Molti li utilizzano, molti ci investono, tutti se lo chiedono: Non-fungible-Token (NFT), a cosa servono realmente? Facciamo chiarezza.

I giganti del Web2 stanno utilizzando i più grandi eventi sportivi e di intrattenimento del mondo, come la Coppa del Mondo e il Super Bowl, per migliorare le esperienze In-Real-Life (IRL) sfruttando gli NFT. Lo abbiamo visto con il drop NFT di Coca Cola al World di quest’anno. Limit Break sta pianificando un Super Bowl freemint per il prossimo anno in cui è possibile scansionare un codice QR e ottenere un NFT mint gratuito. Si tratta dell’evento sportivo annuale di punta degli Stati Uniti.

token criptovalute
Adobe Stock

Le suddette applicazioni di NFT consentono la transazione senza soluzione di continuità dei diritti di proprietà digitale e delle risorse interoperabili. Nonostante le attuali fluttuazioni del mercato, il continuo coinvolgimento e l’innovazione dei migliori costruttori e marchi nello spazio NFT stanno gettando le basi per una forte crescita in futuro. Questi progetti prendono vita e spingono il mercato in una direzione interessante.

NFT: finalmente spiegato a cosa servono e come utilizzarli nel 2023

Sebbene al momento non ci sia molta gioia nello spazio crittografico in generale, c’è motivo di essere ottimisti sull’adozione di NFT e su molte applicazioni web consumer. Che si tratti di un mercato ribassista o di un mercato rialzista, la verità è che i giocatori giocheranno e i consumatori consumeranno. Se gli NFT continuano a sbloccare questi diritti di proprietà digitale per consentire ai proprietari di effettuare transazioni all’interno di questi giochi con risorse interoperabili, è solo una questione di tempo per il recupero dei dati quantitativi. Visto con questo obiettivo, il 2022 può quindi essere visto come un discreto successo per gli NFT.

Quali verticali NFT e casi d’uso sono stati al centro dell’attenzione nel 2022?

L’obiettivo principale per il 2022 è rimasto sui giochi Web3 e sui relativi servizi per i consumatori, come fedeltà e biglietteria. Anche le esperienze del metaverso e le applicazioni social Web3 hanno attirato l’attenzione. Anche l’analisi dei dati NFT per tenere traccia degli asset on-chain è stata una tendenza continua che è in qualche modo ben strutturata.

Abbiamo anche assistito a un calo nella narrativa degli strumenti DAO e Guild. I modelli play-to-earn (P2E) sono crollati nel 2022 a causa del mercato ribassista, della pessima tokenomics e di un fallimento generale nel fornire un’esperienza di gioco avvincente per trattenere i giocatori. È chiaro che l’industria sta iniziando a capire che i giochi Web3 e i metaversi richiederanno del tempo per diventare mainstream; pertanto, l’attenzione si sta spostando sulla costruzione delle giuste esperienze e infrastrutture intorno a questo.

Questo cambiamento di focus aumenterà i seguenti settori. Il focus si sposta su infrastrutture di gioco volta a costruire applicazioni migliori, infrastruttura su portafogli e mercati e creazioni NFT. Questi elementi possono servire metaversi più complessi, nonché applicazioni e prodotti social Web3 che aiuteranno a sbloccare la proprietà intellettuale Web3 (PI).

Nel 2021, l’incredibile popolarità degli NFT PFP ha portato alla creazione di una quantità significativa di nuove IP, costituite principalmente da immagini con cui interagire. L’obiettivo per il 2023 sarà creare prodotti e applicazioni di gioco più avanzati che possano aiutare a sbloccare e migliorare questo IP attraverso la potenziale applicazione di utilità basate sull’intelligenza artificiale o utilità in-game.