Facciamo un’analisi approfondita di alcuni dei 10 migliori progetti sulla soluzione di Layer 2 Polygon. Immergiamoci!

L’ultima bull run ha visto protagonisti diversi progetti all’interno del mondo delle criptovalute. Pensa ai token del metaverso, alle memecoin e alle soluzioni Ethereum Killer come Solana e Avalanche. Ma la nella finanza decentralizzata (DeFi) le soluzioni di layer 2 hanno dominato, con Polygon in testa.

investire in dapp progetti su polygon

Innanzitutto, chiariamo cosa significa “Layer2“. Una blockchain di Layer 1 come Ethereum è paragonabile ad a un sistema operativo come Windows, grazie al quale gli sviluppatori possono creare applicazioni decentralizzate (DApps).

Il problema è che Ethereum è lento e costoso. Questo perché il suo meccanismo di consenso per proteggere la blockchain si basa su un “modello di asta”. Gli utenti fanno offerte l’uno contro l’altro per validare le transazioni nel blocco successivo. Ecco perché quando la rete è congestionata le tariffe salgono alle stelle.

Ed ecco come fa il prezzo nominale di $20 per creare un NFT, ad arrivare a $100 a causa del gas. Pagheresti $4 per un caffè se la commissione di transazione fosse $16? Assolutamente no.

Polygon: una soluzione di layer 2

È possibile che tu abbia sentito parlare di altre soluzioni di ridimensionamento Layer 2, come Arbitrum e StarkWare (zk-STARKs). Quindi cosa distingue Polygon dal resto delle principali soluzioni di ridimensionamento e sviluppo dell’infrastruttura? Sicuramente è stata la prima blockchain della sua specie, ma ci sono anche altri aspetti.

Polygon oggi è l’unica soluzione L2 con un token nativo effettivo, cioè MATIC. Questo fa sì che tu possa usare lo staking per proteggere la rete, godendo nel contempo di ricompense e commissioni basse, oltre a risultare idoneo per potenziali lanci in futuro.
Questo significa che alcune di queste DApp sono disponibili su Ethereum così come su altre catene. Il fatto che siano presenti su Polygon con tariffe gas trascurabili e velocità folli è il motivo per cui abbiamo scelto di includerle qui.

Si parte!

1. JellySwap

JellySwap è un servizio di swap cross-chain decentralizzato. Ovvero su JellySwap puoi scambiare facilmente ETH con BTC. Non dimentichiamoci che vivono su due catene separate. Quindi potrebbe essere necessario affidarsi a una terza parte, come un exchange centralizzato (CEX), per accedere al mercato delle criptovalute.

Quindi JellySwap è una DApp che ti consente di scambiare le tue risorse crittografiche su diverse catene di layer1, come tra AVAX (su Avalanche) e AAVE (su Ethereum). Puoi farlo quasi istantaneamente e per pochi centesimi di dollaro.

2. Quickswap

Quickswap è un fork di Uniswap, il primo e probabilmente il più popolare exchange decentralizzato (DEX) esistente. Poiché Polygon è compatibile con Ethereum Virtual Machine (EVM), gli utenti di Quickswap possono godere della sicurezza e della protezione offerte da Uniswap.

Allora perché usare Quickswap su Uniswap? Quickswap dispone di un token bridge ERC-20. Il bridge ti consente di collegare rapidamente i tuoi token alla rete Polygon. In questo modo, puoi goderti le basse commissioni di transazione e gli scambi “rapidi” che solo una soluzione di Layer 2 come Polygon può offrire.

Come altri DEX, QuickSwap utilizza un modello AMM (Automatic Market Maker), quindi si basa su pool di liquidità. Come con Uniswap, gli utenti QuickSwap possono creare le loro coppie di liquidità e iniziare a guadagnare una volta fornita liquidità al pool. QUICK è il token di governance nativo di QuickSwap.

3. Opacity

Opacity (OPCT) è un servizio di archiviazione file, ma con una differenza fondamentale: la privacy tramite decentralizzazione. Tu custodisci i tuoi dati e solo tu puoi accedere ai tuoi file tramite un “handle” crittografato, che funziona come una chiave privata. Ciò significa che nemmeno Opacity può accedere ai tuoi dati. Ma puoi condividere qualsiasi file con un amico con un semplice clic.

Polygon di certo facilita già l’archiviazione decentralizzata dei file su Ethereum. Ma questa sarebbe una visione limitata del potenziale di Polygon. Ethereum è una rete che può essere congestionata al punto da lasciare Opacity sul layer 1. Questo ne limiterebbe gravemente l’uso e la capacità di scalare. E questo vale per tutti i progetti che richiedono transazioni veloci.

4. Mai Finance

Hai mai desiderato prendere in prestito denaro e ripagarlo, senza gli interessi? Mai Finance è il primo protocollo di stablecoin nativo su Polygon, e fa proprio questo. Depositi le tue risorse crittografiche in un caveau. Quindi prendi in prestito stablecoin MAI e tutto ciò che devi fare è pagare una commissione.

