Cardano (ADA) sembra essere tra i token più colpiti dal mercato turbolento di questi mesi, rispetto ad alcuni dei suoi principali concorrenti. Le cause potrebbero non essere così scontate.

Il token ADA di Cardano è sceso del 2,2% nell’ultima settimana e ora viene scambiato a circa 0,48 dollari. Prendendo una strada differente rispetto ai leggeri, ma ripetuti recuperi che abbiamo potuto osservare nella maggior parte delle altre 10 criptovalute in cima alla classifica per capitalizzazione totale di mercato.

ada cardano prezzi

Mentre il clamore sull’imminente Vasil Hard Fork della blockchain aveva portato alcuni aumenti di prezzo all’inizio di questo mese, ora sembra essersi esaurito l’entusiasmo e il titolo mostra debolezza pronunciata. ADA è scambiato in ribasso di circa il 25% dell’inizio di giugno e si trova al momento intorno ai livelli di prezzo più bassi mai registrati negli ultimi 14 mesi.

Cos’è Cardano

Cardano è una blockchain Layer 1 e il suo token ADA è una delle più grandi criptovalute per capitalizzazione di mercato. In passato ha toccato il podio ed è sempre rimasto in zona top 10. Cardano è progettato per essere un’evoluzione e una nuova generazione dell’idea alla base di Ethereum, con una blockchain che è una piattaforma flessibile, sostenibile e scalabile per l’esecuzione di contratti intelligenti, che consentirà lo sviluppo di un’ampia gamma di app finanziarie decentralizzate, nuovi token crittografici, giochi , e altro ancora.

Proprio come la criptovaluta nativa della blockchain di Ethereum è ETH, la criptovaluta nativa della blockchain di Cardano è ADA. Oggi, ADA può essere utilizzato per immagazzinare valore (magari come parte del tuo portfolio di investimenti), per inviare e ricevere pagamenti e per pagare commissioni di transazione sulla rete Cardano.

Dove comprare ADA

Il token ADA di Cardano è disponibile su una moltitudine di exchange. I principali sono:

Momento nero per le quotazioni di ADA Cardano

Oltre alle quotazioni di mercato, ADA ha anche registrato un calo sostanziale dei volumi di scambio giornalieri. Partendo da un picco di 2,4 miliardi di dolalri all’inizio di questo mese, a una media di circa 700 milioni nelle ultime due settimane.

Ma volumi inferiori potrebbero predisporre il token a un rialzo con grande forza, specialmente qualora le grandi balene dovessero iniziare – o riprendere – ad accumulare.

Cardano vede un forte calo degli indirizzi univoci e del sentiment

I dati della società di analisi blockchain hanno mostrato che il numero di indirizzi univoci che interagiscono su Cardano è precipitato al livello più basso in un anno. Seguendo inoltre una tendenza ribassista che ancora non dà grossi segni di inversione.

Anche il sentiment nei confronti della blockchain è sceso al minimo da febbraio, con l’inizio della guerra Russia-Ucraina. Cardano ha visto circa 53.050 indirizzi univoci interagire sulla catena lunedì e una media di 73.204 indirizzi negli ultimi 30 giorni.

Non solo ADA Cardano

Tuttavia, mentre Cardano ha visto un forte calo del sentiment, anche la maggior parte delle altre altcoin ha subito una debolezza simile o paragonabile. Un disastroso primo semestre quest’anno ha visto le prime 10 altcoin perdere tra il 50% e l’80% del loro valore. ADA è attualmente in calo di circa il 63%.

C’è però da dire che prezzi e volumi di scambio più bassi potrebbero creare un forte rialzo di queste altcoin, in particolare ADA. Saranno certamente cruciali le prossime settimane. Sia lato mercati finanziari legati a Bitcoin e criptovalute, sia per le situazioni macroeconomiche che fanno volano a tutti i mercati finanziari, anche quelli tradizionali.

Cosa serve per un nuovo rally del token

Volumi di scambio inferiori in ADA possono portare a transazioni di grandi dimensioni che influiscono direttamente sul prezzo. Pertanto, l’acquisto su larga scala da parte delle balene Cardano potrebbe comportare una reazione immediata e al rialzo dei prezzi dell’ADA.

Data la significativa caduta dei prezzi quest’anno, ADA potrebbe attirare l’interesse per l’acquisto a sconto ai livelli attuali, o anche addirittura dopo un ulteriore calo, qualora si presentasse.

Anche l’attesa per l’imminente Vasil Hard Fork, che dovrebbe essere distribuito nella seconda metà del 2022, potrebbe suscitare un picco di interesse per Cardano e il suo token ADA.