La celebre compagnia di gioielli Tiffany & Co. trasformerà i token non fungibili (NFT) in ciondoli personalizzati, mentre si unisce ad altre case di moda di lusso che tentano di stabilire un punto d’appoggio nel mondo web3.

L’accordo al momento ha visto la collaborazione solamente con una delle più famose collezioni NFT: CryptoPunk. I proprietari di tali NFT potranno infatti utilizzarli per creare dei ciondoli unici, impreziositi da diamanti e pietre preziose.

tiffany nft
Adobe Stock

Stando a quanto divulgato da Tiffany & Co., l’offerta sarà limitata a 250 pezzi unici per questa collezione.

NFTiff, gli NFT che diventano gioielli firmati Tiffany

Un ciondolo Tiffany personalizzato, basato sul proprio prezioso NFT è l’occasione unica riservata al momento per i soli proprietari di un pezzo della collezione CryptoPunk. Questo è l’unico requisito per prenotare il conio di uno dei 250 pass NFTiff offerti dalla società di gioielli di alto profilo.

Secondo l’azienda, la vendita di NFTiff inizierà per gli utenti qualificati per l’iniziativa il ​​5 agosto 2022 alle 10:00 EST.

Un singolo NFTiff costa 30 ETH, che alle quotazioni di mercato attuali corrispondono a u controvalore di circa 50,000 dollari. Il prezzo di acquisto di un NFTiff include l’NFT, il ciondolo personalizzato, la catena, nonché le spese di spedizione e l’assicurazione per il trasporto.

Tiffany ha aggiunto che i designer avrebbero avuto a disposizione 159 colori e 87 attributi in merito al design del prezioso bundle di lusso fisico-virtuale. Appariranno in tutti i 10.000 CryptoPunk NFT della collezione e si coordinano con i colori che si trovano nelle pietre preziose o nello smalto.

Inoltre, ogni ciondolo avrà almeno 30 diamanti e pietre preziose, insieme a un’incisione del numero di edizione del CryptoPunk.

I proprietari riceveranno anche un certificato di autenticità, una versione digitale del ciondolo e l’oggetto reale.

Dopo che il vicepresidente dell’azienda Alexandre Arnault ha convertito il suo CryptoPunk #3167 in un ciondolo, la campagna è stata pubblicizzata per la prima volta ad aprile di quest’anno.