Premiare con criptovalute i giocatori per il loro tempo e i loro sforzi nei giochi play-to-earn. Questa è la GameFi, ovvero Game + Finance.

I giochi play-to-earn stanno sconvolgendo l’industria tradizionale dei videogiochi. Questi giochi possono essere descritti in breve come monetizzazione dell’esperienza di gioco, basata su blockchain. Ciò che li differenzia dai giochi tradizionali è che si gioca principalmente per guadagnare premi piuttosto che per vincere. Possiamo paragonarlo ad un Monopoly, ma giocato per soldi veri.

guadagnare giocando cosa sono play to earn

La capacità di premiare i giocatori per il loro tempo e i loro sforzi è alla base della rapida esplosione dei giochi play-to-earn. Questo settore viene definito GameFi, ovvero Game + Finance. A chi non piace l’idea di guadagnare divertendosi? In questo articolo, faremo un tuffo nel mercato dei giochi GameFi.

GameFi: ecco di cosa si tratta

GameFi come abbiamo detto è una composizione di Game + Finance. Descrive quei particolari sistemi finanziari in cui si crea un profitto giocando a videogiochi play-to-earn costruiti su blockchain.

Quindi i progetti di GameFi consentono ai giocatori di avere una proprietà verificabile degli oggetti virtuali nel gioco. Contrariamente ai giochi tradizionali, in cui gli utenti giocano per vincere, i progetti GameFi adottano un modello play-to-earn.

Nel 2019 in un discorso tenuto alla World Blockchain Conference a Wuzhen, in Cina, i fondatori di MixMarvel (uno studio di giochi blockchain) hanno evidenziato le possibilità di utilizzare la tecnologia blockchain per rivoluzionare l’industria dei videogiochi.

Tuttavia, il termine “GameFi” è stato utilizzato per la prima volta dal fondatore di Yearn.finance Andre Cronje in un tweet di settembre 2020. Da allora, il termine è stato ampiamente utilizzato per riferirsi a videogiochi con elementi finanziari decentralizzati basati su blockchain. Questi progetti sfruttano la popolarità e l’aspetto ludico dei videogiochi, combinati con le caratteristiche uniche delle criptovalute.

Iscriviti subito ad FTX con questo link per avere uno sconto sulle commissioni per sempre

Progetti GameFi: ecco come funzionano

Progetti GameFi anche molto diversi tra loro hanno molti punti in comune. Alcuni oggetti di gioco come avatar, terre, costumi, armi, oro, gettoni e animali domestici sono rappresentati come NFT, i quali ne dimostrano la proprietà univoca.

I giocatori acquistano o acquisiscono questi oggetti attraverso il gioco. Possono in seguito scambiarli sui mercati NFT a scopo di lucro con criptovalute, che a loro volta possono essere scambiate con denaro fiat.

Gli inizi della GameFi

I primi titoli GameFi utilizzavano la blockchain di Bitcoin. Tuttavia il costo delle transazioni e la mancanza di velocità hanno spinto l’adozione della rete blockchain abilitata agli smart contract: Ethereum.

Gli sviluppatori di questi videogiochi hanno ampiamente utilizzato Ethereum, ed è ancora popolare. Tuttavia presenta anche problemi di prestazioni, a causa dello spazio limitato dei blocchi. Questa vulnerabilità è stata evidenziata quando CryptoKitties ha congestionato la rete di Ethereum alla fine del 2017, facendo salire alle stelle le commissioni di Ethereum.

A causa dei limiti di spazio dei blocchi sulla blockchain di Ethereum, le transazioni che richiedono tempi di regolamento più rapidi incentivano i minatori ad aggiungerli prima degli altri. Poiché la domanda supera lo spazio di blocco disponibile, i costi di transazione aumentano, penalizzando alcuni utenti.

GameFi: un mercato in espansione pronto ad esplodere

Naturalmente un gioco che richiede commissioni esorbitanti per le transazioni in-game avrà difficoltà a guadagnare una solida base di utenti. Di fronte a questo problema, alcuni sviluppatori di giochi crittografici sono passati dal livello base di Ethereum a reti più veloci. Queste reti di grande capacità includono Solana, Polkadot, Polygon e BNB Chain.

I progetti GameFi hanno ancora molti livelli da superare. I giocatori possono aumentare i guadagni in molti modi:

  • Dedicando tempo al miglioramento dei loro personaggi;
  • Monetizzando i propri terreni;
  • Sviluppando strutture che altri giocatori pagano per visitare;
  • Combattendo contro altri giocatori nei tornei.

Tutti i dati sono archiviati sulla blockchain pubblica decentralizzata, che tiene traccia di ciò che ognuno possiede. Ciò significa che i giocatori (e non gli sviluppatori del gioco) sono gli unici proprietari delle proprie risorse.

Come giocatore, qualsiasi risorsa di gioco che acquisisci è tua per sempre, anche se un server è spento o se la società di gioco subisce tempi di inattività tecnica. Ciò rende i giochi della GameFi una fonte di guadagno per i giocatori. Alcuni players lo fanno di professione.

