L’imminente Merge di Ethereum è considerata forse il più importante evento che riguarda l’intera comunità cripto nata intorno alla più grande rete blockchain per smart contract.

La comunità vede questo evento come un fattore significativo nel rally del prezzo degli ETH in futuro. Pertanto, con l’avvicinarsi della data di fusione, il 15 settembre, la rete Ethereum sta attirando un aumento significativo dell’attività.

Secondo i dati della società di ricerca blockchain focalizzata su Ethereum, Etherscan, la rete ha 204.571.827 indirizzi di portafoglio totali al 2 settembre. Allo stesso modo, la società di ricerca ha visto il numero di indirizzi totali a 202.361.298 il 2 agosto. Mostra un aumento di 2.210.529, il che significa che la rete ha aggiunto oltre 70.000 indirizzi di portafoglio univoci ogni giorno negli ultimi 30 giorni.

ethereum merge
Adobe Stock

Il numero di indirizzi non corrisponde necessariamente al numero di partecipanti alla rete. Ciò è dovuto alla possibilità di avere molti wallet, nessuno dei quali attivo contemporaneamente.

Prima del Merge, Ethereum Network registra un’ampia interazione.

Durante l’attesa dell’evento, il prezzo di ETH è diminuito seguendo la tendenza di mercato generale, mentre gli indirizzi dei miner sono cresciuti. Perché prima della fusione ampiamente anticipata, i miner di Ethereum si affrettano a guadagnare ETH sfruttando gli ultimi giorni nei quali è possibile farlo. Con l’aggiornamento, Ethereum passerà a un meccanismo proof of stake, rendendo il mining di ETH non più necessario per la rete.

L’aumento degli indirizzi indica che gli appassionati di criptovaluta prevedono aumenti di prezzo prima del Merge. Almeno il mercato in crisi ha dimostrato un maggiore interesse per la seconda criptovaluta più grande per mercato ed è entrato in essa al momento opportuno.

In particolare, dopo l’annuncio della fusione, il prezzo di Ethereum ha registrato brevi picchi ad agosto. Ma il prezzo è sceso ancora una volta a causa dell’instabilità generale del mercato.

Inoltre, un’analisi glassnode del 30 agosto ha mostrato che il numero di indirizzi di portafoglio sulla rete Ethereum che stavano perdendo denaro aveva raggiunto un nuovo massimo nella media mobile di sette giorni a 38.001.366. Detto questo, sarà affascinante vedere come cambia il prezzo di ETH dopo la fusione.

Cosa si aspettano gli analisti dopo l’aggiornamento di rete

Secondo quanto riferito, analisti globali e autorità commerciali hanno espresso le loro opinioni sull’impatto del tanto discusso aggiornamento. Alcuni prevedono che a seguito della fusione, il prezzo di ETH aumenterebbe, mentre altri prevedono il contrario.

La fusione di Ethereum non garantisce aumenti dei prezzi, ma c’è ancora la possibilità di guadagni significativi, secondo Antoni Trenchev, il fondatore del sito di prestito di criptovalute Nexo. Che ha rilasciato questa dichiarazione in un’intervista il 22 agosto. Ha fatto notare che gli incrementi di prezzo dipenderanno in larga aprte dal successo iniziale della fusione.

Trenchev ha proseguito sottolineando i movimenti ottimistici del mercato osservati dopo l’annuncio della fusione: “Dovremo aspettare e guardare, ma in realtà dipende dalla velocità con cui la nuova rete attrae utenti e transazioni perché, se ciò accade, un ciclo di feedback positivo potrebbe causare un aumento significativo dei prezzi.”

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In alternativa, Arthur Breitman, il creatore della blockchain Tezos rivale di Ethereum, ha affermato che la rete non sarà influenzata dalla fusione di Ethereum perché tutte le blockchain sono già passate alla Proof-of-stake.