Uniswap è l’AMM leader sulla blockchain di Ethereum, mentre PancakeSwap è il DEX più popolare su BNB Chain. Facciamo un confronto.

Uniswap vs PancakeSwap. L’aumento dell’importanza della DeFi ha portato automaticamente ad una crescita degli exchange decentralizzati. La corsa inarrestabile di Ethereum dello scorso anno è stata rallentata bruscamente nei primi mesi del 2022.

La seconda criptovaluta più grande del mondo, dal massimo storico (ATH) di quasi $5.000 e da un’impennata nella popolarità delle piattaforme di staking, ha iniziato a zoppicare a causa della congestione di rete e delle tariffe altissime del gas.

uniswap o pancakeswap migliore cripto uni cake

Come abbiamo visto più volte in passato, le commissioni di transazione sulle DApp di Ethereum come Uniswap possono raggiungere alcune centinaia di dollari durante i periodi di punta. Questo ha indotto alcuni utenti e sviluppatori a rinunciare e ad esplorare altre alternative.

La BNB Chain ed il suo popolarissimo exchange decentralizzato (DEX) PancakeSwap hanno accolto questa migrazione in grande stile, dando così il via a nuove rivalità inter-chain tra Ethereum e BNB Chain – e i rispettivi DEX di punta Uniswap e PancakeSwap – che può decidere il prossimo futuro della DeFi.

PancakeSwap: ecco che cos’è

PancakeSwap è un DEX basato su BNB Chain che utilizza un modello di market maker automatico (AMM) per evadere gli ordini. In quanto tale, PancakeSwap sostituisce un order book con un pool di liquidità.

PancakeSwap afferma di essere la piattaforma decentralizzata più popolare, con decine di milioni di utenti e $3.7 miliardi di valore totale bloccato (TVL) nel momento in cui scrivo. Ci sono migliaia di coppie di token diverse da scambiare sul DEX.
I fornitori di liquidità interagiscono con i pool di PancakeSwap e ricevono token LP che rappresentano la loro quota nel pool. Questi token sono fondamentali per rimuovere la loro quota dal pool ed incassare eventuali profitti. Gli utenti possono anche farmare per ottenere CAKE aggiuntivi. Poiché la piattaforma funziona su BNB Chain, i token aderiscono agli standard dei token BEP-20 della piattaforma.

Fedele alla sua natura quasi giocosa, PancakeSwap offre anche giochi on-chain. Gli utenti possono partecipare alla previsione dei prezzi di BNB o partecipare a varie lotterie per vincere premi in BNB.

Inoltre gli LP token sono disponibili in diversi “sapori” influenzati dal token depositato nel pool.

Uniswap: ecco che cos’è

Uniswap è il DEX basato su Ethereum più popolare, ed utilizza un modello AMM. Come il collega impiega dei pool di liquidità invece di order book e dispone di token LP per i fornitori di liquidità. Essendo uno dei primi protocolli DeFi di grande successo, la maggior parte dei DEX ha, in un modo o nell’altro, preso in prestito funzionalità da Uniswap per creare le proprie piattaforme.

Tieni presente che il modello AMM elimina la necessità di avere una controparte per eseguire un’operazione di acquisto o vendita. Di conseguenza è necessario meno tempo per fare trading sui DEX che utilizzano questo modello. Eliminando la necessità di passare attraverso procedure di autenticazione KYC, questi exchange danno accesso allo scambio di criptovalute a più persone.

Nel momento in cui scrivo Uniswap ha oltre $5,49 miliardi di dollari in TVL. Il protocollo vanta oltre 2 milioni di utenti e un volume di scambi di oltre 400 miliardi di dollari. L’ultima versione del protocollo è Uniswap V3, lanciata sulla rete principale a maggio 2021.

PancakeSwap vs Uniswap: intro

L’incredibile estate DeFi 2020 ha riscritto le regole per gli exchange decentralizzati. Uniswap è un vero e proprio punto di riferimento per i DEX, considerando che la maggior parte dei progetti incentrati sulla DeFi sta cercando di assumere il ruolo di piattaforma leader per gli scambi di token.

