Fare esercizio fisico e guadagnare criptovalute sembra troppo bello per essere vero? Questo è esattamente l’obiettivo del Move-to-Earn. 

C’è una tendenza che sta guadagnando slancio significativo nel mondo delle criptovalute. É il move-to-earn, una nicchia di progetti relativamente nuova che include una varietà di prodotti e servizi che pagano gli utenti per essere attivi.

move to earn stepn genopets sweatcoin

Sembra troppo bello per essere vero? Bene, infatti c’è un problema. Nella stragrande maggioranza dei casi, gli utenti devono sborsare una notevole quantità di denaro prima di iniziare a guadagnare. Diamo un’occhiata più da vicino al panorama del move-to-earn in maniera completa ed imparziale, analizzando alcuni dei progetti più interessanti.

Move-to-earn: ecco di cosa si tratta

Come avrai intuito queste piattaforme offrono agli utenti ricompense per mantenersi in forma. Forniscono una vera e propria rendita semplicemente svolgendo le proprie normali attività di allenamento o prendendo parte a specifiche sfide sempre legate al fitness. Move-to-earn come espressione deriva ovviamente da play-to-earn. Si tratta di quel settore in cui gli utenti vengono premiati in criptovaluta per giocare.
Queste piattaforme generalmente mirano a incentivare il fitness, aiutando a ridurre l’obesità e la sedentarietà. Danno agli utenti l’opportunità di guadagnare una rendita ed in più migliorano la propria salute. I ricercatori hanno infatti scoperto che i miglioramenti nelle attività cardio portano a una significativa riduzione della mortalità per tutte le cause e malattie specifiche. L’assorbimento di ossigeno da parte di un individuo è fortemente correlato alla sua aspettativa di vita.
Il termine move-to-earn è stato coniato e reso popolare per la prima volta dall’app Web3 STEPN nel settembre 2021. Da allora è stato adottato da altre app che premiano gli utenti per la loro attività fisica. Il concetto può essere fatto risalire a molto prima. Molte applicazioni nel web2 offrivano già sconti, incentivi e premi a coloro che soddisfano requisiti minimi di esercizio fisico come un certo numero di passi al mese o perdere qualche chilo.

Come generare ricompense e a cosa servono

Il modo in cui queste applicazioni generano ricompense può variare da piattaforma a piattaforma. Quasi tutte pagano gli utenti sotto forma del token di utilità nativo per il completamento di attività legate al fitness come camminare, correre o nuotare. Questi dati vengono solitamente monitorati da un telefono cellulare o da un fitness tracker prima di essere caricati sull’app Move-to-Earn e valutati. I token guadagnati possono essere scambiati direttamente con beni e servizi all’interno dell’app, oppure su un exchange esterno con altre criptovalute.

Oltre ad essere utilizzate semplicemente per premiare gli utenti, la maggior parte delle applicazioni move-to-earn fornisce anche un’utilità aggiuntiva per i loro token, che agisce per aumentare la domanda da parte di nuovi investitori. Questo aiuta a mantenere alto il valore di mercato dei progetti e a garantire che i premi da move-to-earn rimangano profittevoli. La pressione dal lato dell’offerta può sempre superare la domanda. Questo è ciò che succede quando crolla il valore del token, come è stato dimostrato dalle orde di giochi play-to-earn che non sono stati in grado di sostenere la domanda.

Negli ultimi sei mesi il numero di giochi move-to-earn è cresciuto considerevolmente. Oggi esistono una dozzina di app che premiano gli utenti per essere in forma. Vediamo i principali.

STEPN (GMT): ecco che cos’è

STEPN è atterrato nel mercato cripto mercato nel marzo 2022, dopo aver condotto una vendita di token tramite il Launchpad di Binance.
Per guadagnare con l’app STEPN basata su Solana, i giocatori devono possedere uno dei quattro tipi di scarpe da ginnastica NFT: Walker, Jogger, Runner o Trainer. Questi NFT hanno vari attributi associati, che possono influenzare quanto guadagnano. Gli utenti possono scegliere di acquistare i propri NFT dal mercato in-app o noleggiarli gratuitamente da un altro utente, in cambio di una quota delle entrate generate durante gli spostamenti.

