Il token CRO di Crypto.com crolla dopo un mezzo pasticcio, nella bufera che ha colpito FTX ed il suo token FTT: cosa aspettarsi.

Crypto.com ha inviato per sbaglio $400 milioni di dollari all’exchange rivale Gate.io. Una parte del problema è che la notizia è stata diffusa proprio mentre Crypto.com si era unito alla fuga precipitosa degli scambi post crollo di FTX.

cro crypto.com
Adobe Stock

Come tutti i competitors, l’exchange ha tentato di pubblicare dichiarazioni di prova delle riserve verificate il più rapidamente possibile. Ma vediamo bene cosa sta succedendo.

CRO di Crypto.com crolla: cosa aspettarsi dopo la vicenda FTX

Il giorno prima, il CEO Marszalek aveva pubblicato un elenco dei principali indirizzi di cold wallet di Crypto.com “è in corso la preparazione dell’audit Proof of Reserves“. Il documento rileva che l’exchange aveva poco più di 391.000 ETH nei suoi $ ,47 miliardi nelle risorse, chiarendo che aveva smarrito più dell’80% del suo ETH.

Né il CEO di Binance Changepeng “CZ” Zhao ha aiutato twittando domenica un avvertimento alquanto vago che, pur non menzionando Crypto.com, è stato visto come riferito ad esso:

Se un exchange deve spostare grandi quantità di criptovalute prima o dopo aver mostrato gli indirizzi del proprio portafoglio, è un chiaro segno di problemi. Stai lontano. Resta #SAFU. 🙏

Reuters ha citato il consulente fintech Zennon Kapron dicendo: “Una delle teorie che circolano è che gli exchange stanno spostando le criptovalute per sostenere i loro equilibri. L’obiettivo è far sembrare tutto a posto anche quando è tutt’altro“.

Oltre a ciò, parte dello sforzo di trasparenza di Crypto.com è questa dashboard che ha messo insieme alla società di analisi blockchain Nansen.ai. La pagina ha rivelato che oltre il 21% delle sue risorse era nel token meme shiba inu (SHIB), più o meno un terzo in più rispetto ad ETH. Questo ovviamente ha fatto inarcare le sopracciglia degli utenti e ha scatenato la bufera su Twitter.

In tal caso, un portavoce di Crypto.com ha detto a Blockworks che “il motivo per cui la nostra Proof of Reserves include Shiba è perché manteniamo i saldi dei clienti 1:1. Pertanto, la nostra Proof of Reserves è dettata dalle partecipazioni dei nostri clienti“.

Scelte discutibili

Un anno fa, Crypto.com ha sollevato le sopracciglia molto più in alto. Nell’occasione, ha annunciato un contratto ventennale da 700 milioni di dollari per i diritti sui nomi dello stadio LA Lakers, ha pubblicato un annuncio pesantemente criticato con Matt Damon durante il Super Bowl.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In una sessione AMA ospitata dall’azienda sul suo canale YouTube domenica, CoinDesk ha riferito che Marszalek ha affermato che Crypto.com era positivo per quanto riguarda il flusso di cassa. L’exchange non aveva un’esposizione superiore a $10 milioni a FTX e non aveva mai utilizzato il suo token Cronos come garanzia di prestito come FTX faceva FTT .