PancakeSwap è un candidato importante in questa guerra. Il volume di PancakeSwap è salito alle stelle da un misero $37 milioni a $1 miliardo nei primi 49 giorni del 2021.
È interessante notare che la sua crescita è stata attribuita alle carenze della blockchain di Ethereum che ospita Uniswap. La rete basata su ETH soffre di problemi di scalabilità a causa della sua dipendenza dal meccanismo di consenso che al momento rimane il proof-of-work (PoW). Di conseguenza la congestione sulla piattaforma provoca un aumento dei costi di transazione o del gas.

Ethereum ha notoriamente avviato la migrazione da un meccanismo di consenso PoW a un meccanismo di consenso PoS (proof-of-stake). Si spera che il lancio di Ethereum 2.0 possa risolvere il problema della scalabilità. Il lancio dovrebbe concludersi entro la fine del 2022.

BNB Chain: ecco perché PancakeSwap ha scelto questa blockchain

BNB Chain continua a prendere sempre più piede nello spazio DeFi. Al momento è al secondo posto tra i layer 1. Vediamo perché.

Efficienza e convenienza

Invece di un sistema PoW, utilizza una versione di PoS chiamata proof-of-staking-authority (PoSA). Questa versione fornisce un tempo di blocco di tre secondi, il che significa che le transazioni si regolano più velocemente e le commissioni sono sostanzialmente inferiori poiché non vi è congestione della rete.

Compatibilità tra blockchain

BNB Chain è compatibile con altre piattaforme decentralizzate. Ad esempio è compatibile con Ethereum perché supporta Ethereum Virtual Machine (EVM). Ciò significa che gli sviluppatori di Ethereum possono trasferire (portare) rapidamente i loro progetti su Binance.

Guida a BNB Chain: cos’è, a cosa serve, metaverso in arrivo, token BNB e molto altro

PancakeSwap vs Uniswap: i numeri

Nel febbraio 2021, PancakeSwap aveva anche se per poco tempo superato il collega Uniswap come il più grande exchange basato su AMM. Il volume degli scambi giornalieri sul progetto DEX basato su BNB Chain è stato di oltre $400 milioni in più rispetto alla piattaforma basata su ETH il 19 febbraio.
In particolare dobbiamo dire che l’aumento è stato costante, registrando un volume di oltre $1 miliardo al giorno. Ethereum ha registrato 16 milioni di dollari di commissioni sul gas in un solo giorno, mentre gli utenti di BNB Chain hanno dovuto pagare solo una piccola parte di quella somma.

Ma da settembre 2021 Uniswap ha riguadagnato il suo posto di leader sopra PancakeSwap, che attualmente mantiene. Ma questo mercato si muove velocemente, quindi non ci stupiremmo se alla fine un terzo DEX dovesse avere la meglio.

Sebbene Uniswap e PancakeSwap abbiano volumi di scambio nelle 24 ore superiori al miliardo di dollari, rimangono ancora indietro rispetto ai principali exchange centralizzati (CEX). Ad esempio il più grande exchange di criptovalute al mondo, Binance, ha stabilmente un volume di scambi nelle 24 ore di diversi miliardi.

CEX vs DEX: i migliori exchange centralizzati e decentralizzati del 2022

PancakeSwap vs. Uniswap: testa a testa tra i due migliori DEX 

Il token nativo di PancakeSwap — CAKE

CAKE è l’asset di base di PancakeSwap, che funge anche da token di governance, oltre a fornire funzionalità di farming e staking. Gli utenti possono utilizzare CAKE fornendo liquidità, mettendoli in staking o acquistandoli su un exchange (l’opzione staking consente ai possessori di guadagnare più token, come spiegato in questo articolo).

Nota che i token CAKE emessi ai fornitori di liquidità sono negoziabili sul mercato come le altre criptovalute.

Nel momento in cui scrivo CAKE vale $4.15.

Il token nativo Uniswap — UNI

Dall’altra parte, abbiamo il token UNI, la risorsa nativa di Uniswap. I suoi sviluppatori ne avevano inviato una parte agli utenti iniziali della piattaforma nel settembre 2020. Ma il vero caso d’uso del token sulla piattaforma, a parte la governance, deve ancora essere definito .

Probabilmente quando il caso d’uso di UNI sarà più chiaro – se mai lo sarà – si prevede che CAKE avrà guadagnato un vantaggio. Per altri scopi di governance, PancakeSwap ha un altro token chiamato SYRUP, che consente a chi lo possiede di ricevere il 40% delle emissioni di CAKE. Syrup non è progettato per essere venduto, poiché è necessario per riscattare i CAKE in stake.

