Gli NFT hanno avuto un’ascesa astronomica durante la bull run dei mercati delle criptovalute che ha caratterizzato la seconda parte del 2021, tante aziende sono salite a bordo della nuova tecnologia.

I Non Fungible Token (NFT) sono passati da una tecnologia relativamente sconosciuta alcuni anni fa, a un settore in piena espansione in cui vogliono entrare celebrità, marchi e alcune delle più grandi aziende del mondo.

nft birrifici distillerie
Adobe Stock

Anche l’industria degli alcolici ha seguito i tempi. Diverse rinomate distillerie e birrifici sono già saliti sul carro della NFT e molti altri continuano a farlo. Stappiamo la nostra birra ghiacciata e conosciamo i più famosi.

Johnnie Walker

La seconda versione di NFT è stata da poco annunciata da Johnnie Walker, il marchio di whisky scozzese più prestigioso al mondo, il 1 settembre. Nella collezione sono presenti 75 set di master Dundas Ghost e Rare Port Dundas in edizione limitata. Dal 9 settembre in poi, la collezione sarà offerta su BlockBar, con ogni NFT che costerà 775 dollari.

Presentata in un decanter in cristallo Baccarat alloggiato in una scatola di legno su misura, si mostra preziosa ed estremamente rara. La bottiglia fisica sarà trattenuta da BlockBar fino a quando il proprietario non sarà pronto a riscattare l’NFT. In alternativa, potrebbero regalare la bottiglia o rivenderla al mercato BlockBar.

Bill Grant & Sons

Questo distillatore scozzese è famoso per una serie di cose, tra cui Glenfiddich, il suo principale marchio di single malt. Non è solo uno dei marchi di alcolici più apprezzati al mondo, ma è stato anche uno dei primi marchi di alcolici a provare a integrare la tecnologia NFT. Glenfiddich e BlockBar hanno collaborato per rilasciare una linea di 15 NFT in edizione limitata nell’ottobre 2021.

Ogni NFT rappresentava una rara bottiglia di scotch whisky single malt di 46 anni. Sto parlando di un’annata del 1973, maturata in una botte di Armagnac. La collezione aveva un prezzo minimo di 18.000 dollari per ogni articolo ed era disponibile solo sul mercato NFT di BlockBar. Attraverso BlockBar, i proprietari possono sempre vendere la loro NFT o scambiarla con la bottiglia vera e propria.

The Dalmore

Uno dei marchi di whisky scozzese più rari e costosi al mondo è probabilmente The Dalmore. La Dalmore’s Decades No. 6 Collection, che era la sua offerta più recente, è stata venduta per oltre 1,1 milioni di dollari durante un’asta di Sotheby’s a Hong Kong. Incoraggiata da questo risultato, l’azienda ha deciso di lanciare la sua collezione Decades No. 4 come debutto nel mondo degli NFT. Ogni set di questa collezione include whisky scelti personalmente dal Master Distiller Richard Paterson negli anni ’70, ’80, ’90 e 2000.

Ciascuno dei quattro decanter del set avrà un display autentico e un numero univoco inciso su di esso. Hanno tutti colletti e tappi neri. La distilleria scozzese di The Dalmore è aperta anche al titolare di NFT in un tour privato. E ancora una volta, BlockBar memorizzerà la bottiglia vera e propria, che è riscattabile quando vuoi. Ogni pezzo del set costa $ 137.000.

Bacardi 

Bacardi è rinomata per l’utilizzo della tecnologia NFT per il progresso della società. L’azienda ha utilizzato un NFT per presentare il suo rum Reserva Ocho Sherry Cask Finish in edizione limitata nel settembre 2021. L’azienda ha assunto il famoso fotografo Cam Kirk per scattare foto di fascia alta della collezione. Per la NFT, Kirk ha anche realizzato grafica animata interattiva ed effetti video. Il denaro raccolto dalla vendita della NFT sarà utilizzato da Bacardi per aiutare le aziende di proprietà dei neri che richiedono licenze per gli alcolici.

Per mettere in evidenza le aspiranti produttrici musicali, Bacardi ha collaborato con il produttore musicale caraibico Boi-1da all’inizio di quest’anno. Tre artisti emergenti, Bambii, Denise De’ion e Perfxn, sono stati scelti dalla compagnia per produrre brani di ispirazione caraibica che sono stati successivamente pubblicati come NFT. I guadagni della collezione saranno utilizzati per sostenere aspiranti giovani musiciste.

Dictator

Dictador è un produttore di rum colombiano con oltre un secolo di esperienza. Il rum Dictador Generations del 1976 è stato rilasciato in 10 bottiglie in edizione limitata, rendendolo una delle versioni NFT più complete.

Ogni bottiglia viene fornita con una confezione personalizzata e un album che descrive in dettaglio il processo di produzione. Include vantaggi come un soggiorno a cinque stelle in Colombia e l’accesso alla collezione privata e alla distilleria della famiglia. L’NFT si riferisce sia all’esperienza disponibile che al rum in edizione limitata. Al momento, l’NFT costa circa 50.000 dollari.

Budweiser

Bud Light è il migliore alleato delle conversazioni sul football americano dall’inizio alla fine, quindi la compagnia ha voluto sfruttare questa associazione tra i due.

L’azienda ha introdotto Bud Light NEXT, una birra a zero carboidrati, prima del Super Bowl 56. Budweiser ha anche debuttato una collezione NFT incentrata e intitolata Bud Light Next oltre al prodotto. C’erano 12.422 opere d’arte digitali nella collezione, con prezzi a partire da 399 dollari.

In precedenza, l’azienda ha presentato la sua linea Budverse Cans nel novembre 2021. Comprendeva illustrazioni della produzione del 1936 della prima lattina di birra dell’azienda. La collezione comprende 1.936 opere d’arte, 36 delle quali sono considerate NFT d’oro e hanno un prezzo di $999, con i pezzi rimanenti che costano “solo” 499 dollari.

Hennessy

Uno dei più recenti marchi di alcolici ad entrare nel mercato NFT è Hennessy, un leggendario produttore di Cognac da 250 anni. L’azienda ha introdotto Hennessy-8, il suo prodotto NFT, nel gennaio di quest’anno. Dato che è un mashup di brandy degli ultimi otto master blender dell’azienda, il nome ha senso.

Insieme a una scultura commemorativa, una cassetta degli attrezzi contenente bicchieri da degustazione e molte altre chicche, l’elegante decanter è confezionato in una cassa di quercia. Nella collezione sono inclusi solo due NFT, che saranno venduti su BlockBar per 58 ETH ciascuno, ovvero circa 226.450 dollari di controvalero al momento.

Conclusioni

Solo un piccolo numero di noti marchi di liquori è entrato nel mercato NFT. Anche altri marchi famosi, come Stella Artois, Pernod Ricard, Royal Salute e altri, hanno sperimentato queste risorse digitali.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Col passare del tempo, sempre più aziende salteranno sul carro degli NFT nel tentativo di avere successo nella sfera digitale.