Con una capitalizzazione di mercato attuale di 14.98 miliardi di dollari, Cardano (ADA) è saldamente collocato nella top 10 criptovalute per dimensione, con molte occasioni per gli investitori di mettere a rendita i propri token ADA.

Il suo grande e variegato universo defi è il driver chiave dietro la crescita esponenziale della rete Cardano. Come tale, la blockchain ha attirato gli investitori a ondate, tutti desiderosi di condividere una fetta della torta.

ada cardano staking
Adobe Stock

Tra le migliori opzioni di investimento per tutti i tipi di investitori, siano essi neofiti o investitori stagionali, è mettere i propri ADA in staking. Vediamo le migliori occasioni oggi disponibili.

Gli aspetti principali da valutare

Rendimento da staking

Forse l’indicatore più tipico di quanto sia redditizio un pool ADA è il suo rendimento di staking. È indicato come rendimento percentuale annuo, indicando che l’importo si traduce in ciò che viene realizzato dopo aver investito un importo specifico di ADA in un pool per un anno intero.

L’APY si riferisce direttamente al premio di staking guadagnato sugli ADA bloccati da un delegante (investitore) in un pool. I pool più popolari hanno in genere APY molto alti. Tuttavia, ci sono una serie di ulteriori fattori cruciali che devono essere presi in considerazione.

Commissioni di pool favorevoli

Ogni pool di staking ha due possibili fonti di commissioni: margini del pool e commissioni fisse. La percentuale di rendimento dallo staking è il modo in cui vengono calcolati i margini del pool. In genere cadono tra lo 0% e il 5%, ma possono salire fino al 10%. A prima vista, una commissione di margine inferiore potrebbe sembrare più vantaggiosa, ma c’è di più. Poiché i margini hanno anche un impatto significativo sulla sicurezza del pool, è meglio esaminare separatamente i meccanismi alla base del modo in cui i tassi di margine influiscono sui premi.

L’altro tipo di spesa è una tariffa fissa, con 340 ADA come costo più basso possibile. Dal punto di vista dei costi, una cifra bassa è il risultato migliore.

Offerta dei pool operator per il valore di Pledge

In poche parole, un Pledge è la quantità di risorse che un operatore è disposto a investire. La quantità di ADA che bloccano nelle pool riflette questo valore.

Quando un operatore di pool ha un pledge elevato bloccato sul pool, sarà molto vigile nell’affrontare qualsiasi problema che potrebbe danneggiare i rendimenti del pool.

Numero di pool per operatore

Il numero di pool gestiti dall’operatore di un pool è un indicatore della redditività di un pool spesso trascurato. Lo scenario in cui l’operatore ha il controllo su un solo pool è il più esente da rischi di questa natura.

Un problema su un pool può facilmente passare inosservato e portare il pool offline se un operatore gestisce più pool.

Perdere un blocco si traduce in rendimenti di staking molto inferiori. La parte preoccupante è che potrebbe non essere nemmeno visibile per due o tre settimane. Un operatore multi-pool è in genere una grande società di staking, mentre un operatore di pool singolo è in genere un individuo privato.

Anche se può sembrare strano, avere una sola persona che gestisce la pool è un’opzione migliore. Tuttavia, le aziende molto ben attrezzate a volte sono altrettanto efficaci nel risolvere i problemi come un singolo operatore.

Livelli di popolarità

Il livello di popolarità di un pool di staking ADA ha spesso un impatto significativo su quanto sia redditizio.

I pool meno conosciuti hanno spesso livelli o rendimenti complessivi inferiori. Il che li rende meno apprezzati e scelti dai deleganti. Quando si selezionano tali pool, devono essere presi in considerazione i numeri dell’operatore e il valore di Pledge.

Luck metric

La Luck Metric (metrica della fortuna) è un indicatore cruciale del potenziale di rendimento più elevato di un pool di staking. È un valore percentuale totale che rappresenta il tempo di attività dei server di un pool.

Quando la metrica della fortuna di un pool è inferiore al 100% fino al 5%, è chiaro che i tempi di attività del server sono molto inaffidabili. Quando il pool è programmato per partecipare al processo di block minting, i server non sono sempre online. I blocchi persi comportano rendimenti inferiori sulle cifre in staking.

Un pool di staking ADA conia ogni blocco assegnato se la metrica di fortuna è del 100%. Sebbene sia la scelta migliore, una valutazione del 100% è rara. Un pool di staking efficace è tanto più redditizio quanto più la percentuale si avvicina al 100%.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Note finali

Un singolo operatore che ha bloccato un pledge elevato, un APY> 10%, un margine del pool di 0, una commissione fissa di 340 ADA e una metrica di fortuna del 100% sono tutti aspetti che dovremmo cercare nel pool di staking ideale. Ma cercare una di queste pool è come cercare uno spillo in un pagliaio. L’idea che non ci sia una tale pool è la più probabile in effetti, ma mai dire mai.