwon, il tormentato fondatore di Terraform Labs

Arriva quattro mesi dopo che la blockchain di Terra ha subito un crollo spettacolare, trascinando con sé LUNA e la stablecoin UST.

Innumerevoli investitori hanno perso miliardi di dollari a causa della loro scomparsa e ha anche inviato onde d’urto attraverso tutto il mercato delle criptovalute.

Secondo Bloomberg, un tribunale ha anche emesso mandati d’arresto per altri cinque con l’accusa di aver violato la legge sui mercati dei capitali della Corea del Sud.

Resta inteso che tutti e sei hanno sede a Singapore al momento.

Le indagini sul crollo di Terra sono state condotte negli Stati Uniti e in Corea del Sud, con il fallimento di UST che ha innescato un nuovo esame delle stablecoin algoritmiche.

A Kwon è stato chiesto come si sentiva riguardo alla prospettiva del carcere in un’intervista con Coinage il mese scorso, ha risposto dicendo: “La vita è lunga“.

I pubblici ministeri hanno anche fatto irruzione nella casa di Daniel Shin, il co-fondatore di Terraform Labs, a luglio – e Kwon ha detto che si sentiva “malissimo” per questo.

Durante l’intervista a Coinage, a Kwon è stato anche chiesto perché non fosse tornato in Corea del Sud.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

È un po’ difficile prendere quella decisione. Non siamo mai stati in contatto con gli investigatori, non ci hanno mai accusato di nulla“.