Nel momento in cui scrivo UNI vale $4.91.

Tasso di adozione

È difficile quantificare i due migliori DEX su questo. Mentre il tasso di adozione di PancakeSwap è in aumento, Uniswap è più vecchio e ha una base di utenti più solida. È tra i pochi progetti che hanno pescato la DeFi dall’ombra introducendo funzionalità AMM che nessun altro progetto aveva eseguito con successo prima.

Qualcuno sostiene che alla fine PancakeSwap supererà Uniswap, a causa dell’aumento dell’adozione sia della BNB Chain che del token CAKE. Come è comune nel mondo delle criptovalute, il prezzo di un asset digitale risponde all’adozione, ai casi d’uso e alla domanda.

PancakeSwap ha utenti più attivi di Uniswap, ma il volume degli scambi è più alto su quest’ultimo, suggerendo che gli utenti di Uniswap stanno scambiando somme maggiori.

Costi di transazione

Ethereum sta palesemente perdendo la battaglia sui costi di transazione al momento, lasciando la porta spalancata a piattaforme più efficienti con funzionalità di smart contract.

Il problema è ancora più grande per gli utenti Uniswap che scambiano solo piccole quantità di token, poiché i costi del gas consumano i loro profitti. Utilizzando una rete scalabile come BNB Chain, PancakeSwap è in grado di offrire costi di transazione notevolmente inferiori.

Su BSC i costi di transazione sono in termini di centesimi rispetto a Ethereum, le cui commissioni possono arrivare fino a qualche centinaio di dollari. Oltre a salvare gli utenti dalle elevate tariffe del gas, BNB Chain facilita anche transazioni più veloci.

Numero di token listati

Il numero di token listati non significa necessariamente che un DEX sia migliore dell’altro. Questo numero infatti viene senz’altro gonfiato da memecoin senza valore o addirittura truffe. La qualità vince quasi sempre sulla quantità, ed in in questo caso è vero. Il rigoroso processo di verifica dei CEX può essere un vantaggio in questo senso.

Liquidità e volume degli scambi

Sebbene la liquidità su PancakeSwap sia in aumento, Uniswap è ancora in testa. La maggior parte dei token su Uniswap ha una liquidità sostanzialmente più alta rispetto a quelli su PancakeSwap. I fornitori di liquidità più grandi generalmente preferiscono Uniswap poiché gli APY di PancakeSwap favoriscono coloro che depositano token più volatili.

D’altra parte, PancakeSwap ha già superato il volume di scambi nelle 24 ore di Uniswap. Ma a causa della volatilità dell’ecosistema DeFi, la piattaforma basata su BNB Chain deve mantenere alta l’asticella per poter battere in modo permanente Uniswap sul volume degli scambi.

Sicurezza e Community

Sebbene PancakeSwap e Uniswap siano entrambi decentralizzati, PancakeSwap beneficia del supporto dell’ecosistema Binance. Anche Uniswap ha una community solida. Questo soprattutto grazie al suddetto vantaggio del first mover, per il suo ingresso anticipato nella scena DeFi.

PancakeSwap sta tentando di colmare il divario di utenti creato dal loro arrivo relativamente “in ritardo” sulla scena DeFi attirando un seguito fedele tramite lotterie, concorsi e altri incentivi simili.

Prospettive future

Ancora una volta, va detto che la rivalità PancakeSwap-Uniswap va oltre i DEX stessi, poiché illustra anche le differenze chiave tra la blockchain di Ethereum e BNB Chain.

Attualmente la BNB Chain ha raggiunto il secondo posto per TVL, dopo il tracollo di Terra (LUNA). Il token nativo di Binance, BNB, sta raccogliendo i frutti del boom della DeFi, occupando un posto tra le prime cinque principali criptovalute per capitalizzazione di mercato.

Gli elevati volumi sulla BNB Chain indicano la necessità di transazioni più economiche e veloci. Gli elevati costi del gas di Ethereum sembrano essere il motivo principale delle migrazioni verso le reti DeFi basate su blockchain rivali.

La crescente concorrenza eserciterà un’enorme pressione sugli sviluppatori di Ethereum affinché accelerino verso Ethereum 2.0 ed il Proof-of-Stake. Gli investitori si augurano che questo porrà fine ai suoi attuali problemi di ridimensionamento.