Crypto.com pubblica le riserve dei propri portafogli di criptovalute: quel 20% in Shiba Inu fa preoccupare gli investitori, ecco perché.

Dopo il disastro FTX, gli investitori si chiedono quale exchange possa offrire le migliori prestazioni a livello di sicurezza. La maggior parte delle piattaforme ha dovuto rendere nota la propria consistenza patrimoniale.

crypto.com insolvenza prelievi
Adobe Stock

Crypto.com rivela le sue risorse mentre le ricadute del crollo di FTX portano un nuovo livello di trasparenza agli exchange nel settore. Vediamo perché CRO ha risposto in modo negativo a questo.

Crypto.com pubblica gli indirizzi di Cold Wallet per dimostrare le proprie riserve

Il CEO di Crypto.com, Kris Marszalek, ha rilasciato il primo dashboard Proof of Reserves (PoR) che mostra come vengono allocati i quasi 3 miliardi di dollari di asset dell’azienda. In una mossa verso la piena trasparenza, il CEO ha twittato l’elenco dei cold wallet storage l’11 novembre. Crypto.com detiene un sano terzo delle sue riserve in Bitcoin, circa il 31%, secondo il nuovo dashboard di PoR messo insieme a Nansen AI.

La rivelazione scioccante è che il 19,83% delle riserve, le seconde, è detenuto nella moneta meme Shiba Inu. Le riserve di Ethereum sono inferiori a Shiba Inu ad appena il 17%. Le partecipazioni di Shiba Inu sono sorprendenti, ma mostrano anche che il clamore per il token è reale. La fiducia in Shiba Inu è ancora forte tra gli utenti di Crypto.com;. Crypto.com ha confermato che nel prossimo futuro arriverà un PoR completamente verificato, che dovrebbe fare più luce sulla salute delle riserve. Sulla scia del fiasco di FTX, i clienti e gli utenti dovrebbero accogliere questa trasparenza dai principali exchange.

La lezione di FTX è che nessun exchange è sicuro e che gli utenti dovrebbero tenere i piedi di tutti gli exchange al fuoco proverbiale. Per ora, sembra che Crypto.com accolga favorevolmente il controllo.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Cos’è Crypto.com

Crypto.com è un exchange di criptovalute che ha iniziato ad operare nel 2016. Ha esteso la sua portata a oltre 10 milioni di utenti in 5 anni. La piattaforma è stata fondata da Bobby Bao, Gary Or, Kris Marszalek e Rafael Melo, con sede a Hong Kong. Oltre all’applicazione di criptovaluta, la piattaforma gestisce anche la carta Visa Crypto.com, uno dei più grandi programmi di carte di criptovaluta al mondo, l’exchange e un portafoglio DeFi. L’exchange opera in 3 continenti, le Americhe, l’Europa e l’Asia.