Mina Protocol (MINA) punta a rivoluzionare l’attuale panorama blockchain con la propria rete super leggera ed efficiente. Leggi di più.

Prima di parlare nello specifico di Mina Protocol (MINA) dobbiamo fare un ragionamento necessario. Quando costruiscono le blockchain, gli sviluppatori devono spesso trovare dei compromessi tra scalabilità, decentralizzazione e sicurezza. Questi tre attributi sono apparentemente incompatibili se implementati in un unico protocollo.

Per la maggior parte dei progetti, solo due di essi possono essere ottimizzati contemporaneamente. Questo problema è noto come il trilemma blockchain, concetto coniato dal co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin.

Mina protocol

Uno dei motivi principali dell’ingorgo è il fatto che le piattaforme decentralizzate crescono di dimensioni con l’aumento dell’adozione. Questo è evidente in progetti leader come Bitcoin ed Ethereum.

Bitcoin utilizza un meccanismo di consenso proof-of-work (PoW), che è decentralizzato e sicuro, ma sfortunatamente manca di scalabilità. Ethereum sta attualmente passando da PoW a proof-of-stake (PoS), in quanto la rete di smart contract originale deve ancora raggiungere un alto livello di scalabilità, soprattutto se si considerano gli attuali costi del gas necessari per interagire con le sue DApp. Un’altra delle prime criptovalute ha problemi simili: il libro mastro di XRP si adatta molto bene, ma è stato pesantemente criticato dalla community crittografica per la sua mancanza di decentralizzazione e la dipendenza da Ripple, la sua società emittente. Bene, dove si posiziona Mina Protocol (MINA) in tutto questo?

Mina Protocol (MINA): tutto quello che devi sapere

Mina Protocol (MINA) è una blockchain leggera, costruita per ridurre al minimo i requisiti di calcolo al fine di eseguire le DApp in modo più efficiente. É stata descritta come la blockchain più leggera del mondo poiché le sue dimensioni sono progettate per rimanere costanti nonostante la crescita dell’utilizzo. Inoltre, rimane equilibrato in termini di sicurezza e decentralizzazione. Il progetto è stato rinominato da Coda Protocol a Mina nell’ottobre 2020.

La rete Mina ha una dimensione di soli 22 KB, che è minuscola rispetto alla blockchain da 300 GB di Bitcoin.

L’obiettivo principale di Mina Protocol (MINA)

Mina sta lavorando per realizzare un efficiente sistema di pagamento distribuito che consenta agli utenti di verificare nativamente la piattaforma fin dal blocco iniziale. Il suo white paper tecnico lo chiama una “blockchain succinta”.

Il protocollo utilizza la cosiddetta zk-SNARKs, una prova crittografica che consente di autenticare le informazioni senza rivelarle. Consentire a un utente di esplorare la blockchain fino a risalire al suo blocco iniziale può essere poco pratico in una rete di grandi dimensioni. In quanto tale, Mina calcola in modo incrementale i cosiddetti SNARKS che si concentrano solo sugli ultimi blocchi, il che significa che gli utenti finali controllano solo tale prova compressa, invece di convalidare l’intera cronologia delle transazioni di un blocco.

Al centro del protocollo Mina c’è MINA, la sua valuta nativa, che funge da utility token e mezzo di scambio.

Come funziona Mina Protocol 

Mina è simile a Bitcoin, a parte il modo in cui gestisce le transazioni, ma utilizza anche il modello di conto utilizzato in Ethereum.

A questo proposito, la differenza tra Bitcoin ed Ethereum è che lo stato della blockchain di Bitcoin contiene un elenco di monete non spese, mentre lo stato di Ethereum è costituito dai saldi dei conti.

Mina invece usa un prover (detto anche snarker) – l’equivalente di un miner – per assicurarsi che lo stato della rete sia sempre aggiornato con i blocchi corretti.

Mina utilizza Ouroboros Samasika, un tipo di meccanismo PoS appositamente progettato per reti decentralizzate di piccole dimensioni.

Queste blockchain contengono due funzioni principali: verifica e aggiornamento. La verifica tocca consenso, riepilogo blockchain e blocchi, mentre la funzione di aggiornamento interagisce con consenso e riepilogo chain.

Oltre alle implementazioni di cui sopra, il progetto utilizza uno stato di scansione parallela per ottimizzare la velocità di elaborazione delle transazioni, che funziona raggruppando blocchi non ancora convalidati e assegnando il processo a prover paralleli.