Carta Visa Crypto.com: Cashback fino all’8%, Netflix e Spotify GRATIS, come richiederla

Altri vantaggi della GameFi

Ci sono altri vantaggi da considerare nella GameFi. I concetti propri della DeFi come staking, liquidity mining e yield farming stanno prendendo piede anche nella GameFi. Questi sono tutti modi aggiuntivi in ​​cui i giocatori possono guadagnare entrate passive in-game. I giocatori possono mettere in staking le proprie risorse di gioco per guadagnare interessi annuali e altri premi.

Queste ricompense si possono a loro volta utilizzare per sbloccare nuovi livelli o per acquistare oggetti di gioco aggiuntivi. Allo stesso tempo, i giocatori possono contrarre prestiti collateralizzando le proprie risorse di gioco.

A differenza dello sviluppo di giochi tradizionale, che è centralizzato, i progetti GameFi possono coinvolgere gli utenti nel processo decisionale. Alcuni giochi consentono ai giocatori di decidere gli aggiornamenti futuri del gioco dando potere di voto alle parti interessate. Questo potere in genere viene conferito ai possessori del token, i quali sono membri della DAO (Organizzazione Autonoma Decentralizzata).

Un DAO consente ai possessori di token di proporre aggiornamenti per il progetto e votarli, rendendo la GameFi democratica. Queste proposte di solito hanno impatti finanziari, ad esempio aumentare la ricompensa per una particolare azione di gioco.

Dovrai possedere il token di governance di un progetto per essere un membro della DAO. In genere, il tuo potere di voto è direttamente proporzionale al numero di token che possiedi.

GameFi vs. giochi online tradizionali

La GameFi, come ogni altro mercato basato su blockchain, ha iniziato a scuotere il settore tradizionale di riferimento. Combinando DeFi, NFT e elementi della tecnologia blockchain, GameFi sta cambiando il mondo del gioco online come lo conosciamo.

I progetti GameFi assumono forme diverse, ma la maggior parte dei giochi più popolari condividono caratteristiche che li distinguono dai tradizionali giochi online.

Il modello Play-to-Earn

Il modello play-to-earn caratteristico dei progetti GameFi è rivoluzionario. I giochi online tradizionali fanno soldi grazie agli acquisti in-app, al marketing di affiliazione e alla pubblicità. Come giocatore, spendi denaro per acquistare oggetti di gioco migliori che ti aiutano a vincere o ottenere un vantaggio sugli altri giocatori. Naturalmente, quella spesa è un’entrata diretta per i proprietari del gioco.

Inoltre, se sei come la maggior parte dei giocatori cresciuti con i videogiochi online come Minecraft e PlayerUnknown’s Battlegrounds, conoscerai quelle risorse interne che non hanno valore al di fuori dell’ambiente di gioco. A parte l’intrattenimento, non ottieni nulla in cambio del tuo tempo e degli sforzi dedicati a giocare.

Iscriviti subito a ByBit e ottieni fino a $500 di BONUS di benvenuto!

Il nuovo paradigma della GameFi che cambierà tutto

È qui che i giochi play-to-earn entrano in gioco, consentendo ai giocatori di aggiungere valore reale ai loro acquisti in-game. Gli oggetti e i prodotti di gioco sono archiviati sulla blockchain in esecuzione su una rete crittografica. Questa tecnologia consente di scambiare token e oggetti in-game con criptovalute e quindi con denaro reale.

Per migliorare l’esperienza di gioco, i giocatori online acquistano oggetti come monete, armi, vite extra, personaggi personalizzati, abiti, avatar, accessori, ecc.. direttamente nel gioco. Il gameplay tradizionale prevede l’acquisto di risorse dai negozi di proprietà degli sviluppatori del gioco, arricchendo gli sviluppatori e non i giocatori.

Ciò può limitare l’esperienza di gioco online dei giocatori, specialmente quelli che non hanno molti soldi da spendere. Al contrario con i giochi play-to-earn, questi acquisti vengono effettuati con criptovalute e spesso implicano lo scambio di risorse tra i giocatori.

Costo iniziale minimo/nullo

La maggior parte dei giochi GameFi è gratuita, il che li rende più accessibili rispetto ai giochi tradizionali. Sebbene non ci siano costi iniziali, alcuni giochi potrebbero richiedere l’acquisto di token, personaggi e altri oggetti di gioco per iniziare.

Nella GameFi sei l’unico proprietario delle tue risorse

I giocatori nella GameFi hanno le loro risorse NFT archiviate sulla blockchain per tutta la vita. Questo non vale ad esempio per i giochi tradizionali, che possono essere chiusi in qualsiasi momento, facendo perdere ai giocatori tutti i loro progressi nel gioco. Tutte le risorse appartengono allo sviluppatore del gioco e i giocatori non hanno alcun controllo sul ciclo di vita della piattaforma. Se la società che sviluppa il gioco fallisce, i giocatori possono dire addio a tutto.

