A quanto emerge dai dati condivisi da Kris Marszalek, CEO di Crypto.com, Dogecoin (DOGE) e Shiba Inu (SHIB) sono una risorsa chiave per uno dei più grandi exchange di criptovalute del mondo.

Dopo la scomparsa dell’exchange rivale FTX, Crypto.com è diventato l’ultimo exchange di criptovalute a rivelare una “Proof of Reserves” parziale. Mentre la paura del contagio delle criptovalute si diffonde dal disastro di FTX, Kris Marszalek, il CEO dell’exchange, ha pubblicato collegamenti a un dashboard Nansen che mostra oltre 2 miliardi di dollari di riserve, dimostrando il suo desiderio di essere trasparente nel settore.

cro crypto.com
Adobe Stock

Mentre era in corso l’audit completo della Proof of Reserves, ha annunciato che avrebbe condiviso gli indirizzi dei loro cold wallet per alcune delle principali risorse sul sito Crypto.com.

Approfondimenti interessanti dai dati parziali rilasciati

Secondo i dati Nansen, Bitcoin rappresenta il 30,67% delle riserve totali, mentre Ether rappresenta il 17,32%. Un altro 19,77% delle riserve è detenuto nella criptovaluta SHIB, che si ispira al DOGE. Stablecoin come USDC e USDT rappresentano solo l’11,99% delle riserve.

Dopo il disastro storico che ha interessato le compagnie collegate ad FTX, gli exchange di criptovaluta si stanno affrettando a fornire la prova delle riserve.

Kris di Crypto.com ha continuato dicendo che “Ciò riflette solo una parte delle nostre riserve: circa 53.024 BTC, 391.564 ETH e altre attività per un totale di 3,0 miliardi di dollari”.

Prova dell’origine delle riserve in criptovalute

I dati trasparenti sulle riserve dell’exchange Crypto.com arriva dopo che CZ, il CEO di Binance, ha sollevato l’argomento degli exchange di criptovalute che utilizzano riserve frazionarie allo stesso modo delle banche tradizionali.

Per rimanere trasparente nel pubblico dominio, ha suggerito di adottare “Merkle Tree Proof of Reserves”. Merkle Trees, in realtà, si riferisce a una struttura di dati che è stata autenticata utilizzando metodi crittografici. Questo metodo di rilascio della Proof of Reserves fornisce presumibilmente una pista di controllo che non può essere manomessa.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Risposta del mercato dopo le dichiarazioni del Ceo

Dopo che Kris ha annunciato la sua dichiarazione di divulgazione parziale sulle riserve di Crypto.com, il prezzo del token nativo di Crypto.com, CRO, è crollato drasticamente. Il token Cronos (CRO) di Cripto.com è attualmente scambiato a 0,083 dollari, in calo dell’1,4% nell’ultima ora al momento della scrittura.