Attualmente la fornitura totale di sneakers STEPN NFT è 99.999, ed il prezzo minimo è 11 SOL (circa $1.100 nel momento in cui scrivo). Il prezzo relativamente alto crea una barriera all’ingresso, tanto più se si considera che la concorrenza per noleggiare NFT è alta. Ogni NFT ha quattro parametri diversi (Attributi, Tipi, Livelli e Qualità) che ne influenzano il valore, l’importo di GST che il titolare può guadagnare e la velocità con cui può salire di livello.

Queste sneaker NFT e altri prodotti possono essere acquistati dal mercato in-app utilizzando SOL.

Vuoi saperne di più su STEPN? Dai un’occhiata a questo articolo.

Modello dual token

Gli utenti vengono premiati con Green Satoshi Tokens (GST) se si muovono abbastanza. Questi token possono essere venduti su un exchange di criptovalute o utilizzati nell’app STEPN per creare, riparare e fare l’upgrade delle scarpe da ginnastica. STEPN ha anche un secondo token, noto come Green Metaverse Token (GMT), che viene utilizzato per la governance della piattaforma. Il token può essere acquistato su exchange esterni o guadagnato da utenti che indossano scarpe NFT di livello 30 o superiore.

Progetto move-to-earn dominante

STEPN attualmente domina lo spazio move-to-earn, con una capitalizzazione di mercato di oltre 20 volte quella di tutti gli altri token move-to-earn messi insieme. Nelle ultime settimane ha ottenuto un supporto significativo dalla comunità blockchain, riuscendo a contrastare il trend ribassista del mercato. GST e GMT hanno infatti registrato rispettivamente una crescita del 35% e del 959% negli ultimi 30 giorni.

Allo stato attuale STEPN sta operando come beta pubblica e i nuovi utenti avranno bisogno di un codice di attivazione per iniziare. La piattaforma condurrà presto un IGO sul marketplace NFT di Binance.

Progetti Move-to-Earn interessanti in arrivo 

Sebbene STEPN sia attualmente di gran lunga il player dominante della nicchia, negli ultimi mesi hanno preso un notevole slancio anche altre applicazioni. Eccone alcuni.

Step App 

Probabilmente il primo concorrente diretto di STEPN, Step App è un’applicazione di fitness basata su Avalanche che premia gli utenti per essere in forma.

Step App si ispira ovviamente a STEPN e condivide alcune somiglianze nel modo in cui opera. Gli utenti devono infatti mettere in stake delle sneaker NFT (note come SNEAK) per guadagnare token.

Il token di utilità e ricompensa della piattaforma è noto come KCAL. Questi possono essere utilizzati per acquistare SNEAK NFT e si ottengono mettendo in stake gli NFT SNEAK. Consente ai giocatori di competere a livello locale o globale in una varietà di modi diversi e utilizza l’esperienza di gaming per rendere l’esercizio fisico un’esperienza più coinvolgente e gratificante.

Il secondo token dell’ecosistema di Step App è noto come FITFI. Viene utilizzato principalmente per la governance della piattaforma, aiutando a determinare i tassi di burn, le ripartizioni delle entrate, le milestone dello sviluppo del progetto e altro ancora.

Oltre alla sua principale funzionalità move-to-earn, l’app Step include anche:

  • Marketplace: gli utenti possono acquistare una varietà di articoli dal negozio in-app utilizzando carte di credito o criptovalute, inclusi skin dei personaggi, skin sneak e mappe.
  • Giochi: gli utenti possono utilizzare i propri token per partecipare a competizioni con i propri amici o altri giocatori.

Step App si distingue dalle altre applicazioni move-to-earn in quanto è completamente finanziata dalla community. La piattaforma ha recentemente condotto il suo SHO pubblico tramite MakerDAO e verrà lanciata con una capitalizzazione di mercato di circa $348.000.

Con oltre 90.000 utenti registrati e collaborazioni con atleti di alto livello, Step App sta cercando di fornire il suo prodotto ad un pubblico pronto e in attesa. Si prevede che la piattaforma verrà lanciata con il botto dato che MakerDAO rimane l’IDO migliore di sempre.

Wirtual (WIRTUAL)

Wirtual è un’applicazione che premia gli utenti che partecipano a varie sfide legate al fitness, tra cui corsa, nuoto, ballo e allenamento. Wirtual chiama questo processo “mining del sudore“.

