Se sei nuovo nel mondo cripto magari potresti non sapere che investire in Bitcoin non è l’unico modo per utilizzare le tue criptovalute.

Sebbene investire in esso sia uno dei metodi più comuni per utilizzare Bitcoin e altre criptovalute, ci sono numerose altre opzioni che vale la pena esplorare.

criptovalute banche blockchain

Ciò include l’utilizzo della tua criptovaluta per guadagnare di più e massimizzare il suo potenziale in casi d’uso più pratici come l’utilizzo di Bitcoin come forma di pagamento. Più avanti, discuteremo alcuni dei modi più comuni in cui puoi utilizzare il tuo Bitcoin.

Come guadagnare con Bitcoin

Sebbene siamo tutti consapevoli che investire in criptovalute è una forma di investimento, ci sono altri modi in cui puoi guadagnare con le tue cripto. Uno di questi metodi, che anche i principianti possono fare, è depositare le tue risorse crittografiche in conti con interessi. Esistono molte piattaforme che offrono questo servizio agli investitori e la maggior parte di esse è dotata di altre funzionalità per aiutarti a massimizzare la produttività delle tue risorse crittografiche.

Molti exchange inoltre, corrispondono degli interessi per i tuoi BTC depositati, ma stai attento e scegli attentamente dove vuoi depositare l’oro digitale. Alcuni exchange sono più sicuri dii altri. Se non vuoi rischiare, puoi sempre depositarli in dei cold wallet.

Flessibilità e controllo sulle tue risorse crittografiche

Inoltre, è probabile che queste piattaforme offrano un interesse composto. Ciò significherebbe che guadagnerai interessi calcolati sulla base di una somma maggiore rispetto al deposito iniziale.

Questo è uno dei metodi principali per ottenere rendimenti coerenti anche durante le fluttuazioni del mercato. La parte migliore? Non è nemmeno necessario gestirlo attivamente. Deposita i tuoi fondi e sei a posto.

Come effettuare pagamenti con Bitcoin

Simile alla valuta fiat, puoi utilizzare le tue risorse crittografiche per effettuare pagamenti quotidiani. E con l’aumento dell’adozione dell’attività crittografica da parte delle principali istituzioni finanziarie come PayPal, il pagamento con criptovalute è diventato più inclusivo.

L’anno scorso, PayPal ha annunciato che avrebbe consentito ai consumatori statunitensi di utilizzare le proprie criptovalute per pagare presso molti dei suoi commercianti online a livello internazionale. Ciò consentirebbe ai clienti che detengono valute virtuali nei portafogli digitali PayPal di utilizzare le proprie risorse al momento del pagamento per effettuare acquisti. E non è tutto, Visa ha anche rivelato che consentirà l’uso di USDC per regolare le transazioni sulla sua rete di pagamento.

Inoltre, ci sono molti siti online di e-commerce che accettano anche pagamenti in Bitcoin. Xbox consente ai suoi clienti di utilizzare Bitcoin per pagare giochi, componenti aggiuntivi e abbonamenti Xbox Live. Expedia, una delle più grandi agenzie di prenotazione di viaggi online del mondo, attualmente accetta BTC per le prenotazioni alberghiere e prevede di introdurlo come opzione di pagamento per voli, attività e altro ancora. Inoltre, Subway, Burger King e Whole Foods accettano pagamenti in Bitcoin in località selezionate in tutto il mondo.

Sebbene il pagamento in criptovalute non sia ancora ampiamente adottato, sono già numerosi i commercianti che accettano pagamenti con criptovalute. E con le crescenti notizie di giganti commerciali che cercano di implementare l’attività crittografica nei loro modelli di business, si prevede che i pagamenti in criptovalute crescano esponenzialmente nel corso dei prossimi anni.

Mettere in staking Bitcoin

Siccome alcuni di voi non sapranno cosa sia lo staking di criptovalute, per spiegarlo userò una semplice analogia.

Bob ha comprato 10 mattoni da un venditore con i suoi soldi. Mentre lascia il negozio, nota molte persone che posizionano i loro mattoni intorno a una casa danneggiata per migliorare la stabilità e la sicurezza della casa. Da buon cittadino, Bob ha deciso di unirsi a loro. Tuttavia, con la stagione dei monsoni in pieno svolgimento, c’è la possibilità che i mattoni possano essere danneggiati e la casa possa crollare. In cambio del rischio che ha corso, il comitato per l’edilizia abitativa ha deciso di offrire gratuitamente mattoni alle persone che hanno contribuito a garantire la sicurezza della casa.

Lo staking di criptovalute adotta un concetto simile in cui le persone che vi partecipano presteranno le loro monete a una rete blockchain nota come rete Proof-of-Stake (PoS). Una rete PoS mantiene la blockchain sicura al fine di prevenire attacchi esterni e, quindi, mantiene l’integrità delle criptovalute.

Le monete verranno quindi “bloccate” e utilizzate per convalidare le transazioni per garantire che le operazioni possano continuare senza intoppi sulla rete. Poiché lo staking delle criptovalute richiederebbe alle persone di prestare le proprie monete alla rete, ne verranno quindi ricompensate.

Lo staking non richiede molto sforzo ed è relativamente semplice da fare. Per iniziare, puoi iscriverti a una piattaforma che offre servizi di staking. Successivamente, puoi bloccare le tue risorse crittografiche nel portafoglio disponibile sulla piattaforma. La rete PoS utilizzerà quindi le tue criptovalute per convalidare le transazioni.

Sebbene abbiamo discusso solo di tre metodi comuni per utilizzare il tuo Bitcoin, ci sono molti altri modi per utilizzarlo. Tuttavia, assicurati di fare le tue ricerche (DYOR) prima di esplorare altri metodi per utilizzare il tuo Bitcoin e altre risorse crittografiche.