Vechain (VET): questa criptovaluta è un buon investimento? Vediamo in questo articolo semplice e breve in cosa si differenzia dalle altre.

VeChain è una piattaforma creata per fornire una soluzione olistica alle aziende che desiderano migliorare la propria efficienza e sviluppare nuovi modi di fare impresa e gestire le proprie operazioni.

trading-investimento
Adobe Stock

Per aiutare le aziende a raggiungere questo obiettivo, VeChain ha creato un’ampia gamma di strumenti e funzionalità che lo rendono un’opzione interessante per le aziende. Vediamone alcuni.

VeChain (VET): questa criptovaluta è un buon investimento?

Protocollo di delega delle commissioni (VIP 191)

L’esclusivo protocollo di delega delle commissioni di VeChain consente a un’azienda di disporre delle tariffe del gas necessarie per utilizzare la rete gestita da un contratto intelligente e da un account designato. Ciò significa che un’azienda può pagare per utilizzare la piattaforma di servizi one-stop-shop di VeChain, ToolChain, e utilizzare la rete come farebbe con qualsiasi altro servizio digitale e pagare per i dati che utilizza/produce. Questo migliora drasticamente l’attrattiva della rete poiché un’azienda non deve più gestire l’aspetto crittografico da sola, ma beneficia comunque della sua blockchain pubblica as-a-service.

Offerte chiavi in ​​mano

Costruire nuove soluzioni supportate da blockchain può essere un’impresa impegnativa. Potrebbe richiedere alle aziende di assumere ingegneri blockchain, sviluppatori di contratti intelligenti, specialisti della sicurezza e altro ancora.

Ma con VeChain, le aziende possono sfruttare facilmente una gamma di soluzioni software e hardware chiavi in ​​mano, che possono essere implementate rapidamente senza quasi nessuna esperienza. Questo aiuta le aziende a mettersi in funzione con i loro progetti il ​​più velocemente possibile e a un costo minimo.

Alta efficienza

A differenza di molte blockchain compatibili con contratti intelligenti, la piattaforma VeChainThor è incredibilmente efficiente e utilizza solo una frazione dell’energia utilizzata dalle piattaforme concorrenti, grazie al suo sistema di consenso basato su masternode. Raggiunge questo risultato mantenendo buono il livello di sicurezza.

Secondo VeChain, il consumo energetico annuale della blockchain VeChainThor è pari al 2,4% della spesa energetica per produrre un singolo bitcoin.

Questa efficienza si traduce anche nel costo di funzionamento sulla blockchain, che è parecchie volte inferiore rispetto a Ethereum. Tutto questo contribuisce a massimizzare l’efficienza in termini di costi dell’esecuzione di applicazioni abilitate alla blockchain.

Economia dual token

Come accennato in precedenza, VeChain opera su un’economia a due token. Il primo token è VET. Ogni VET genera nel tempo una quantità fissa di token VeChainThor (VTHO), che possono essere utilizzati per pagare i costi di transazione. Questo aiuta a mantenere bassi i costi durante l’esecuzione di contratti intelligenti poiché le commissioni di transazione possono rimanere pressoché costanti a causa della natura meno speculativa di VTHO. I costi di transazione rimangono stabili in termini di valore in dollari.

Ogni VET genera un totale di 0,000432 VTHO al giorno. Ciò significa che con circa 2.300 VET guadagneresti 1 VTHO al giorno.

Tokenomics sostenibile

VeChainThor presenta un sistema di ricompense sostenibile per chi possiede i nodi.

Il 70% di tutte le commissioni di transazione viene bruciato (riducendo la fornitura circolante) ed il restante 30% viene pagato agli operatori di masternode.

Scelto dai giganti

VeChain ha stabilito partnership strategiche e relazioni commerciali con un numero enorme di aziende di spicco. Molte di queste stanno utilizzando la sua tecnologia per migliorare l’efficienza aziendale. Per citare solo alcuni dei tanti nomi nel suo elenco di partner elenchiamo BMW, Renault, Bayer, Grant Thornton, Trusted Food, Walmart e Copper Dog.

Inoltre, i channels partner di VeChain DNV e PwC utilizzano versioni white label della tecnologia VeChain, la riconfezionano e la utilizzano per le proprie reti client. Soluzioni come MyStory di DNV e AirTrace di PwC utilizzano l’infrastruttura sottostante di VeChain e propongono le rispettive piattaforme come se fossero servizi propri.

Funzionalità NFT

VeChain ha introdotto le prime funzionalità NFT nel 2018, quando i nodi sono stati coniati come NFT utilizzando lo standard di token VIP-181 integrato nel protocollo di VeChain.

Successivamente DNT – il gigante dell’audit e della certificazione – ha iniziato a emettere i propri certificati ISO e altri tipi come NFT sulla blockchain VeChainThor.

L’ecosistema NFT di VeChain oggi è fiorente: sono i fase di sviluppo sulla piattaforma applicazioni commerciali, progetti play-to-earn e metaversi.
Nel 2021 VeChain ha anche lanciato un fondo da 1 milione di dollari per lo sviluppo di eNFT. L’obiettivo è stimolare l’adozione e lo sviluppo della tecnologia da parte delle imprese.

Non sono consigli finanziari: investire è rischioso.