Per iniziare gli utenti devono semplicemente scaricare l’app Wirtual e registrare un account. Subito dopo possono partecipare alle sfide e inviare i dati delle proprie attività per guadagnare token WIRTUAL. Alcune di queste sfide sono gratuite, mentre altre sono a pagamento.

Semplicemente possedendo le monete WIRTUAL nel portafoglio dell’applicazione Wirtual, gli utenti vengono assegnati a uno dei 7 livelli di investitore. Più WIRTUAL detiene un utente, più alto è il suo livello e più WIRTUAL può guadagnare. Gli utenti base (con <100 WIRTUAL detenuti) possono guadagnare fino a 0,1 WIRTUAL ogni giorno, mentre gli utenti Emerald (con almeno 10.000 WIRTUAL detenuti) possono guadagnare fino a 3 WIRTUAL ogni giorno.

La piattaforma ha all’interno un negozio che vende una serie di NFT che aumentano il numero di WIRTUAL che un utente può guadagnare ogni giorno. Al valore attuale del token (~$0,65), ciò equivale a circa 6,5 ​​cent/giorno per gli utenti base e $1,95/giorno per gli utenti Emerald, esclusi eventuali aumenti forniti dalla detenzione di NFT.

Sebbene queste cifre possano sembrare banali, va notato che Wirtual si rivolge principalmente agli utenti dell’Asia meridionale, tra cui Thailandia, Indonesia, Vietnam e Filippine, dove queste somme possono essere un ragionevole supplemento al reddito medio.

La piattaforma ha recentemente annunciato la sua tecnologia Avatar 2.0, che punta ad aggiungere un ulteriore livello di immersione nella piattaforma e ad arricchire l’esperienza per gli utenti.

Sweatcoin

Sweatcoin è un’applicazione mobile che paga gli utenti per mantenersi in forma in una varietà di attività fisiche, come camminare, nuotare e andare in bicicletta.

Tra le applicazioni move-to-earn, Sweatcoin è abbastanza insolito in quanto in realtà non utilizza una criptovaluta per pagare gli utenti, ma invece punti premio interni noti semplicemente come “sweatcoin”. Allo stesso modo, non richiede alcun investimento iniziale, consentendo agli utenti di iniziare a guadagnare semplicemente installando l’app e creando un account.

Detto questo, gli utenti possono optare per un abbonamento premium, che consente loro di aumentare il numero di sweatcoin che possono guadagnare ogni giorno, accedere a un mercato premium e raddoppiare la velocità con cui guadagnano sweatcoin. L’abbonamento costa $4,99 al mese.

Gli utenti senza ulteriori abbonamenti ricevono 0,95 sweatcoin per ogni 1.000 passi effettuati. Il valore esatto cambia di giorno in giorno e si basa sulle offerte disponibili in quel momento. Gli utenti possono scambiare le proprie monete con una serie di beni e servizi di partner come Tidal, SKULLCANDY e Yoga Club: in alcuni casi, gli sweatcoin possono essere utilizzati per il 100% del pagamento, mentre in altri casi possono essere utilizzati per ricevere uno sconto.

Gli utenti possono anche trasferire i propri sweatcoin ad altri utenti, venderli attraverso varie piattaforme di terze parti (per lo più peer-to-peer) o donarli a vari enti di beneficenza attraverso la funzione Sweatcoins For Good.

Sebbene Sweatcoin non sfrutti attualmente la tecnologia blockchain, ci sono piani per portarlo sulla blockchain ed emettere una risorsa digitale a tutti gli effetti negoziabile negli exchange. Non sappiamo ancora quando.

Genopets (GENE)

Il primo progetto di gioco nella nicchia del move-to-earn e uno dei primi progetti per il guadagnare dal movimento, Genopets è stato lanciato con un obiettivo in mente: rendere il fitness più gratificante.

La piattaforma aiuta gli utenti a prendersi più cura della propria mente e del proprio corpo attraverso un’esperienza simile a Pokémon go che li vede allenare ed evolvere creature digitali note come Genopets. Questi NFT possono essere acquistati, venduti o scambiati. Gli animaletti più potenti hanno un potenziale di guadagno maggiore.

Come molte altre applicazioni move-to-earn, Genopets presenta un’economia a due token. Il primo token, $GENE è il token di governance e viene utilizzato per guidare lo sviluppo del gioco e i suoi meccanismi sottostanti. Il secondo, noto come $KI, è la valuta di gioco che viene fornita come ricompensa per il gioco e può essere utilizzata per raffinare cristalli e acquistare habitat per migliorare le statistiche dei Genopets.

