LUNA: il piano Terra Revival propone l’hard fork della blockchain, la votazione avverrà domani. Tutto quello che devi sapere.

Aggiornamenti su LUNA e sull’hard fork della blockchain di Terra. La proposta di Do, se approvata, vedrebbe Terra divisa in due blockchain: Terra e Terra Classic.

Terra Luna UST hard fork proposal

Ormai non passa un giorno senza una nuova proposta su come salvare Terra (LUNA). Per approfondire il concetto di hard fork puoi consultare questo articolo, ti aiuterà a comprendere meglio la situazione. In passato infatti è successa una cosa simile alla blockchain di Ethereum, ma non mi dilungherò oltre. Immergiamoci nell’ultima proposta per salvare la blockchain.

Terra (LUNA): hard fork per salvare la blockchain. Vediamo bene nei dettagli

In un aggiornamento alla sua proposta per il fine settimana, Do Kwon ha pubblicato un post “Piano 2” sul forum Terra.
La proposta aggiornata suggerisce di biforcare la blockchain in una nuova chain senza UST. La vecchia blockchain Terra si chiamerebbe Terra Classic, con il token Luna Classic, mentre la nuova blockchain continuerà come Terra (LUNA). La nuova blockchain sarebbe di proprietà della community al 100% ed il wallet di Terra Foundation sarebbe rimosso dalla whitelist per l’airdrop.

La distribuzione dei token consisterebbe in 1 miliardo di token distribuiti tra i possessori di LUNA esistenti, nelle seguenti proporzioni:

  • 25% – Community Pool
  • 1% – Allocazione di emergenza
  • 4% – Sviluppatori
  • 35% – Tutti i Luna bonded/unbonded, meno TFL
  • 10% – Holders di Luna (staking inclusi) allo snapshot “Launch”.
  • 25% – Holders di UST allo snapshot “Launch”.

Particolarmente controversa è la proposta di lanciare parte dei nuovi token LUNA utilizzando lo snapshot “Launch”, che avrà luogo il 27 maggio. Route2Fi ha commentato:

Route 2 FI Twitter LUNA
(credits: Twitter)

La proposta nasce sulla scia delle critiche di Changpeng Zhao, secondo cui il fork di una blockchain non crea valore.

Il CEO Do Kwon ha già ottenuto riscontri positivi, come suggerisce l’hashtag #TerraIsMoreThanUST, di tendenza nella comunità Terra. Questo suggerisce che c’è una quantità significativa di sostegno di base per la sua proposta.
La votazione avverrà nelle ore mattutine del 18 maggio in Asia: il prossimo episodio della vicenda di Luna è già in programma.

Ethereum ed Ethereum Classic: storia di un hard fork