Sam Bankman-Fried, il famoso CEO di FTX e Animoca Capital, ha dato su Twitter una ferma risposta ai detrattori che affermano che le criptovalute non hanno applicazioni pratiche.

Sam Bankman-Fried ha affermato che le applicazioni per la criptovaluta andavano ben oltre gli investimenti e la speculazione che hanno forse avuto la maggior risonanza mediatica circa questi nuovi strumenti tecnologici. 

sam bankman fried ftx criptovalute adozione
Criptomercato.it

I maggiori effetti e casi d’uso delle criptovalute e della tecnologia blockchain annessa, potevano essere avvertiti in tre aree chiave. Pagamenti, struttura del mercato e social media.

Sam Bankman-Fried evidenzia la funzione delle criptovalute nei pagamenti

Sam Bankman-Fried ha delineato tutte le difficoltà significative che devono affrontare le persone che attualmente utilizzano gli strumenti finanziari e di pagamento tradizionali. Ha sollevato come esempio su tutti il problema del pagamento di una commissione di transazione fissa quando si effettuano piccoli pagamenti.

Ha inoltre sottolineato le difficoltà associate ai pagamenti transfrontalieri, inclusa la necessità di utilizzare valute diverse a seconda della nazionalità. Oltre la scarsità di banche e il tempo necessario per completare tali transazioni, come ben sa chi invia o riceve spesso transazioni finanziare interfacciandomi con l’estero. Il Ceo di FTX ha sottolineato che semplicemente creando semplici wallet crittografici gratuito, l’intero processo può essere completato utilizzando le criptovalute in pochi secondi. 

Il potenziale di Blockchain per aiutarci a migliorare la nostra struttura di mercato è stato poi il secondo punto evidenziato da SBF. Ha rivelato che la vera causa della disconnessione degli utenti era il rischio di regolamento utilizzando come esempio quella controversa giornata in cui Gamestop e altri titoli “meme” sono saliti alle stelle senza motivo. O meglio, a causa di una non ben identificata organizzazione sui social da parte di trader e investitori che volevano “dare una lezione” ai gradi fondi istituzionali che avevano posizioni short importanti su tali titoli. 

Ha infine dimostrato come le blockchain possono aiutare gli utenti a evitare tutti i rischi di regolamento evidenziando la sua attività, FTX.

SBF ha anche pensato che fosse possibile rompere il monopolio di enormi piattaforme di social media. È possibile sencondo SBF competere con Facebook e Twitter utilizzando le blockchain pubbliche che già oggi esistono e operano da anni senza problemi.

Strategia di adozione per le criptovalute

SBF ha delineato la sua visione su come accelerare l’adozione di massa della criptovaluta dopo aver evidenziato i casi d’uso delle criptovalute più significativi. Sostiene che il progresso della tecnologia deve necessariamente venire prima. L’adozione di massa non sarà altro che una naturale conseguenza, nel momento in cui le necessità della popolazione incontreranno degli strumenti abbastanza avanzati da risolvere il problema meglio delle alternative e a costi uguali o inferiori.

Attualmente, la maggior parte delle blockchain può elaborare da 5000 a 50.000 transazioni al secondo. Sostiene che i progressi tecnologici sono necessari affinché il settore raggiunga il target di riferimento di 1 milione di transazioni al secondo. Solo allora, secondo il miliardario, sarà possibile una vera adozione di massa delle criptovalute.

Ha anche sottolineato la necessità di una regolamentazione delle criptovalute per garantire chiarezza e un’ampia adozione. SBF ha applaudito le azioni intraprese dagli Stati Uniti per intervenire in questa materia con provvedimenti ad hoc. Inoltre, ha esortato la blockchain ad anteporre  sempre e comunque la qualità e la sicurezza del prodotto al profitto. Profitto che sarà naturale conseguenze di un prodotto di largo utilizzo, che garantisca però standard adeguati e facilità di accesso.