“Deposita, dimentica e guadagna”: lo Staking in DeFi è davvero così semplice o c’è altro da sapere? Un aspetto nascosto delle criptovalute.

La scelta della piattaforma è importante quanto le ricompense. Fare la scelta sbagliata potrebbe farti perdere non solo le ricompense, ma anche tutti i token puntati.

rendte staking
Adobe Stock

Ecco alcune best practice nella scelta di una piattaforma di staking.

  • Quando si tratta di nuove piattaforme DeFi, non prendere mai per buona la parola del fondatore o del team di qualsiasi protocollo. Vai su Reddit o Twitter e leggi il parere di chi le ha utilizzate. Gli utenti più esperti possono individuare la possibilità di un rug pull e di solito avvisano la community di eventuali segnali di truffa o vulnerabilità nel codice.
  • Non farti prendere troppo dalle ricompense o dagli APY. Ci sono molti altri fattori cruciali da considerare come la sicurezza, la reputazione e l’età della piattaforma.
  • Per quanto possibile, attieniti a piattaforme affidabili e collaudate. Non rischiare le tue criptovalute su piattaforme che promettono rendimenti estremamente elevati.
  • Controlla sempre gli aggiornamenti e le informazioni di una piattaforma. Ciò vale anche per le piattaforme di staking-as-a-service e per i servizi di staking di terze parti.
  • Leggi i termini e le condizioni che regolano il processo di staking. Controlla se il portafoglio dovrà essere connesso a Internet 24 ore su 24, 7 giorni su 7, o se le criptovalute dovranno trascorrere un periodo di raffreddamento prima di essere riscattate, o se esiste un importo minimo di staking.

Staking in DeFi: migliori piattaforme

Puoi controllare i rendimenti dello staking DeFi sulla questo sito.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • Maker (MKR) – La piattaforma consente agli utenti di prendere in prestito stablecoin contro una criptovaluta volatile come Bitcoin. La sua popolarità lo ha reso uno dei principali protocolli di finanza decentralizzata sulla blockchain di Ethereum (attualmente il numero uno per volume totale bloccato (TVL) a marzo 2022). $DAI è la stablecoin principale della rete. Pertanto i farmer depositano DAI che viene prestato ai borrower, e ricevono ricompense dagli interessi.
  • Synthetix (SNX) – Synthetix ha una valuta nativa chiamata $SNX. Come suggerisce il nome, la piattaforma viene utilizzata per l’emissione di asset sintetici, comunemente noti come Synths. I Synths sono risorse appunto sintetiche, che rappresentano risorse reali come azioni, criptovalute e fiat.
  • Yearn Finance (YFI) – Il protocollo è nato a febbraio 2020 come aggregatore DeFi. Distribuisce i fondi in piattaforme con i migliori rendimenti e profili di rischio inferiori. Ad esempio distribuisce fondi tra Aave e Compound ogni volta che trova rendimenti migliori e meno rischiosi.
  • Compound (COMP) – Consente agli utenti di prendere in prestito o prestare una piccola gamma di criptovalute come ETH, USD Coin (USDC), Basic Attention Token (BAT), Ethereum (ETH) e DAI. La piattaforma utilizza i pool di prestito e accredita (o addebita) interessi sui prestiti. Come garanzia, il protocollo richiede ai mutuatari di depositare una determinata quantità di token supportato.