La finanza decentralizzata (DeFi) ha subito un duro colpo da quando il suo valore totale bloccato (TVL) ha raggiunto il picco alla fine del 2021. Segnando ribassi che non sembrano più dar segni di inversione.

Durante questa ricaduta, il crollo di protocolli multimiliardari e una conseguente perdita di capitale ha lasciato molti utenti stanchi e diffidenti verso la DeFi in generale.

In risposta, gli ultimi sviluppi della DeFi si sono orientati verso la creazione di prodotti “a prova di errore” che si comportano bene anche in un mercato ribassista.

defi
Adobe Stock

I giorni in cui i progetti offrivano APY scandalosamente alti e rendimenti insostenibili sono finiti e il sano Yield farming, come la comunità DeFi la conosceva una volta, sta riprendendo vita. Invece, mentre la DeFi supera il mercato ribassista, gli sviluppatori stanno tornando a solide basi per attrarre nuovo capitale e aiutare gli utenti a prosperare invece di sopravvivere semplicemente all’inverno delle criptovalute.

Compound III punta sulla semplicità e la sostenibilità

“Compound III è una versione semplificata del protocollo, con un’enfasi sulla sicurezza, l’efficienza del capitale e l’esperienza utente”. Queste le parole di Robert Leshner, il creatore di Compound.

Gli utenti su Compound III possono depositare solo un piccolo numero di risorse crittografiche di alta qualità in un pool privato e segregato che controllano e da cui non possono prendere in prestito. Quindi, gli utenti possono prendere in prestito solo un “asset di base” – attualmente, USDC – contro il valore di questo pool.

Gli utenti DeFi più recenti possono essere protetti da molti potenziali risultati con un valore atteso negativo creando pool segregati e nerf di asset altamente liquidi. Compound III protegge gli utenti da errori complessi ed elimina gli inconvenienti causati dall’esposizione agli account di altri utenti.

L’eliminazione di token deboli o campanelli e fischietti che offrono agli attori malintenzionati una superficie di attacco da sfruttare riduce anche la probabilità di un attacco.

Kamino Finance: migliorate l’esperienza utente del DEX e l’efficienza del capitale

Kamino Finance, di recente costituzione, incubata da diversi contributori chiave del Protocollo Hubble, è specializzata nello snellimento della liquidità concentrata, un processo DeFi normalmente complicato.

I market maker di liquidità concentrati (CLMM) ora facilitano la maggior parte delle negoziazioni su exchange decentralizzati (DEX), il che significa che i fornitori di liquidità CLMM guadagnano la maggior parte delle commissioni commerciali (LP). La maggior parte degli LP, tuttavia, perde denaro mentre lotta con le sfide dell’offerta di liquidità concentrata, secondo alcuni studi.

Con depositi che gestiscono automaticamente le posizioni di liquidità CLMM per loro conto, Kamino semplifica la vita agli utenti. L’efficienza del capitale dei DEX che dipendono dagli utenti per fornire liquidità a prezzi correnti. Oltre un’attività 24 ore su 24 e che richiede tempo, viene aumentata ribilanciando automaticamente le posizioni in intervalli ottimali.

In DeFi, la principale fonte di rendimento reale e sostenibile può essere generata addebitando commissioni per fornire liquidità per le negoziazioni. È vero che le commissioni di trading che Kamino aiuta gli utenti a catturare con un solo clic potrebbero non essere così spettacolari come gli APY del passato. Tuttavia, sono guadagni che sono stati effettivamente prodotti per migliorare l’efficienza del capitale di un DEX.

Friktion Labs presenta il deposito di protezione del capitale con un clic

Durante un mercato ribassista, la maggior parte degli utenti dà la priorità alla copertura contro la volatilità e al superamento dell’inflazione. Oltre a seguire la prima regola di Warren Buffet, “Non perdere soldi”. Tuttavia, per gli utenti DeFi che hanno acquisito la maggior parte delle loro conoscenze finanziarie durante la fase di “aumento dei numeri” della corsa al rialzo, lo sviluppo di una strategia di conservazione del capitale può essere difficile.

Friktion ha sviluppato un metodo semplice per consentire a qualsiasi utente di distribuire il proprio capitale in modo efficace in tempi incerti. Il protocollo integra cioè una serie di servizi in un unico deposito. Il caveau di protezione del capitale Volt #5 di Friktion combina il rendimento del prestito e le posizioni di volatilità (opzioni) per rendere più facile per gli utenti preservare il capitale durante un mercato ribassista.

Volt #5 acquista opzioni put con un prezzo di esercizio inferiore del 25% rispetto all’attuale prezzo spot di SOL utilizzando il rendimento ricevuto dal prestito USDC anziché il capitale depositato. Gli utenti guadagnano circa il 2% di APY se il prezzo di SOL aumenta o diminuisce di circa il 15%. Ma se il prezzo di SOL diminuisce di circa il 30%, gli utenti faranno profitti in modo significativo.

Lo sviluppo di Volt #5, che offre una strategia che pochissimi utenti avrebbero perseguito durante un mercato rialzista infuriato. Questo potrebbe essere stato quello più fortemente influenzato dall’attuale volatilità dei tre recenti lanci menzionati in questo articolo.

Soluzioni DeFi facili da usare Progettate per adattarsi a qualsiasi occasione

Ha iniziato ad apparire una nuova ondata di servizi DeFi creati durante un mercato ribassista. Questi sono studiati per porre un’enfasi sul miglioramento dell’efficacia del capitale, della sostenibilità e dell’esprienza degli utenti. Si potrebbe anche sostenere che il principale vantaggio di ciascuno di questi lanci è la diminuzione della complessità e del rischio che comportano per i mercati dei DEX, delle opzioni e dei prestiti DeFi.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Deve essere estremamente difficile continuare a sviluppare prodotti e servizi DeFi durante un mercato ribassista poiché i prezzi dei token continuano a “ballare”. I protocolli discussi in questo articolo, tuttavia, si sono distinti per la creazione di utili aggiunte al toolkit di DeFi. Questi progetti dimostrano quindi quanto la DeFi possa essere resiliente alla volatilità. In particolare quando il capitale è in attesa di circostanze più favorevoli.