Quindi, se hai 10 BTC e credi nel loro valore a lungo termine, puoi prendere in prestito l’equivalente in MAI come capitale liquido, senza dover vendere nessuno dei tuoi BTC.

5. Impermax

Impermax è un protocollo decentralizzato che consente la fornitura indiretta di liquidità. In tal modo, elimina ogni rischio di perdita temporanea. Se ci pensi è piuttosto brillante.

Quello che sta accadendo è che stai prestando i tuoi token a veri fornitori di liquidità. Questa parte prende in prestito i token per il mining di liquidità utilizzando i pool effettivi. In altre parole, la parte più tollerante al rischio si assume tutto il rischio di una perdita temporanea, ma entrambe le parti si impegnano in un accordo reciprocamente vantaggioso.

6. gTrade

Gains Network è un team ambizioso che mira a lanciare la migliore suite di trading DeFi della storia. Il primo prodotto nel suo arsenale, gTrade è una piattaforma decentralizzata di trading con leva.

Il trading con leva è quando con una piccola quantità di capitale ottieni una grande esposizione su un asset. Ciò significa che per possedere una posizione di mercato di $50.000 in ETH, con una leva di 100 a 1, avresti bisogno solo di $500 in ETH.

gTrade offre agli utenti una leva fino a 150 volte sulle risorse crittografiche e fino a 1000 volte sul forex. Grazie alla sua architettura, afferma di essere almeno 100 volte più efficiente in termini di capitale rispetto ai concorrenti. E il fatto che operi su Polygon? La ciliegina sulla torta.

7. Augur

Originariamente costruito su Ethereum, Augur è il primo mercato decentralizzato di previsione della storia. Un mercato di previsione è una piattaforma che ruota attorno alla speculazione dei risultati di eventi in un ampio spettro di settori.

A differenza dei mercati normali, in cui le persone speculano sul prezzo di un asset, nelle previsioni puoi speculare sull’esito di tutti i tipi di eventi come risultati elettorali, eventi sportivi e risultati di concorsi. Di recente, nei mercati di previsione sono state osservate previsioni assurde, come “il colore dell’abito durante un discorso presidenziale degli Stati Uniti” o addirittura “il numero di casi di coronavirus”.

I mercati delle previsioni tradizionalmente sono centralizzati. Su Ethereum, Augur ha funzionato incentivando i “reporter” a riportare accuratamente i dati off-chain.

Ora praticamente chiunque può creare mercati di previsione in modo super veloce e super economico. Non solo. Augur ha implementato un’integrazione di Chainlink. Oracle consente di alimentare i dati off-chain sulla catena in modo sicuro, accurato e tempestivo.

8. IDEX

IDEX è il primo DEX ibrido esistente. In quanto soluzione ibrida, IDEX opera sulla base sia di un modello AMM che di un order-book. Quest’ultimo è un punto fermo dei CEX, ed è di fatto ciò che distingue un CEX da un DEX.

IDEX ha adottato questo modello ibrido perché il team voleva aggirare tutte le limitazioni di un DEX ma conservarne i vantaggi. Le carenze includono slippage, operazioni fallite e front-running. Nel frattempo, vogliono anche offrire agli utenti un’esperienza senza interruzioni simile a quelle fornite dai CEX.

Ma l’utilizzo di un modello order-book significa che i dati devono essere aggiornati e che le negoziazioni devono avvenire quasi in tempo reale. Polygon può farlo e può garantire che tutte le operazioni rimangano il più economiche possibile.

9. Aavegotchi

Se sei abbastanza grande da ricordare il Tamagotchi, Aavegotchi è fondamentalmente una versione NFT (alias uno standard token ERC-721) di questo fantastico pezzo di nostalgia. Forse è anche meglio. Questo perché i creatori di Aavegotchi lo hanno migliorato incorporando elementi di DeFi, in modo da guadagnare mentre giochi.

Dovrai aspettare un “Haunt”, che ti permetterà di creare alcuni Aavegotchis. L’alternativa è prenderne uno su un mercato secondario, ma non è così divertente. Aprendo un portale, vengono rivelati 10 Aavegotchi, e potrai selezionarne solo uno quindi scegli con saggezza. (Gli altri 9 vengono bruciati per sempre).

Rilasciato su Polygon, Aavegotchi ha una delle organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) più attive esistenti sul mercato. È gestito tramite GHST, il suo token di governance.

10. Decentral Games

Se ti piacciono i casinò ed i giochi di carte, adorerai la meccanica di Play-to-earn di Decentral Games (DG). ICE Poker è il primo e unico gioco attualmente disponibile, ma è letteralmente gratuito. Tutto ciò che serve per giocare è acquistare un NFT e potrai sederti al tavolo.

Non puoi permettertelo? Non è un problema. Potrai prendere in prestito un NFT da un prestatore tramite il canale Discord della Decentral Games, in stile Axie Infinity. Ogni NFT che possiedi si aggiunge al numero di fiches che riceverai ogni giorno (userai queste fiches per guadagnare e vincere token ICE).

Puoi anche partecipare al voto di governance possedendo alcuni token DG (Anche questi possono essere scommessi).