In seguito all’approvazione della proposta da parte della comunità, Aave, l’ecosistema gigante della DeFi, avrà ora la sua stablecoin GHO, una stablecoin legata al dollaro, nativamente decentralizzata, e supportata da garanzie sovra collateralizzate.

Con il suo voto di maggioranza, la comunità di Aave esplicita il suo sostegno all’introduzione della tanto attesa stablecoin GHO.

aave stablecoin gho
Adobe Stock

L’introduzione di una stablecoin proprietaria in un’ecosistema tanto grande, è sepre oggetto di forti discussioni. Da una parte è pur vero che un ramo di business del genere potrebbe dare uno slancio molto importante, oppure gettare le basi per la disfatta qualora le cose non fossero studiate adeguatamente.

La comunità di Aave sostiene il GHO con un voto di maggioranza

L’introduzione di GHO, una stablecoin decentralizzata con garanzia collaterale che sarà ancorata all’USD, è stata proposta da Aave Companies, l’organizzazione centrale dietro il protocollo Aave.

La votazione della proposal “Greenlight for GHO” è disponibile dal 28 al 31 luglio. GHO sarà lanciato sul protocollo Aave e gli utenti potranno coniare GHO contro una serie di garanzie fornite, se il DAO approva la proposta.

Gli utenti hanno la possibilità di coniare stablecoin GHO utilizzando una varietà di criptovalute che non sono state ancora decise. Simile alle transazioni di prestito sul protocollo Aave, i mutuatari GHO potranno comunque guadagnare interessi sulla garanzia fornita.

Inoltre, la community guadagnerà dal 100% dei pagamenti degli interessi sui prestiti GHO grazie all’AaveDAO. Nelle prossime settimane verranno avanzate anche proposte per il tasso di interesse di partenza e il tasso di sconto.

Tuttavia, una proposta diversa potrebbe essere in discussione, se la comunità rifiuta la prima.

La maggioranza sembra in larga parte concorde

Al momento, la maggioranza della comunità sembra sostenere la proposta con tutto il cuore. Con il 99,96% dei voti a favore e lo 0,04% contro, la proposta ha ricevuto un sostegno schiacciante. Inoltre, la community sembra essere entusiasta della stablecoin perché nessuno ha ancora espresso opposizione alla proposta.

È interessante notare che dei quasi 27.000 AAVE espressi a favore della proposta, 25.000 AAVE provenivano dallo sviluppatore aavechain.eth.

La risposta della comunità alla proposta di GHO è stata interessante. Alcuni di questi includono limiti di fornitura, tassi di interesse stabiliti dalla DAO e valore del modulo di stabilità del peg.

Preoccupazioni del IMF su un altro possibile sell off innescato dalle stablecoin

Tobias Adrian, direttore dei mercati monetari e dei capitali presso il Fondo monetario internazionale (IMF), ha espresso preoccupazione per un imminente inverno crittografico guidato dalle stablecoin. Pensa che il selloff di criptovaluta sia ancora in corso e che le stablecoin che non sono supportate da titoli del tesoro e contanti porteranno probabilmente a ulteriori perdite per il mercato.

La stablecoin Nirvana (NIRV), con sede a Solana Beach, in California, ha perso il suo ancoraggio oggi ed è sceso del 91% a seguito di un attacco di prestito lampo. Secondo il protocollo di coltivazione del reddito DeFi Nirvana Finance, NIRV è una stablecoin.

Il supporto della community è essenziale per il successo del protocollo di prestito DeFi e della stablecoin GHO di Aave. La stablecoin di Aave, come grosso modo qualsiasi altra, potrebbe non avere successo se non c’è supporto, proprio come NIRV.