Il regolatore finanziario in questo particolare stato degli Stati Uniti sta applicando misure più restrittive per garantire la sicurezza. Il tutto sulla scia del caos prodotto dal crollo del grande exchange di criptovalute FTX nel novembre 2022.

Il principale regolatore finanziario dello stato di New York sta per emettere lunedì una nuova guida per le compagnie del settore. Questa richiederà alle aziende di separare le criptovalute dei propri clienti dalle proprie.

regolamentazione usa bitcoin criptovalute
Adobe Stock

Ciò è in risposta alla presunta commistione di fondi presso l’ormai defunto exchange di criptovalute FTX e la sua società finanziaria affiliata Alameda Research. Disastro ha portato a perdite significative per i clienti proprio a causa della cattiva gestione dei fondi dei clienti.

Aggiornamento nella regolamentazione delle criptovalute

Il Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York (NYDFS) ha emesso una serie di indicazioni relative alle criptovalute nel corso dell’ultimo anno. Il crollo del mercato che si è verificato nel 2022 in tutto il mondo ha ridotto il valore dei token di criptovaluta di oltre  1,3 trilioni di dollari. Il crollo ha portato alla scomparsa di aziende di criptovaluta tra cui FTX e Celsius Network. Il più recente di questi è stato Genesis Global Capital. La cui divisione di prestito giovedì ha chiesto protezione ai sensi della legge sui fallimenti degli Stati Uniti.

Inoltre, secondo il NYDFS, una delle poche agenzie statali con un tale quadro normativo in atto, le aziende controllate dallo stato sono tenute a rivelare ai clienti come contabilizzano la valuta digitale dei loro clienti. Lo fa in un momento in cui le autorità federali, come la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) degli Stati Uniti, esprimono preoccupazione per la mancanza di tutele dei consumatori nel mercato delle criptovalute.

Poiché il Congresso non ha approvato una legislazione che garantisca loro maggiore giurisdizione, ci sono diverse limitazioni alle attività che le agenzie federali come la CFTC possono svolgere.

Il crocevia della legislazione per le criptovalute

Gli audit aziendali sono richiesti dallo stato di New York per valutare se le organizzazioni rispettano o meno le leggi in materia di procedure KYC, misure antiriciclaggio e requisiti patrimoniali. Nella maggior parte degli altri stati, le indagini sulle aziende di bitcoin sono insolite.

Secondo un rapporto, il sovrintendente del NYDFS Adrienne Harris ha dichiarato:

“Sebbene sia rilevante, lo avevamo davvero nella nostra tabella di marcia politica molto prima del tragico crollo dell’exchange i criptovalute FTX.”

Harris è un ex consigliere senior presso il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti che è stato approvato come sovrintendente lo scorso anno. Ha trascorso la maggior parte del suo primo anno nel ruolo concentrandosi maggiormente sulle criptovalute. Afferma che la divisione di valuta virtuale del NYDFS impiega quasi 50 persone e sta attualmente cercando di crescere.