Diversi trader e investitori di criptovaluta sperano ora che le iniziative DAO batteranno le probabilità e sperimenteranno un ritorno mentre ci dirigiamo verso il nuovo anno.

Vediamo oggi 3 piattaforme che potrebbero mantenere questa promessa

dao
Adobe Stock

Simile al più ampio settore delle attività digitali, le organizzazioni autonome decentralizzate (DAOS) hanno goduto di un anno di banner nel 2021. Poi sono arrivati il 2022 e il grave inverno crittografico ha bussato alla maggior parte delle monete in ginocchio. Diversi trader e investitori di criptovaluta sperano ora che le iniziative DAO batteranno le probabilità e sperimenteranno un ritorno mentre ci dirigiamo verso il nuovo anno.

Ecco 3 piattaforme che potrebbero mantenere questa promessa.

Lido DAO (LDO)

Il protocollo Lido, che è stato introdotto nel dicembre 2020, fornisce servizi di staking per blockchain POS (POW-of-Stake) come Polkadot, Solana, Polygon e altri. Con oltre 4,8 milioni di ETH bloccato sul sito, gestisce anche la più grande piscina ETH. Inoltre, Lido è uno dei migliori investimenti per il 2023, in particolare con l’aggiornamento di Shanghai di Ethereum in programma a marzo.

Con questo aggiornamento, gli utenti saranno in grado di prelevare sia il loro ETH e tutti gli incentivi accumulati. Dato che alcuni utenti hanno bloccato la loro ETH sulla rete Ethereum per anni, è un aggiornamento molto atteso.

Si prevede inoltre che l’aggiornamento di Shanghai incoraggi un numero maggiore di utenti a colpire ETH. Ciò è dovuto al fatto che prima di ora, lo staking ETH significava bloccarlo permanentemente. L’aggiornamento di Shanghai modificherà questo, migliorando la fattibilità dello staking. Questa è una notizia meravigliosa per Lido perché può comportare un aumento di nuovi utenti e vendite più elevate.

Lido sta guidando la gara a seguito dei token di governance dei migliori protocolli di staking liquido in previsione dell’aggiornamento di Shanghai. Nel corso della scorsa settimana, il valore del suo token di governance, LDO, è aumentato del 35%. Lido ha brevemente sostituito il produttore come il principale protocollo DEFI in termini di valore totale bloccato durante questo periodo prima di rinunciare al titolo il 2 gennaio.

Makerdao (MKR)

Maker è uno sforzo diverso da tenere assolutamente dàocchio nel 2023. (MKR). È un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) a base di Ethereum che fornisce opzioni di prestito e prestito per le criptovalute. Il valore totale bloccato (TVL) dei suoi contratti intelligenti, che ammonta a $ 6,2 miliardi, lo rende il protocollo DEFI più popolare. E il protocollo sembra essere pronto a pubblicare profitti che si spostano nel 2023; Esaminiamo il perché.

Prima di tutto, i dati di Santiment rivelano che il volume commerciale di Maker è aumentato del 175 percento nel corso degli ultimi 7 giorni, passando da $ 14 milioni a $ 38,6 milioni, in mezzo a un volatile 2022. Inoltre, negli ultimi mesi, la piattaforma ha utilizzato il suo denaro in contanti acquistare obbligazioni a breve termine e fondi negoziati in scambio (ETF). Il protocollo ha riferito che queste transazioni avevano generato guadagni di quasi $ 2,8 milioni il 4 gennaio.

I dati di Dune Analytics rivelano anche che negli ultimi tre mesi il reddito complessivo del protocollo è costantemente aumentato. Oltre ai suddetti beni del mondo reale (RWAS), Maker ha anche investito in stablecoin ed Ethereum, che hanno portato a rendimenti rispettabili.

BitDAO (BIT)

La missione di BitDAO, un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO), è quella di creare ed espandere l’ecosistema di finanza decentralizzata (DEFI). È costruito sulla blockchain di Ethereum e utilizza contratti intelligenti per consentire una serie di servizi finanziari e merci, tra cui prestiti, prestiti, staking e negoziazione.

Inoltre, Bitdao è ora uno dei migliori dao sul mercato e ha un enorme potenziale di sviluppo. Di recente, la piattaforma ha annunciato un programma di riacquisto da 100 milioni di dollari per i token BIT, la sua moneta nativa. Questo progetto vedrà il riacquisto del protocollo $ 2 milioni in bit per 50 giorni consecutivi a partire dal 1 ° gennaio 2023.

Poiché il programma di riacquisto della piattaforma è ancora agli inizi, l’iniziativa dovrebbe continuare a fare progressi nella prima metà del 2023.

 

*NB: Le riflessioni e le analisi condivise sono da intendere ad esclusivo scopo divulgativo. Quanto esposto non vuole quindi essere un consiglio finanziario o di investimento e non va interpretato come tale. Ricorda sempre che le scelte riguardo i propri capitali di rischio devono essere frutto di ricerche e analisi personali. L’invito è pertanto quello di fare sempre le proprie ricerche in autonomia.
L’autore, al momento della stesura, detiene esposizioni in Bitcoin e altri asset crittografici, anche legati a quanto trattato nell’articolo.