Arrestato un uomo che ha legato e minacciato una donna, rubandole 3 milioni di dollari in criptovalute. Ecco cosa è successo.

I pubblici ministeri affermano che Zhang Tianzhe ha minacciato di torturare la vittima con un coltello. Inoltre ha usato un iPad appeso al collo per dare istruzioni. La polizia ha arrestato l’uomo per il furto delle criptovalute.

furto milioni bitcoin criptovalute

Un uomo che ha rubato 3 milioni di dollari in criptovalute durante una violenta rapina è stato arrestato a 7.000 miglia dal luogo in cui è avvenuto il presunto crimine. Vediamo cos’è successo.

Arrestato l’uomo che ha rubato $3M in criptovalute minacciando una donna

Zhang Tianzhe è accusato di aver fatto irruzione in una casa in California, di aver legato una donna con del nastro adesivo e di aver trasferito milioni dal suo account.

Il 31enne avrebbe indossato occhiali da sci, cappuccio e guanti durante l’attacco. I pubblici ministeri affermano che ha minacciato di torturare la vittima con un coltello e ha usato un iPad appeso al collo per dare istruzioni.

Zhang successivamente è fuggito a Taiwan dopo il furto con scasso dello scorso marzo. Alcuni agenti americani lo hanno rintracciato e si sono recati lì per trattenerlo.

Al momento del suo arresto, è stato trovato con $8.000 in contanti, un tablet, un laptop, hardware wallet per conservare le criptovalute e ulteriori prove dei suoi crimini.

Ora è tornato a San Francisco, dove deve affrontare l’accusa di furto con scasso residenziale di primo grado, rapimento a scopo di riscatto e minacce. L’uomo è rimasto in silenzio di fronte ai giornalisti in aeroporto.

Cripto crimini violenti in aumento

I crimini violenti contro gli investitori in criptovalute diventano sempre più comuni.

Il mese scorso, la polizia di Londra ha rivelato che un uomo è stato trattenuto contro un muro e costretto a sbloccare un portafoglio di criptovalute sul suo telefono utilizzando Face ID. Rimane consigliabile non fare mosse troppo sospette in pubblico.