Analisi Fondamentale di Internet Computer (ICP): un progetto che punta a rivoluzionare completamente Internet come lo conosciamo.

Internet Computer è una piattaforma di crowd computing open source creata dalla DFINITY Foundation. Questa piattaforma è stata progettata per affrontare alcune delle principali sfide dell’Internet tradizionale di oggi. Possiamo citare ad esempio la scarsa sicurezza del sistema, il monopolio dei servizi Internet e l’uso improprio dei dati personali dell’utente.

Internet Computer punta a costruire un Internet moderno, in grado di ospitare praticamente qualsiasi tipo di applicazione: dai semplici contratti intelligenti e applicazioni DeFi ai sistemi aziendali. Il sistema è teoricamente in grado di ospitare “tutta la logica e i dati del software dell’umanità in contratti intelligenti“.

icp internet computer token criptovalute

Il progetto è stato fondato e annunciato per la prima volta nel 2015 e ha condotto diversi round di finanziamento nel corso del 2018, raccogliendo un totale di 195 milioni di dollari. La crescita e lo sviluppo di Internet Computer è attualmente supervisionato dalla DFINITY Foundation, un’organizzazione no-profit con sede a Zurigo, con uffici a Palo Alto, San Francisco, Tokyo e team remoti a livello globale.

Oltre a questo, la piattaforma è ulteriormente consolidata da una vasta community di sviluppatori. Questi sono in grado di utilizzare le risorse di DFINITY per creare e lanciare il proprio software su Internet Computer. Vediamo bene come funziona.

Internet Computer (ICP): ecco come funziona 

Internet Computer è costruito su un nuovo protocollo decentralizzato noto come Internet Computer Protocol (ICP). Questo protocollo combina la potenza di calcolo collettiva di un gran numero di nodi di computer per produrre un’unica piattaforma informatica unificata in grado di supportare applicazioni di qualsiasi scala e complessità.

Con Internet Computer, i contratti intelligenti sono segregati in unità di codice sicuro, note come “canister”. Si tratta di unità di calcolo che funzionano come singole applicazioni o funzioni. Gli utenti finali sono in grado di interagire con questi contenitori attraverso un punto di ingresso. L’esperienza utente sarà molto simile a quella di Internet di oggi.

A differenza di Internet tradizionale, Internet Computer ospiterà e servirà direttamente applicazioni e dati on-chain, piuttosto che fare affidamento su un’infrastruttura centralizzata. Al livello base, una rete di centri dati può avviare nodi che eseguono il protocollo ICP. Questi nodi possono quindi essere organizzati in sottoreti, utilizzate per ospitare contenitori di software con cui gli utenti possono interagire come parte della propria esperienza web.

A marzo 2021, la piattaforma ha lanciato la sua mainnet semi-pubblica e sono attualmente in corso l’integrazione di data center e sviluppatori.

Roadmap

La Fondazione DFINITY ha reso pubblica la propria roadmap di 20 anni per il progetto. Di seguito abbiamo riassunto i suoi obiettivi.

  • Entro 5 anni: le scuole insegneranno Internet Computer e Motoko (il suo linguaggio di programmazione). Alcuni servizi Internet aperti avranno ottenuto un notevole successo, e ci sarà una comprensione diffusa di cosa sia l’ICP.
  • 10 anni: Internet Computer sarà sulla buona strada per superare l’ecosistema Internet attuale; i fondi continueranno a essere reindirizzati all’ICP da società Internet legacy; la DeFi sarà alla pari con la tecnologia finanziaria tradizionale.
  • 20 anni: L’ICP sarà più grande dell’Internet chiuso di oggi. La maggior parte delle infrastrutture cruciali sarà ospitata sulla piattaforma di ICP  e gli individui di tutto il mondo beneficeranno di privacy e libertà personali notevolmente migliorate.

Internet Computer (ICP): ecco perché è unico

A differenza delle piattaforme concorrenti, l’utente finale non paga gli output computazionali degli smart contract (o canisters) su Internet Computer. Questi canisters sono pre-caricati con “cicli” e pagano i propri calcoli attraverso una sorta di modello di “gas inverso”.

Questo ha diversi vantaggi. Primo, gli utenti non devono possedere alcuna criptovaluta per interagire con ICP, eliminando una barriera significativa all’ingresso. Inoltre gli utenti non devono nemmeno sapere che il servizio con cui interagiscono si basa su tecnologie decentralizzate, rendendo il processo un’esperienza senza interruzioni rispetto a ciò a cui sono abituati oggi.