Inoltre, i giochi online tradizionali non sono sicuri come i giochi basati su blockchain. Questo rende i videogiochi online comuni vulnerabili agli attacchi. I giocatori possono perdere tutte le loro risorse in un incidente di hacking.

I giochi play-to-earn sono facili da imparare

I progetti GameFi adottano semplici meccanismi di gioco, un attributo che li rende facili da capire. Questo semplice approccio abbatte la barriera all’ingresso, determinando una notevole diffusione. Giocatori di ogni età ed esperienza possono partecipare indistintamente.

Il futuro dei giochi GameFi

Sebbene l’origine della GameFi risalga allo sviluppo delle prime criptovalute, solo negli ultimi anni ha iniziato a ottenere una larga adozione. Un esempio spesso citato di questa nuova ed entusiasmante tendenza è l’enorme successo di Axie Infinity. Il popolare progetto GameFi è diventato il primo a superare 1 miliardo di dollari di vendite di token nell’agosto 2021 e vede milioni di giocatori attivi ogni giorno.

La tecnologia alla base dei giochi play-to-earn è avanzata al punto che i nuovi progetti GameFi stanno attirando enormi basi di fan, oltre a finanziamenti istituzionali. Gli esperti del settore ritengono che questi videogiochi siano il portale più immediato per l’adozione della tecnologia blockchain. Man mano che i progetti GameFi prendono piede, la familiarità con criptovalute ed NFT può solo crescere.

Ulteriori sviluppi della GameFi

Come da copione, GameFi sta occupando posizioni sempre più rilevanti nel mercato dei videogiochi. I players si stanno divertendo. Al contempo stanno familiarizzando con i concetti di valute di gioco, oggetti digitali a tiratura limitata e tokenizzazione, il tutto ovviamente guadagnando soldi. Indubbiamente, ci sarà un maggiore appeal per i progetti GameFi che contengono tutti questi elementi interessanti dal punto di vista finanziario.

Ubisoft e MOBOX fanno già parte del Blockchain Game Alliance, un’organizzazione creata per aumentare la consapevolezza nella GameFi. Accolto con favore da sviluppatori e giocatori allo stesso modo, BGA afferma di promuovere la causa dei giochi crittografici, fornendo infrastrutture per lo sviluppo di giochi e forum per sviluppatori e giocatori. L’obiettivo è quello di creare reti, collaborare e condividere conoscenze e creare standard comuni.

Iscriviti subito a Huobi e ricevi $170 di BONUS di benvenuto

La crescita esponenziale della GameFi: i giochi più interessanti del momento

GameFi sta crescendo rapidamente e la capitalizzazione di mercato collettiva dei principali giochi blockchain ha superato i 21 miliardi di dollari. Ma date le enormi dimensioni dell’industria dei giochi, il mercato totale offre opportunità di crescita ancora maggiori.

Con il successo travolgente di giochi crittografici come Axie Infinity, il futuro della GameFi sembra luminoso. Con molti altri giochi in lavorazione, ci aspettano nuove ed eccitanti innovazioni. Alcuni dei progetti gaming più interessanti del momento includono Star Atlas, Decentraland, The Sandbox e GALA. Questi giochi apriranno la strada a molti altri, e sbloccheranno esperienze di gioco ricche di funzionalità.

Piattaforme di gioco come MOBOX sono state progettate per consentire alle persone di creare i propri NFT e giochi con capacità di interoperabilità. La piattaforma include anche funzionalità DeFi come staking e pool di liquidità, consentendo ai giocatori di generare entrate dalle proprie risorse. Questo profitto può quindi essere riutilizzato per acquistare aggiornamenti in-game o sbloccare nuovi NFT.

Considerazioni finali

La GameFi è chiaramente un miglioramento rispetto ai giochi online esistenti. Il meccanismo play-to-earn potrebbe essere la chiave di volta per una più ampia adozione delle criptovalute.

Questo perché i giochi blockchain e NFT ci suggeriscono cosa ci aspetta. GameFi e NFT sono di fatto un punto di incontro per la DeFi. Con il crescente interesse del pubblico ed un afflusso costante di capitali, le prospettive per questa nascente industria sono illimitate.

Disclaimer

Questo articolo deve essere utilizzato solo a scopo di riferimento. Nessuna di tali informazioni costituisce un consiglio o una raccomandazione che qualsiasi strategia di investimento o di trading sia adatta a qualsiasi persona specifica.

Queste previsioni si basano sulle tendenze del settore, sulle circostanze che coinvolgono i clienti e su altri fattori e implicano rischi, variabili e incertezze. Non vi è alcuna garanzia presentata o implicita in merito all’accuratezza di previsioni, proiezioni o dichiarazioni predittive specifiche contenute nel presente documento.

Gli utenti di questo articolo concordano sul fatto che non ci assumiamo alcuna responsabilità per nessuna delle tue decisioni di investimento. Si prega di chiedere una consulenza professionale prima di investire.