Criptomercato fa un tuffo profondo in Solar (SXP), una blockchain di layer 1 con grandi progetti per il futuro. Scopriamola insieme!

Solar (SXP) è una blockchain di layer 1 open source per pagamenti peer-to-peer decentralizzati. Funziona su un meccanismo di consenso proof-of-stake delegato ed è governato da un DAO. I produttori di blocchi di Solar sono chiamati Delegati e proteggono la blockchain attraverso un sistema basato sul voto utilizzando le Coin SXP native.
solar blockchain criptovalute
Solar si concentra sulla creazione di una blockchain guidata dalla community, che punta a concorrere con le principali blockchain come Ethereum e Solana. Per raggiungere questo obiettivo ambizioso, Solar ha revisionato il suo precedente ecosistema chiamato Swipe e ha sviluppato una nuova rete di test e una rete principale sotto la guida di un nuovo team, che è controllato da una DAO. Nel primo trimestre del 2022, Solar è stata in grado di raggiungere alcune milestone significative nella sua roadmap:
  • La sua rete principale è stata lanciata il 28 marzo 2022, dopo diversi mesi di test sulla rete di sviluppo.
  • Ha rilasciato una nuova serie di portafogli desktop per il suo sistema di pagamenti peer-to-peer.
  • Solar ha implementato il Solar Side Ledger Protocol, che consente agli utenti di creare gli equivalenti Solar di token ERC-20 e NFT. SXP viene utilizzata per le transazioni su questa piattaforma.
  • Lo staking è abilitato sulla rete principale.
  • È stato scelto il primo set di 53 nodi delegati per proteggere la blockchain.
Lo sviluppo futuro si concentrerà sul miglioramento della governance e sull’aumento dell’interoperabilità tra Solar e altri ecosistemi. Immergiamoci!

Solar (SXP): ecco come funziona

Il pilastro dell’ecosistema di Solar è la sua blockchain proof-of-stake delegata chiamata Solar Core. È un fork della blockchain di Ark e promette di essere veloce, modulare, sostenibile, efficiente e completamente decentralizzato. Tuttavia Solar si differenzia da Ark per l’utilizzo completo delle firme Schnorr, con conseguente miglioramento della privacy per gli utenti.
Nel suo meccanismo di consenso dPoS, 53 delegati operano come nodi responsabili della protezione e del mantenimento della blockchain di Solar. La produzione di blocchi è suddivisa in round e blocchi. Ogni round è composto da 53 blocchi e ogni delegato invia un blocco per round. Il tempo di invio del blocco su Solar è di otto secondi. Quindi è notevolmente più veloce di blockchain come Bitcoin o Ethereum ma più lento di una chain come Solana.
La ricompensa del blocco per ogni round è 530 SXP ed è suddivisa secondo la seguente formula:

Ricompensa = ((N + X) / D) * (R / S * D)

  • N = posizione del delegato all’inizio del round.
  • X = variabile (53 in questo caso), utilizzata per determinare il rapporto di ricompensa tra i delegati in alto e in basso.
  • D = variabile (53 in questo caso), numero di delegati totali.
  • R = (10) ricompensa media per blocchi in un round S = (80) somma di ((N+X)/D) da N=1 a N=D
Pertanto un delegato posizionato ad esempio al primo posto riceverà almeno 6,75 SXP per round, mentre un delegato classificato 53 riceverà almeno 13,25 SXP per round. I delegatori guadagnano anche una quota delle commissioni di transazione. Attualmente l’offerta di SXP è inflazionistica e fissata a 530 SXP per round. Tuttavia, la community ha il diritto di cambiare questa situazione attraverso una proposta di governance nel terzo trimestre del 2022, che deve essere approvata da elettori e deleganti.
Come su altre blockchain di proof-of-stake delegate, gli elettori nominano i delegati che convalidano i blocchi. I delegati a loro volta possono scegliere quale quota delle ricompense tenere come commissione e cosa restituire agli elettori. Solar non ha un meccanismo di deposito di voti, il che significa che il numero di token puntati su un delegante non può essere sfruttato semplicemente bloccando i token.
Tuttavia Solar spinge gli elettori a scegliere i delegati che contribuiscono all’ecosistema attraverso lo sviluppo, i miglioramenti della sicurezza, il marketing o la moderazione. A differenza dei delegati che scelgono di vendere i loro premi in blocco, i delegati orientati al lungo termine possono prevenire una diminuzione costante del prezzo di SXP dando priorità allo sviluppo della rete.

Perché Solar (SXP) è unico

Solar mira a colmare il divario con blockchain più consolidate attraverso diverse iniziative.

Roadmap dettagliata

La roadmap di Solar delinea come l’ecosistema prevede di svilupparsi nel 2022. Per il secondo trimestre del 2022 , Solar prevede di implementare diverse milestone chiave come:
  • Il rilascio dei suoi portafogli mobili e web.
  • Il rilascio del suo kit di sviluppo software Side Ledger Protocol.
  • Una versione alfa del suo metaverso Solar.
  • Un audit principale del suo framework blockchain.
  • Una versione beta del suo mercato NFT.