Genopets è insolito tra le piattaforme move-to-earn in quanto è possibile guadagnare senza alcun investimento iniziale tramite il suo modello free-to-play, che consente agli utenti di creare e vendere NFT Genopet. Il modello pay-to-play sblocca flussi di entrate aggiuntivi, inclusi guadagni in-game sotto forma di $KI e la possibilità di vendere una serie di altri NFT in-game, come cristalli e habitat.

Il gioco è attualmente disponibile come open beta, con priorità a coloro che possiedono un Genesis Genopet o hanno messo in stake token GENE. La versione completa e pubblica del gioco dovrebbe essere lanciata nella seconda metà del 2022.

Come acquistare STEPN, Genopets e altri token Move-to-Earn

Per partecipare a STEPN, gli utenti possono acquistare SOL sulle principali piattaforme. Le coppie di trading GMT hanno la maggiore liquidità su Binance, ma sono quotate anche su Huobi Global, FTX e altri exchange centralizzati e decentralizzati.
Il token GENE è attualmente disponibile su una varietà di DEX basati su Solana, inclusi Raydium e Serum. Solo una manciata di CEX supporta attualmente il token, inclusi FTX e Bybit.

Move-to-Earn: ecco quanto si guadagna

Molte persone che fanno ricerche sul move-to-earn cercano comprensibilmente di trarre profitto dalla loro attività fisica. Molti utenti realizzeranno effettivamente un profitto. Le loro probabilità di successo dipendono in genere dai seguenti fattori:

  • Investimento iniziale: la maggior parte delle applicazioni move-to-earn richiedono un investimento iniziale, in NFT o in un utility token. Gli NFT più rari e le partecipazioni di token maggiori generalmente sbloccano migliori ricompense per i partecipanti e possono ridurre il tempo necessario per ottenere un ritorno sull’investimento positivo.
  • Livello di attività: dato che i rendimenti sono generalmente direttamente proporzionali alla quantità di attività fisica svolta da un utente, è probabile che coloro che sono molto attivi raggiungeranno i profitti più facilmente.
  • Saturazione: la maggior parte dei giochi move-to-earn premia gli utenti con una frazione del loro token di utilità o da un montepremi fisso. In generale questi premi sono divisi tra gli utenti in base alle loro prestazioni rispetto a tutti gli altri partecipanti o in base a un limite pro capite fisso. Nella maggior parte dei casi più utenti partecipano, più bassi saranno i premi per ciascun utente.
  • Price action: a seconda dell’azione sui prezzi del token di ricompensa, le applicazioni move-to-earn possono variare come profittabilità. Gli utenti dovrebbero tenere a mente che i token con un’azione di prezzo fortemente ribassista saranno probabilmente meno redditizi nel lungo periodo di quelli con un’azione di prezzo rialzista.

Considerazioni finali

Considerato questo, è probabile che nel tempo diventi sempre più difficile guadagnare su molte di queste piattaforme, poiché più utenti si uniscono e i pool di premi sono divisi tra più persone. Allo stesso modo, questo tipo di app è spesso oggetto di manipolazione, poiché è spesso possibile generare dati falsi utilizzando robot o congegni fisici per simulare l’attività. Sebbene la maggior parte delle applicazioni move-to-earn stia lavorando attivamente per affrontare questo problema, è probabile che una buona parte dei premi venga accreditata a partecipanti fraudolenti.

Se queste applicazioni continueranno a crescere in popolarità, la barriera all’ingresso potrebbe anche aumentare rendendo più costoso l’acquisizione di una grande partecipazione di token o potenti NFT per massimizzare il guadagno.

Nel complesso, la maggior parte degli utenti può aspettarsi di guadagnare qualche dollaro ogni giorno. Coloro che sono particolarmente attivi o dispongono di NFT potenti possono guadagnare molto di più. Ad esempio gli utenti STEPN con scarpe NFT di livello 30+ rare possono guadagnare centinaia di dollari di GST ogni giorno, mentre è probabile che la maggior parte degli utenti guadagni <$20 al giorno. Non dimentichiamoci mai che fare attività fisica fa bene a prescindere.