Spesso si sente parlare di Bitcoin come asset contro l’inflazione che sta imperversando negli ultimi periodi. Vediamo come!

Con la pandemia di Covid-19 in gioco, molte economie globali hanno subito un enorme colpo. Dal blocco dell’economia al calo delle attività di viaggio e del turismo, è chiaro che i paesi hanno lottato finanziariamente per far fronte alla pandemia. In tempi di crisi economica globale, i governi e le banche centrali hanno portato a stampare più denaro nella speranza di riequilibrare l’economia.

Bitcoin e criptovalute epr combattere inflazione

In quanto tale, ciò fa svalutare la valuta di un paese. Quando ciò si verifica, gli investitori sono ansiosi di immagazzinare i propri asset in investimenti stabili a lungo termine. Mentre l’oro si presenta come un’opzione privilegiata, ci sono altre alternative che hanno iniziato a guadagnare interesse. Uno di questi è Bitcoin (BTC).

Che cos’è la svalutazione della valuta? L’inflazione

Come suggerisce il nome, la svalutazione della valuta, che siano euro, dollari, si verifica quando il valore di una valuta diminuisce. Ciò accade quando l’autorità monetaria di un paese regola deliberatamente il valore della valuta aggiungendo più denaro in circolazione. Quando ciò accade, il valore di 1 euro/dollaro diminuisce. In poche parole, più denaro fiat un paese stampa e include nella sua circolazione, minore è il valore della valuta rispetto alle valute di altre nazioni a causa dell’eccessiva abbondanza di offerta.

Inoltre, se l’ambiente economico o politico del paese è instabile, la valuta del paese sarebbe probabilmente più rischiosa da mantenere, spingendo così il tasso di cambio al ribasso.

Perché le valute si svalutano

Sebbene avere una valuta nazionale più debole significherebbe che il costo di beni e servizi all’estero è relativamente più costoso, ciò rende l’esportazione di una nazione più competitiva in termini di prezzo sui mercati globali. Questo, a sua volta, aiuta a stimolare la crescita economica di un paese. Il motivo è semplice: poiché la valuta nazionale è più debole, sarebbe un’opzione conveniente per le imprese estere. Pertanto, tali paesi vedrebbero un aumento degli investimenti esteri.

In media, un calo del 10% del valore della valuta di una nazione può portare a un aumento dell’1,5% delle esportazioni.

I paesi che tendono a svalutare le proprie valute stanno probabilmente cercando di riequilibrare il proprio deficit commerciale. Un deficit commerciale si verifica quando un paese importa più di quanto non esporti. Se il valore di una valuta diminuisce, le esportazioni diventeranno meno costose, consentendo loro di aumentare la loro attività di esportazione e rallentare l’attività di importazione poiché le importazioni saranno più costose.

Il lato negativo della svalutazione della valuta

Sebbene la svalutazione della valuta aiuti a migliorare l’attività di esportazione di una nazione, ci sono alcuni svantaggi. Il più comune è che la svalutazione della valuta si traduce in inflazione.

A causa della svalutazione, il costo delle merci importate subirà un aumento. Questi costi verrebbero quindi trasferiti al consumatore finale, provocando un aumento dei prezzi di beni e servizi. Ciò inciderebbe sui consumatori domestici poiché dovrebbero pagare un prezzo più elevato per beni e servizi essenziali che prima erano più economici.

Allo stesso tempo, aumenterà anche la domanda di prodotti locali a causa dell’aumento dei costi delle merci importate. Con un aumento della domanda e una minore offerta, il prezzo dei beni e dei servizi prodotti localmente potrebbe finire per aumentare.

Tuttavia, è anche importante notare che, poiché la svalutazione della valuta si traduce in un aumento del prezzo dei beni importati, i salari e gli stipendi vedrebbero probabilmente un aumento per migliorare il potere d’acquisto dei consumatori limitando gli effetti dell’inflazione. Ma questo potrebbe non essere vero in tutti i casi e molte volte i consumatori finali sarebbero comunque coinvolti.

Come Bitcoin può aiutarci contro l’inflazione

Il principale vantaggio di Bitcoin come copertura contro la svalutazione della valuta è che l’offerta è limitata. Con una fornitura fissa di 21 milioni di Bitcoin in circolazione, gli utenti di Bitcoin non dovrebbero preoccuparsi di un aumento dell’offerta di valuta digitale, che a sua volta non svaluterà l’asset. Ciò significa anche che ad un certo punto ci sarebbe una minore offerta di Bitcoin e quindi, in termini di valore, il prezzo per unità di Bitcoin aumenterebbe poiché la domanda è maggiore al diminuire dell’offerta. Questo è uno dei motivi principali per cui Bitcoin è noto per essere una grande riserva di valore.

Inoltre, Bitcoin, e molte altre criptovalute, sono mercati altamente liquidi. Sono costantemente scambiati su piattaforme di scambio e possono essere facilmente scambiati con denaro fiat. Con l’aumento dell’adozione istituzionale e delle aziende che accettano Bitcoin come modalità di pagamento, fornisce alle persone modi per utilizzare i propri investimenti in Bitcoin.

La volatilità di Bitcoin: come guadagnare nei mercati ribassisti

Tuttavia, lo svantaggio di Bitcoin e criptovalute sono le continue oscillazioni dei prezzi e la volatilità del mercato. A lungo termine, i cali di prezzo non avrebbero importanza, anche se ci sono modi in cui gli individui possono guadagnare indipendentemente dalla direzione in cui si dirige il mercato.

Questo metodo è semplice: depositando le proprie risorse crittografiche in piattaforme di che, in cambio delle vostre risorse depositate, vi pagano sempre in criptovalute, senza dover far nulla.

La svalutazione della valuta è stato uno strumento di politica monetaria ma allo stesso tempo è un problema per i cittadini. Sebbene apporti alcuni vantaggi ai paesi che cercano di riequilibrare i loro deficit commerciali, i consumatori domestici finirebbero per pagare il prezzo a causa dell’aumento dei prezzi di beni e servizi.

Bitcoin, che è una grande riserva di valore, può quindi essere utilizzato come copertura contro l’inflazione, con la sua offerta limitata e il mercato altamente liquido. Sebbene Bitcoin, e altre criptovalute, tendano a subire forti fluttuazioni di prezzo, ci sono modi per mitigare tali problemi.