Cosa hanno a che fare le arti marziali, la lotta libera e il mondo delle monete digitali? All’apparenza nulla, ma nella realtà stanno nascendo sinergie straordinarie, nel nome dello sport e del marketing, che vedono coinvolte le criptovalute e in particolare i bitcoin.

In fondo non c’è da meravigliarsi, se pensiamo al rapporto già solido tra numerose società sportive e gli Nft, ma soprattutto il fatto che molti atleti, nel mondo, stanno già ricevendo da tempo premi e stipendi pagati in cripto.

Ufc
Crypto.com e la partnership con i lottatori Ufc

Tutto questo pare destinato a continuare, con tutte le evoluzioni che ne conseguono.

Criptovalute e mondo dello sport: un binomio sempre più solido

E di certo a trarne vantaggio sono le criptovalute, che acquisiscono sempre più credibilità ed entrano di diritto nelle case della gente.

Per questa ragione, almeno una parte degli gli sportivi non rimarranno certo con un palmo di naso ma accoglieranno con positività l’ultima notizia che riguarda una stretta relazione tra le criptovalute e le arti marziali.

Criptovalute: i lottatori dell’UFC pongono le basi per un sodalizio duraturo con le monete digitali

Gli atleti facenti parte della Ultimate Fighting Champion (UFC) riceveranno, incredibilmente, non sembra vero, bonus in bitcoin come risultato della partnership tra l’organizzazione di arti marziali miste e Crypto.com.

Premi e bonus ai “guerrieri del ring”: dietro tutto questo c’è naturalmente crypto.com

I bonus in bitcoin verranno assegnati ai primi tre combattenti di ogni evento pay-per-view UFC votato dai fan di tutto il mondo, secondo un annuncio diramato giovedì scorso.
Dietro tutto questo c’è il colosso crypto.com, che anno dopo anno, giorno dopo giorno, sta conquistando la leadership delle sponsorizzazioni sportive anche grazie alle offerte della sua carta VISA con cashback fino all’8% e Spotify e Netflix gratuito.

Premi in denaro e grande coinvolgimento del pubblico

I combattenti del primo, secondo e terzo posto riceveranno rispettivamente $ 30.000, $ 20.000 e $ 10.000 di bitcoin (BTC), che saranno finanziati al 100% da Crypto.com.
Il guadagno medio annuo per un combattente UFC lo scorso anno è stato di $ 160.000, secondo il sito web di notizie sportive The Sports Daily. Quindi bonus occasionali a cinque cifre pagati in bitcoin potrebbero rivelarsi preziosi per molti combattenti.

Le iniziative dell’UFC non si fermano certo qui

L’UFC sta lanciando il suo nuovo programma “Fan Bonus of the Night” insieme a Crypto.com con sede a Singapore, un’estensione della partnership tra le due aziende iniziata a luglio.
Lo scambio di criptovalute è diventato il partner ufficiale del “fight kit” dell’UFC in un accordo di 10 anni del valore di $ 175 milioni.
Nemmeno il colosso Crypto.com conosce pausa nella sua ascesa nel mondo dello sport
È stato uno dei tanti accordi di questo tipo con squadre e marchi sportivi segnati da Crypto.com nel calcio, basket, hockey e corse automobilistiche.
Crypto.com, ricordiamolo, si è anche assicurato i diritti sul nome dello Staples Center di Los Angeles precedentemente chiamato, sede di entrambe le squadre NBA della città e degli LA Kings della NHL.

Sponsor della prossima coppa del mondo in Qatar

Più recentemente, Crypto.com è diventato sponsor ufficiale della Coppa del Mondo FIFA 2022 che si terrà in Qatar a novembre e dicembre.

E allora non vi meraviglierete di certo, in conclusione, se nell’assistere alle prossime partite di uno degli eventi sportivi più attesi, il mondiale di calcio in Qatar, vedrete negli stadi i cartelloni con il logo e la scritta di Crypto.com.

Secondo gli esperti, gli introiti della multinazionale legata alle monete digitali è destinata a superare addirittura quelli dei grandi marchi di articoli sportivi che hanno fatto la storia. Ve lo sareste mai immaginato?

Del resto non è la prima volta che Crypto.com entra nel mondo del marketing sportivo. Nel novembre 2021, lo scambio ha fatto notizia dopo aver sborsato oltre $ 700 milioni per i diritti di denominazione dello stadio dei LA Lakers.
UFC e le Nft, un sodalizio già vincente
Nell’aprile dello scorso anno, l’organizzazione UFC ha segnalato la sua intenzione di essere coinvolta nelle NFT quando ha depositato due domande di brevetto.

Il primo era un marchio per lanciare una criptovaluta a marchio UFC e il secondo mirava a fornire un’app per l’aspirante criptovaluta nativa dell’UFC.

“Software scaricabile che consente ai membri di ricevere, accedere, spendere, scambiare e gestire criptovaluta, valuta digitale, token digitali, token non fungibili, oggetti da collezione digitali e risorse digitali”, si legge nell’applicazione.

Un mese prima, l’allora campione dei pesi massimi UFC Francis Ngannou ha guadagnato $ 580.000 da una collaborazione NFT, una cifra superiore alla sua borsa di combattimento garantita per il suo incontro con Stipe Miocic all’UFC 260.

Intanto l”UFC ha ufficializzato la comparsa di un nuovo bonus, che sarà assegnato in bitcoin da uno degli sponsor dell’organizzazione. Questo sarà assegnato dai voti pubblici e presentato questo fine settimana durante UFC 273.

Si tratta di una novità che entrata in vigore in occasione dell’evento sportivo UFC 273. Secondo le informazioni del giornalista specializzato Aaron Bronsteter, confermate dall’organizzazione, vedrà la luce un nuovo bonus per i combattenti, dato dal pubblico come “Bonus dei fan della notte”.

Carta Visa Crypto.com: Cashback fino all’8%, Netflix e Spotify GRATIS, come richiederla

Un ottimo modo per conquistare sempre più fan

Chiaramente, con la collaborazione di uno sponsor di criptovalute (crypto.com), l’UFC offrirà una donazione in bitcoin a tre atleti. Il pubblico potrà votare fino a tre volte durante la serata in base alle proprie preferenze e a ciò che desidera evidenziare durante la serata. Il vincitore di questo bonus intascherà 30.000 dollari, contro i 20.000 del secondo e i 10.000 del terzo. I guadagni andranno ad aggiungersi a quelli già acquisiti.

Lo sponsor interessato da questo nuovo bonus ha già firmato lo scorso luglio un importante contratto con l’UFC, per un importo stimato in 175 milioni di dollari all’anno in dieci anni. Il logo è già presente sull’outfit dei vari combattenti. “E’ uno dei migliori partner che abbiamo mai avuto”, commenta il boss dell’UFC Dana White.

“Escogitano costantemente nuove idee su come possiamo lavorare insieme per entrare in contatto con i fan. Questo nuovo Fan Bonus della serata è un ottimo modo per coinvolgere di più i fan nei nostri eventi”.

Atleti pagati in bitcoin: non è più una novità

Fino ad ora, l’UFC stava già pagando tre bonus legati alle prestazioni per notte, come il knockout della notte. Ciascuno dei bonus aggiunge $ 50.000 alla vincita totale. UFC 273 si svolgerà questo sabato sera a Jacksonville, in Florida, con un incontro in particolare tra Alexander Volkanovski e Chan Sung Jung. Aljamain Sterling sfiderà Petr Yan.