Cosa pensa Elon Musk del crollo di FTX e dell’ex CEO della piattaforma? Dopo il recente crollo, gli insulti sui social si sono sprecati. 

La drammatica situazione di FTX ha portato l’industria delle criptovalute a sprofondare ancora di più. Al crollo del prezzo del Bitcoin si sono aggiunte le indagini del Dipartimento di Giustizia e della Commissione per i titoli e gli scambi.

sam bankman fried
Criptomercato.it

I commenti dei politici suggeriscono che il regime normativo che il Congresso e l’amministrazione Biden stanno sviluppando non saranno leggeri. Sam Bankman-Fried è stato una forza importante nell’industria di lobbying in quella causa. Ma vediamo bene cosa può succedere.

La rabbia degli investitori cresce: il panico è totale

Man mano che le rivelazioni e le accuse crescono, cresce la condanna di Bankman-Fried.

Un primo esempio è venuto da Jesse Powell, che recentemente si è dimesso dalla carica di capo dell’exchange di criptovalute statunitense Kraken. Scrivendo “Sto davvero cercando di controllare la mia rabbia” in un thread di Twitter del 10 novembre, Powell ha definito l’implosione di FTX “una massiccia battuta d’arresto” che l’industria delle criptovalute farà fatica ad annullare.

Ha aggiunto:

La nostra natura buona e fiduciosa ci rende facili bersagli per i truffatori. Alcuni addirittura ci dicono chiaramente che sono qui per i profitti, non per le criptovalute, e li lodiamo per la loro onestà. Eppure siamo sorpresi quando si rivelano quelli che dicevano di essere […] Si tratta di incoscienza, avidità, interesse personale, arroganza, comportamento sociopatico che fa sì che una persona rischi tutti i progressi duramente guadagnati da questa industria oltre un decennio, per il proprio tornaconto personale. Pur essendo già ricco“.

È interessante notare che, poco dopo l’hacking, Nick Percoco, Chief Security Officer di Kraken, ha twittato “[noi] conosciamo l’identità dell’utente” in risposta a un altro tweet del fondatore e CEO della società di consulenza blockchain IBC Group , Mario Nawfal.

Narwhal a sua volta ha citato Dyma Budorin, CEO della società di sicurezza informatica Hacken, che ha twittato che l’hacker ha rubato “più di $450 milioni dagli hot wallet FTX” ma “commette un errore ritirando $TRX dal conto personale di Kraken per pagare le commissioni“.

Budorin ha aggiunto che, a suo avviso, “significa che l’hacker è molto probabilmente un insider inesperto“.

Cosa pensa Elon Musk del crollo di FTX e dell’ex CEO

Un altro precedente scettico di FTX era il CEO di Tesla e proprietario di Twitter Elon Musk, che ha dichiarato in un evento su Twitter Space di aver rifiutato una grande offerta di investimento da Bankman-Fried dopo una conversazione di mezz’ora.

Musk ha detto che “il mio misuratore di ca**ate era in ribasso“, in seguito a quella chiamata. “Era come se questo tizio fosse una stron*ata, questa è stata la mia impressione“, ha riferito CoinDesk .

Musk ha aggiunto:

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Poi ho pensato, amico, tutti, comprese le principali banche di investimento, tutti parlavano di lui come se stesse camminando sull’acqua e avesse un miliardo di dollari. E quella [era] non la mia impressione… quel tizio è solo… c’è qualcosa che non va: non ha capitale, e non ce la farà. Questa era la mia previsione“.