Questi sono solo alcuni dei numerosi obiettivi. Per il resto del 2022 Solar abiliterà un modulo di governance, emetterà la sua prima sovvenzione e lancerà Solar Launchpad, tra gli altri obiettivi.

Side Ledger Protocol

Il Side Ledger Protocol (SLP) consente agli utenti di creare token fungibili e non fungibili sulla blockchain di Solar, in modo simile allo standard ERC su Ethereum. Ciò sarà possibile grazie al portafoglio Solar e al kit di sviluppo software, che sarà lanciato nel secondo trimestre del 2022. L’invio di token SLP su Solar avrà un costo di 0,2 SXP per transazione.
I token fungibili o non fungibili possono essere creati per soli 5 SXP. Solar con questa funzione introduce una dinamica deflazionistica nel suo ecosistema, poiché queste attività implicano più SXP bruciato di quello creato.

NFT e Metaverso

Solar prevede di lanciare il proprio metaverso e il mercato NFT che integrino le funzionalità SLP e consentano ai creatori di vendere oggetti da collezione digitali. Inoltre promette anche la creazione di eventi in tutto il mondo, pass per AMA con celebrità e influencer e la creazione di dApp aggiuntive. Il metaverso e il mercato NFT contribuiranno alla dinamica deflazionistica di Solar bruciando SXP per le commissioni di transazione.

Launchpad

Solar prevede che con il passare del tempo e con la crescente popolarità, altri progetti sceglieranno la sua blockchain per costruirvi le proprie applicazioni decentralizzate. Pertanto il Launchpad offrirà diverse funzionalità a vantaggio dei titolari di token e dei progetti alle prime armi:

  • Una listing fee per ogni nuova applicazione decentralizzata, che va da 10 SXP a 1.000 SXP.
  • KYC opzionale e audit di nuovi progetti.
  • Burn delle commissioni di transazione e di listing sul Solar.

Portafogli

Gli attuali portafogli Solar sono un fork dei repository Ark e sono dotati solo di funzioni di base. Pertanto, Solar distribuirà nuovi portafogli desktop, mobili e browser in grado di offrire le funzionalità metaverse e SLP pianificate.

Tokenomics

SXP è il token di utilità e governance della rete. Viene utilizzato per votare su proposte di governance e gli elettori possono delegarlo per guadagnare una quota dei premi del blocco. Tutti i 480 milioni di SXP attualmente esistenti come token ERC-20 o BEP-20 vengono scambiati con un rapporto 1:1 per SXP sulla rete principale Solar, quindi la fornitura totale di Solar non aumenterà.
Solar ha implementato diversi meccanismi deflattivi per frenare la crescita della sua offerta. Il contratto intelligente della treasury contiene 40.800.000 SXP mentre il portafoglio del fondatore contiene 50.000.000 SXP.

Prezzo SXP

Solar (SXP) è scambiato a circa $1,22 nel momento in cui scrivo, in calo rispetto al suo massimo storico di $5,68 fissato ad aprile 2021. Il suo volume di scambio nelle 24 ore sugli exchange è di circa $68 milioni di dollari e la sua capitalizzazione di mercato completamente diluita è di circa 637 milioni di dollari .

Previsione dei prezzi di Solar e prospettive future

Solar è un progetto di lungo periodo con una visione interessante di tutte le cose attualmente in voga nel settore delle criptovalute: NFT, metaverso e launchpad. Il suo meccanismo di consenso e l’architettura blockchain sembrano solidi e si adattano bene alla visione della blockchain “carbon neutral“.

Il fatto che Solar possa tornare ai massimi storici dipenderà fortemente da quanto riuscirà a rispettare gli obiettivi della sua ambiziosa roadmap. Molte blockchain di layer 1 ad oggi competono per un posto al vertice, ma solo poche possono davvero competere in modo credibile con Ethereum per il ruolo di leader di mercato per le applicazioni decentralizzate. Se Solar riuscirà davvero a rispettare i suoi piani, potrebbe rivelarsi una delle sorprese rialziste tra le chain L1 nel 2022.

 

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Disclaimer

Questo articolo deve essere utilizzato solo a scopo informativo. È importante fare le proprie ricerche e analisi prima di prendere qualsiasi decisione relativa a uno qualsiasi dei prodotti o servizi descritti. Questo articolo non deve essere interpretato come una consulenza finanziaria. Le opinioni espresse in questo articolo sono proprie dell’autore e non riflettono necessariamente quelle di Criptomercato.it. Criptomercato.it non è responsabile del successo o dell’autenticità di alcun progetto. Puntiamo ad agire come una risorsa informativa neutrale per gli utenti finali.