Il dip è alle spalle? Bitcoin cancella le perdite del 2022 mentre i venditori allo scoperto perdono milioni. Nuova bull run all’orizzonte?

Il bitcoin è in ripresa. Domenica notte ha fatto un mini pump, passando da $44.795 a $47.317 in sole quattro ore.

bitcoin criptovalute bull run

La più grande criptovaluta del mondo ha spazzato via le perdite viste quest’anno dopo aver iniziato il 1 gennaio a $46.730.

Bitcoin: è il momento di una nuova bull run?

Mike McGlone di Bloomberg Intelligence afferma che Bitcoin “ha mostrato una forza divergente” nel 2022. Ora sembra che stia superando la “resistenza chiave” attorno alla sua media mobile di 50 settimane.

L’improvvisa scossa di BTC evidenzia anche una notevole ripresa dai minimi di $33.184,06 registrati a gennaio.

Sebbene Bitcoin sia stato trascinato al ribasso dal mercato azionario finora quest’anno, McGlone ritiene che BTC sia in vantaggio rispetto ad altri asset, mentre il primo trimestre volge al termine. In una nota di ricerca, ha scritto:

La Federal Reserve è sempre più preoccupata per l’aumento dei prezzi delle attività. Secondo a nostra opinione è che è preoccupata per l’inflazione correlata ed è perciò incline a fare qualcosa al riguardo. Bitcoin è pronto a uscire prima di quella che potrebbe essere una reversione media in ritardo per gli asset rischiosi.

McGlone ha proseguito prevedendo che “il calo del 2022 potrebbe essere passato” per Bitcoin, e che è pronto a superare il Nasdaq 100 tecnologico “nella maggior parte degli scenari“.

Bitcoin, lo scenario attuale

Nel momento in cui scrivo, BTC è aumentato di oltre il 6% nelle ultime 24 ore, con un apprezzamento del 15% su un arco temporale di sette giorni.

C’è anche un mare di verde nelle principali altcoin, con Ether, Binance Coin, XRP, Cardano e Solana che stanno facendo grandi guadagni.

Lo slancio al rialzo visto nei mercati delle criptovalute è stato particolarmente disastroso per i trader che stavano shortando APE, la nuova moneta collegata al Bored Ape Yacht Club. Alcune liquidazioni hanno raggiunto i 4 milioni di dollari nelle ultime 24 ore.

In confronto, i dati di Coinglass mostrano che le posizioni corte di Bitcoin per un valore di oltre 171,6 milioni di dollari sono state liquidate in un solo giorno: sarà bull run?

A cosa dobbiamo prestare attenzione

A breve termine, il più grande test di Bitcoin sarà mantenere i prezzi attuali sopra i $47.000. Dopo di che gli analisti punteranno a $50.000, un livello che non si vedeva da fine dicembre.

Il rally è sicuramente sostenuto anche dalla decisione della Luna Foundation Guard di aumentare le garanzie per UST con Bitcoin.

LFG ha in programma di detenere BTC per un valore di $3 miliardi di riserva. A partire da venerdì scorso ha effettuato acquisti per $1 miliardo, con un importo di oltre $100 milioni su base giornaliera.

Tutto ciò potrebbe suscitare un rinnovato interesse tra gli investitori istituzionali e al dettaglio. L’interesse per Bitcoin è recentemente  precipitato al livello più basso da un anno.

L’improvvisa inversione di tendenza ha anche portato a un marcato aumento dell’indice Bitcoin Fear and Greed. Il valore lunedì è arrivato a 60, indicando un’avidità da parte degli investitori. Questo è accaduto a seguito della fine della lunga lateralizzazione.