Michael Saylor attacca Ethereum e afferma che Bitcoin Cash è stato un “errore”. Scopriamo come possiamo usare queste info a nostro vantaggio.

Michael Saylor ha criticato Ethereum e Bitcoin Cash, chiedendosi se entrambi gli asset siano economicamente, tecnicamente o eticamente validi.

saylor ethereum bitcoin cash
Criptomercato.it

In qualità di investitore istituzionale, Saylor ha affermato che avrebbe dovuto attendere il completamento del protocollo prima di prendere una decisione sul suo valore. Ma Ethereum potrebbe non essere stabile per tre anni. Facciamo chiarezza.

Michael Saylor su Ethereum: scopri cosa ha detto

Intervenendo al Summit Blockchain Economy di Istanbul, il CEO di MicroStrategy ha sottolineato le osservazioni del co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin, che ha recentemente affermato che la blockchain è finita per circa il 40%.

In qualità di investitore istituzionale, Saylor ha affermato che avrebbe dovuto attendere il completamento del protocollo prima di prendere una decisione sul suo valore. Ma Ethereum potrebbe non essere completo o stabile per tre anni.

E mentre la politica monetaria di Ethereum potrebbe cambiare nei prossimi tre anni, Saylor ha affermato che la politica monetaria di Bitcoin è stata decisa per i prossimi 1.000 anni.

Da un punto di vista tecnico, Saylor ha affermato che avrebbe bisogno di vedere il protocollo attivo e funzionante per cinque o dieci anni senza che si verifichi un hack, aggiungendo:

Ogni volta che esegui un grande aggiornamento, introduci nuove superfici di attacco.

Fondamentalmente, vorrebbe che nessun individuo possa cambiare il protocollo di Ethereum. Gli investitori devono essere sicuri che gli asset in loro possesso non verranno diluiti nel tempo.

Saylor spiega che adotta questa posizione per molti altri asset. Ed è per questo che non detiene altre criptovalute come Dogecoin o azioni di alcune delle principali società tecnologiche.

L’imprenditore ha conservato la sua critica più severa per Bitcoin Cash. Ha affermato che è stato un “terribile errore” procedere con un hard fork che ha raddoppiato le dimensioni dei blocchi perché riduce gli incentivi al mining. Nel complesso, Saylor è convinto che gli ultimi cinque anni hanno dimostrato che BCH è un “fallimento”.