Do Kwon, il fondatore di Terra-LUNA, ha annunciato l’acquisto di 3 miliardi di dollari in bitcoin per lo sviluppo di un nuovo token nel suo ecosistema

In un intervista su Twitter insieme all’esperto di bitcoin Udi Wertheimer, il fondatore di Terra, Do Kwon, ha dichiarato la sua volontòà di acquistare il corrispettivo di 3 miliardi di dollari in bitcoin per alimentare le riserve del protocollo.

terra luna do kwan acquista bitcoin

Questo maxi acquisto servirà ad introdurre la nuova meccanica che verrà utilizzata nell’ecosistema Terra, utilizzando i bitcoin come garanzia per la sua stablecoin più famosa, UST.

Nell’ecosistema Terra coesistono due token: US TERRA e LUNA. Il primo è una stablecoin che traccia il prezzo del dollaro mentre il secondo è il token nativo del protocollo Terra.

Ecosistema TERRA chiama bitcoin

Nel corso della chiacchierata con l’appassionato di bitcoin Udi Wertheimer, il fondatore di Terra e Terraform Labs, Do Kwon, si è lasciato andare nel parlare di futuri progetti per il suo ecistema Terra.

Oltre all’annuncio del futuro acquisto di 3 miliardi di bitcoin (BTC), Kwon ha parlato anche delle nuove meccaniche che verranno introdotte grazie all’utilizzo di bitcoin. Le intenzioni di Kwon sono quelle di creare una sorta di bitcoin tokenizzato “allacciato” alla blockchain Terra in modo completamente decentralizzato.

In questo modo, ha spiegato il fondatore di Terra, US TERRA (UST) diventerà una stablecoin ibrida, consentendo a tutti gli utenti di scambiare $1 di UST per $0,99 di BTC. Come descritto bene in questo articolo, al momento questo tipo di lavoro è svolto da Luna, il token nativo del protocollo. In che modo il nuovo token associato a bitcoin verrà utilizzato all’interno dell’ecosistema Terra è ancora ignoto e Kwon si è riservato di spiegarlo nel dettaglio in futuro.

Ho voluto scegliere bitcoin come asset di riserva perché è l’unico bene di riserva provato tra le criptovalute... È molto difficile mettere in discussione il bitcoin nel mondo cripto in questo momento.“, ha spiegato Kwon.

Il fondatore di Terra spera che questo token bitcoin possa diventare la valuta di riserva di tanti protocolli e scalare la cima della catena, affermandosi in ogni applicazione smart contract del genere. È proprio per questo motivo che Kwon ha annunciato di voler acquistare 3 miliardi di dollari di bitcoin a breve, nonostante ancora la gran parte di questo acquisto non sia stato ultimato.

Alla fine dell’incontro telematico con Wertheimer, Kwon ha annunciato che la sua società, la Luna Foundation Guard, potrebbe diventare un acquirente periodico di bitcoin se il progetto del bitcoin tokenizzato dovesse andare bene.