“Non fatelo!”: i proprietari dei diritti di David Bowie lanciano un NFT per celebrare la sua vita, ma alcuni fan sono contrari. La situazione.

I proprietari dei diritti di immagine di David Bowie e OpenSea stanno collaborando per lanciare una collezione NFT in onore del leggendario musicista. Leggi di più.

david bowie nft
Criptomercato.it

Altri affermano che lo stesso Bowie sarebbe stato contrario all’idea, aggiungendo: “Che ne dici di non prenderci in giro con degli NFT e raccogliere fondi per beneficenza senza usare uno schema piramidale?“. Vediamo bene cosa sta succedendo.

David Bowie ed NFT: scoppia la polemica

La collezione Bowie on the Blockchain mira a rendere omaggio al cantante di Life On Mars, il tutto sostenendo il lavoro di nove artisti digitali emergenti.

Inoltre, il 100% dei proventi che riceve l’eredità di Bowie sarà devoluto all’organizzazione umanitaria CARE, che sua moglie Iman continua a sostenere.

Saranno lanciati il ​​13 settembre 2022. Il vicepresidente dello sviluppo aziendale di OpenSea, Ryan Foutty, ha dichiarato:

David Bowie è un’icona e un pioniere in ogni modo, e siamo onorati di collaborare con il suo team per portare la sua eredità nel Web3“.

Ma nonostante il fatto che questa raccolta miri a raccogliere fondi per buone cause – e sono stati apportati miglioramenti quando si tratta dell’impatto ambientale degli NFT – alcuni dei fan di Bowie esprimono una ferma opposizione alla vendita. Uno di loro ha scritto:

Non fatelo. DB era in anticipo sui tempi su così tante cose, non solo musicalmente – i primi giorni di Internet, ecc. QUESTO non è né nuovo. Nemmeno interessante.

Altri hanno continuato affermando che lo stesso Bowie sarebbe stato contrario all’idea, aggiungendo:

Che ne dici di non prenderci in giro con gli NFT e raccogliere fondi per beneficenza senza usare uno schema piramidale?“.

È stato suggerito da alcuni su Twitter che l’account ufficiale di Bowie abbia cancellato il suo annuncio iniziale, dopo aver ricevuto una scarica di critiche.

Alcune aziende – dopo aver subito le critiche – hanno fatto un’inversione a U sui loro piani per rilasciare NFT. Team17, che pubblica il franchise di videogiochi Worms, ha dovuto ribattere sui piani per il rilascio di una raccolta dopo che gli studi di gioco hanno minacciato il boicottaggio.

Anche il figlio di Bowie – Duncan Jones – ha espresso in passato scetticismo nei confronti degli NFT, descrivendoli come una “moda passeggera“.

L’opinione pubblica sugli NFT è stata piuttosto dura negli ultimi mesi. Alcuni li hanno criticati molto a causa della loro natura speculativa. Data la profonda divisione che generano tra gli utenti, non sappiamo come questa asset class sarà in grado di riabilitare la propria immagine, almeno nel breve termine.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ma numerosi grandi brand stanno continuando a lanciare i propri NFT. FIFA sta lavorando su una piattaforma in vista della Coppa del Mondo in Qatar. I Muse hanno pubblicato il loro ultimo album sotto forma di una stampa digitale in edizione limitata, ed è corso dritto in cima alle classifiche.