Nike: nuovo imperdibile concorso per creatori di sneakers NFT

Il concorso NFT nella sede Web3 di Nike Swoosh offre ai designer accessi esclusivi e royalties: tutto quello che devi sapere.

L’ultima trovata di Nike nel mondo delle sneaker, delle maglie e di altri capi di abbigliamento virtuali per gli avatar del metaverso è un concorso di design che mira a espandere la sua community di Swoosh.

nike NFT
Adobe Stock

Il concorso di design di sneaker virtuali metterà in coppia i vincitori con i designer Nike per creare scarpe virtuali che potrebbero essere lanciate con il primo drop di NFT.

Concorso NFT nella sede Web3 di Nike Swoosh: accessi esclusivi e royalties

Il sito basato sulla blockchain – che si pronuncia “Dot Swoosh” – si rivolge all’incrocio dell’universo sorprendentemente vasto dei collezionisti di sneaker e dei giocatori di realtà virtuale.

Lanciato a novembre come canale di discussione, visualizzazione ed eventuale progettazione di sneaker e altri oggetti indossabili NFT, mercoledì scorso Nike ha presentato una nuova zona di collaborazione creativa, .Swoosh Studio.

Il sito di design interattivo sta organizzando un concorso chiamato #YourForce1 in cui i membri registrati sono invitati a progettare un paio di scarpe da ginnastica e a costruire uno storyboard su Instagram.

Notando che il concorso “.Swoosh Studio privilegia la narrazione creativa rispetto alle abilità creative“, Nike ha dichiarato che il suo obiettivo è quello di “espandere la definizione di ciò che un creator può essere“.

E anche fare pubblicità all’imminente lancio della sua prima collezione di sneaker NFT.

In occasione del lancio di .Swoosh, avvenuto a novembre, Ron Faris, direttore generale di Nike Virtual Studios e responsabile di Web3/metaverse, lo ha definito un “mercato del futuro” per “gli appassionati di Web3“. Ha detto che:

.Swoosh sarà un luogo in cui le persone potranno acquistare, mostrare e scambiare prodotti digitali e virtuali, sbloccare l’accesso a eventi e prodotti e co-creare prodotti“.

Il concorso, che durerà fino al 29 gennaio, mette in palio per quattro vincitori 5.000 dollari e la possibilità di collaborare alla realizzazione di una sneaker con un designer Nike.

Se i disegni saranno inclusi nella collezione YourForce1, i vincitori otterranno un contratto di co-creazione che potrebbe includere il diritto di riscuotere royalties su ogni vendita e rivendita del loro disegno.

Quest’ultima parte potrebbe essere più importante di quanto sembri…

“Just do it”

Nike è molto più avanti di altri grandi marchi di qualsiasi settore, non solo della moda. Il suo obiettivo è rendere i suoi prodotti virtuali abbastanza desiderabili da generare profitti.

E i vantaggi sono sostanziali. In un rapporto di ottobre Dune Analytics ha rivelato che Nike è il primo marchio al dettaglio in termini di vendite e ricavi NFT.

Nike ha incassato 186 milioni di dollari in vendite primarie e royalties dalle vendite secondarie dei suoi NFT. I guadagni dalla vendita e dalle royalties di rivendita rappresentano ciascuno la metà. Si tratta di più del doppio dei ricavi del resto della top 10, che comprende marchi come Gucci, Budweiser e Adidas.

Nike ha anche puntato molto sul potere delle star per la sua strategia di metaverso. Quando ha lanciato una nuova sneaker della linea LeBron James durante la settimana dell’NBA All-Star dello scorso anno, ha lanciato una LeBron 19 virtuale nella sua casa di Nikeland nel metaverso di Roblox, con King James che ha fatto un incontro “dal vivo” presentando un tutorial.

Impostazioni privacy