Al contrario, i data center ricevono una remunerazione per i loro servizi sotto forma di token ICP. Alcuni di questi token vengono utilizzati per caricare i contenitori con i cicli. In quanto risorsa computazionale di Internet Computer, i cicli si esauriscono gradualmente con l’uso di ciascun contenitore e devono essere regolarmente riforniti. Il costo di ogni ciclo sarà fissato dal sistema di governance della rete e tende a un valore stabile nel tempo.

Come investire in Internet Computer (ICP)

ICP è disponibile su una moltitudine di exchange. I principali sono:

Governance

Questo sistema di governance, noto come Network Nervous System (NNS) è stato rivelato per la prima volta dalla DFINITY Foundation nel settembre 2020. Il NNS è responsabile del “controllo, configurazione e gestione” della rete. Per partecipare alla governance della rete, gli utenti dovranno bloccare i token ICP per un determinato periodo di tempo. Questo processo crea “Neurons” che danno diritto all’utente di votare su proposte di governance per plasmare la rete nel modo corretto e guadagnare premi di governance.

Internet Computer è alimentato da un meccanismo di consenso a quattro livelli basato sul proof-of-stake (POS). Consiste in un livello di identità, uno livello di beacon casuale, un livello di blockchain e uno livello notary. Insieme questi livelli consentono una sicurezza e una resistenza dimostrabili a vettori di attacco noti, mantenendo al contempo la decentralizzazione e garantendo che la rete possa scalare per supportare milioni di partecipanti.

Il progetto Internet Computer è al lavoro da uno dei team più grandi dello spazio crittografico, ovvero DFINITY. É stato costruito dal “team più illustre del settore di ingegneri informatici, crittografi ed esperti operativi”. Il suo sviluppo è guidato dal fondatore e scienziato capo di DFINITY Dominic Williams, un imprenditore esperto e teorico delle criptovalute.

Internet Computer (ICP) vs Ethereum (ETH)

Ethereum cerca di fornire lo stack tecnologico per le applicazioni decentralizzate (DApp) principalmente interessate allo spostamento e all’utilizzo di risorse digitali (come i token ETH e ERC-20). Internet Computer invece ha il compito di sostituire l’Internet tradizionale assegnando identità speciali ai dati centri e utilizzando il trasferimento della governance dell’ICP agli utenti finali.

Da un lato Ethereum utilizza contratti intelligenti per far rispettare automaticamente accordi e azioni. Internet Computer invece utilizza dei canisters (contenitori): sono molto simili agli smart contract, ma sono costruiti per essere ultra-scalabili.

Oltre a ciò, le due piattaforme differiscono notevolmente per velocità ed efficienza. Ethereum soffre di commissioni di transazione relativamente alte e tempi di conferma delle transazioni lenti (in gran parte a causa della congestione). Il throughput di Internet Computer invece è molto efficiente, e assicura che sia in grado di eseguire le transazioni in 5-10 secondi, con una scalabilità praticamente illimitata.

Internet Computer (ICP) è un buon investimento?

Con questo in mente, questi vantaggi in termini di prestazioni si vedono quando si confronta Internet Computer con lo stato attuale di Ethereum. Dopo il lancio di Ethereum 2.0, queste differenze potrebbero cambiare notevolmente.

ICP ha avuto un grande successo da quando è stato lanciato nel maggio 2021. In breve tempo ha raggiunto il massimo storico di $365 ed è salito al quarto posto nella classifica delle criptovalute per capitalizzazione di mercato, generando ulteriore interesse da parte di speculatori e trader.

Tuttavia come possiamo vedere sul grafico di ICP su CoinMarketCap, il prezzo ha subito un’enorme pressione di vendita e un calo di quasi il 98% dal suo ATH. Il motivo di questa performance dei prezzi è probabilmente dovuta al fatto che gli utenti hanno spostato $2 miliardi di token ICP negli exchange di criptovalute, spaventando gli investitori per un possibile dump. Ma il livello di interesse per ICP è ancora alto, a causa dei forti fondamenti del progetto, dei notevoli sostenitori e contributori del progetto e dell’elevato numero di commit di github. Al momento è alla posizione #37 ed è listato sui principali exchange di criptovalute. Vediamone alcuni.

 

Disclaimer

Questo articolo deve essere utilizzato solo a scopo informativo. È importante fare le proprie ricerche e analisi prima di prendere qualsiasi decisione relativa a uno qualsiasi dei prodotti o servizi descritti. Questo articolo non deve essere interpretato come una consulenza finanziaria. Le opinioni espresse in questo articolo sono proprie dell’autore e non riflettono necessariamente quelle di Criptomercato.it. Criptomercato.it non è responsabile del successo o dell’autenticità di alcun progetto. Puntiamo ad agire come una risorsa informativa neutrale per gli utenti finali.