I ruoli principali nel Mina Protocol sono 3: scopri subito di cosa si tratta

Mina mira a rivoluzionare l’attuale panorama blockchain in cui la maggior parte delle piattaforme ha verificatori come miner/staker e client che agiscono come terze parti durante la verifica delle transazioni.

Mina adotta un approccio diverso avendo più partecipanti, ognuno dei quali gestisce una funzione specifica sulla rete decentralizzata.

I tre ruoli principali includono verificatori, produttori di blocchi e snarker.

Verificatori

I verificatori interagiscono con la zk-SNARKS sopra citata, che si occupa di verificare le informazioni di consenso. Ogni utente del protocollo Mina è considerato un verificatore, a condizione che i suoi dispositivi possano gestire una catena di 22 KB e gestire pochi millisecondi di tempo di elaborazione.

Produttori di blocchi

I produttori di blocchi assumono la forma di staker o miners e guadagnano ricompense per la creazione di blocchi e pagamenti di commissioni di transazione. Questa categoria di partecipanti consente agli utenti di Mina di delegare loro le proprie risorse.

Oltre a raggruppare le transazioni in blocchi, i produttori di blocchi devono anche eseguire lo SNARK di un numero equivalente di operazioni precedenti, poiché non farlo durante la produzione di blocchi porterebbe alla creazione di blocchi incompleti e altri nodi ne rifiuterebbero la validità.

Snarker

Gli snarker, noti anche come prover, producono zk-SNARK utilizzata nella verifica delle transazioni.

I produttori di blocchi pagano agli snarker dalle commissioni di transazione complessive che ricevono per l’aggiunta di nuovi blocchi. Tuttavia, per qualificarsi per le commissioni, devono pubblicare delle offerte. Nota che la zk-SNARK di uno snarker deve essere utilizzata in un blocco, mentre il produttore del blocco che lo usa è responsabile dell’incentivo dello snarker.

Questo crea un ecosistema in cui più snarker possono pubblicare offerte legate alla stessa transazione. I produttori di blocchi, invece, sono in vantaggio e sceglieranno l’offerta con le commissioni più basse. Di conseguenza, gli snarker sono sfidati a produrre SNARKS a basso costo.

Come avvengono le transazioni su Mina Protocol

Diamo un’occhiata più da vicino alla convalida di una transazione, ed al suo percorso prima di trovare un record permanente sulla blockchain di Mina.

  1. Il processo inizia con un utente che avvia una transazione, dopodiché lo scambio va al mempool, un pool di transazioni valide ma non confermate.
  2. Successivamente gli snarker iniziano a lavorare facendo prove o SNARKS. Il processo segue con la selezione di un block producer (BP) per raggruppare le transazioni in un blocco. Si noti che un BP setaccia il mempool per le transazioni più redditizie.
  3. Quindi, il BP sceglie uno SNARK secondo le regole del meccanismo di consenso. Nota che un produttore di blocchi scansiona le offerte per lo SNARK con il prezzo più basso. Inoltre, le transazioni aggiunte di recente hanno un registro ordini SNARKS aggiornato.
  4. Successivamente, è il momento di incorporare gli SNARKS in un blocco, quindi aggiungere il blocco alla catena e aggiornare la rete. Le transazioni sottratte vengono rimosse dalla catena per mantenere costante la dimensione del protocollo.
  5. Quindi, il produttore del blocco aggiorna la zk-SNARKS del protocollo.
  6. Infine, il nuovo blocco diventa immutabilmente parte della blockchain.

Considerazioni finali

L’utilizzo di zk-SNARKS consente la verifica dello stato del protocollo Mina senza esporre i contenuti della blockchain, offrendo di conseguenza una piattaforma resistente alla censura.

Inoltre zk-SNARKS contribuisce enormemente al mantenimento di una rete di dimensioni costanti, che consente scalabilità, sicurezza e decentralizzazione.

La presenza di vari partecipanti come gli snarker, produttori di blocchi e verificatori aiuta a mantenere ottimizzate le diverse funzioni del protocollo.

Disclaimer

Questo articolo deve essere utilizzato solo a scopo informativo. È importante fare le proprie ricerche e analisi prima di prendere qualsiasi decisione relativa a uno qualsiasi dei prodotti o servizi descritti. Questo articolo non deve essere interpretato come una consulenza finanziaria. Le opinioni espresse in questo articolo sono proprie dell’autore e non riflettono necessariamente quelle di Criptomercato.it. Criptomercato.it non è responsabile del successo o dell’autenticità di alcun progetto. Puntiamo ad agire come una risorsa informativa neutrale per gli utenti finali.