Ecco le ultime dal metaverso: da LEGO che crea uno spazio virtuale per bambini a LawCity che lancia il primo distretto a Decentraland.

Dai servizi finanziari a quelli legali, il metaverso potrebbe davvero essere la prossima evoluzione del business. Mentre HSBC ha lanciato prodotti metaverse per clienti facoltosi, Mastercard ha depositato più marchi relativi al metaverso. Nel frattempo, LawCity ha creato il primo distretto legale nel mondo virtuale.
coca cola metaverso

Ecco alcune delle migliori news dal metaverso di questa settimana. Immergiamoci!

Mastercard nel Metaverso

Sempre più colossi aziendali assediano lo spazio del metaverso. Anche Mastercard sta cercando di rivendicare la propria quota di mercato. L’operatore di carte di credito ha depositato diverse domande di marchio relative agli NFT ed al metaverso, unendosi a un elenco crescente di major finanziarie che stanno aggiungendosi alla tendenza in rapida crescita.
Secondo l’avvocato Mike Kondoudis , il gigante dei pagamenti ha presentato 15 domande di marchio per IP il 4 aprile. Alcuni dettagli condivisi rivelano che Mastercard stia cercando di creare mercati per i media supportati da NFT, beni digitali e software di e-commerce per facilitare transazioni commerciali nel metaverso.

Kondoudis ha dichiarato che Mastercard ha in programma di ospitare eventi metaverse incentrati su criptovalute, finanza e oggetti da collezione digitali. Il legale ha aggiunto che la società prevede di diventare un attore chiave nell’economia digitale globale.

Mastercard si è fatta strada lentamente nello spazio crittografico. In particolare la società ha firmato un accordo con Coinbase per avere una partecipazione all’imminente marketplace NFT di quest’ultimo. Di conseguenza consentirà ai clienti di effettuare acquisti utilizzando le loro carte di credito.

HSBC debutta con il portafoglio Metaverse per i clienti in Asia

Chi non vorrebbe incassare dalla “frenesia per il metaverso“? Sempre più fornitori di servizi finanziari stanno cercando di posizionarsi nel mercato emergente della realtà virtuale. HSBC Holdings ha lanciato un fondo per offrire opportunità di investimento nel metaverso ai suoi clienti a Singapore e Hong Kong.

Gestito dall’unità di consulenza finanziaria di HSBC, il portafoglio Metaverse Discretionary Strategy investirà in cinque segmenti principali dell’ecosistema metaverse. Questi sono esperienza e scoperta, informatica, infrastruttura, interfaccia e virtualizzazione. Commentando il nuovo prodotto, Lina Lim, direttore regionale dei fondi per investimenti e soluzioni di asset di HSBC in Asia, ha dichiarato:

Nonostante sia ancora nelle sue fasi iniziali, l’ecosistema del metaverso si sta espandendo rapidamente. Vediamo ogni giorno molte prospettive interessanti in questo mercato, poiché organizzazioni di ogni dimensione e background vi si stanno precipitando“.

Oltre agli azionisti residentiti sia a Hong Kong che a Singapore, il portafoglio si rivolge ai clienti di HSBC con un patrimonio ed un valore netto estremamente elevato.

Le istituzioni finanziarie globali si stanno finalmente allineando con la tendenza e stanno abbracciando le risorse digitali. All’inizio dello scorso anno, HSBC si è mossa per bloccare le transazioni dagli exchange di criptovalute. L’amministratore delegato Noel Quinn ha affermato in passato che la banca non aveva in programma di lanciare un trading desk di criptovalute o addirittura di vendere valute digitali come asset ai consumatori.
Tuttavia l’istituto finanziario alla fine ha abbracciato l’ambiente cripto e blockchain. Ad esempio ha acquistato immobili digitali il mese scorso, diventando la seconda grande banca a farlo dopo che JPMorgan ha acquistato un terreno su Decentraland.

Il gestore di portafoglio di HSBC Asset Management a Londra, Nicholas Dowell, ha descritto il metaverso come la fase successiva dello sviluppo di Internet.

HBAR Foundation ha lanciato un fondo Metaverse da $250 milioni di dollari per promuovere il marchio

HBAR Foundation, un’organizzazione indipendente senza fini di lucro di Hedera Hashgraph, ha stanziato ben 250 milioni di dollari per iniziative metaverse orientate all’adozione da parte dei consumatori di applicazioni Web3 tokenizzate. Questo è ad oggi il più grande fondo mai creato dalla fondazione. Questo rafforza l’idea che il metaverso potrebbe essere la “the next big thing”.
Siamo entusiasti di annunciare ufficialmente il lancio del Metaverse Fund, un’importante forza di accelerazione per giochi, mondi virtuali, moda, NFT, marchi di consumo, piattaforme social, economia dei creatori e imprese per entrare nell’ecosistema Hedera” ha fatto sapere la società tramite un tweet .

Secondo i rapporti, la fondazione concentrerà i suoi sforzi su quattro settori: il mercato degli oggetti da collezione, i giochi blockchain, i prodotti istituzionali del metaverso e le esperienze sportive.

Il primo destinatario del fondo è Sayl, una piattaforma di gestione delle relazioni con i proprietari (ORM). Offre soluzioni che rafforzano l’interazione commerciale tra marchi e consumatori attraverso l’integrazione delle meccaniche Web3.

L’attuale offerta di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) di Sayl serve oltre 300 aziende, inclusi giganti del settore come L’Oreal, Proctor and Gamble e Brussels Airport.

Parlando con i giornalisti, Alex Russman, il direttore del fondo metaverse presso la HBAR Foundation, ha spiegato che la sua azienda vede chiaramente “il potenziale del Web3” quindi stanno integrando NFT e token in un’unica offerta. Questo servizio di supporto consentirà alla grande impresa di capire come i token si relazionano e si inseriscono nella loro attività.

LEGO collabora con Epic Games per costruire un Metaverso per bambini

A giudicare dai molteplici casi di molestie sessuali nel metaverso, lo spazio virtuale non sembra essere un posto per bambini. Ma questo sta per cambiare a seguito di una partnership a lungo termine tra LEGO Group ed Epic Games.
Giovedì scorso entrambe le aziende hanno annunciato una collaborazione volta a garantire che il futuro del metaverso sia sicuro e divertente per le famiglie e per i bambini. Il CEO e fondatore di Epic Games, Tim Sweeney in un comunicato stampa ha dichiarato:

LEGO Group ha catturato l’immaginazione di bambini e adulti attraverso il gioco creativo per quasi un secolo. Ora siamo entusiasti di unirci per costruire uno spazio nel metaverso che sia divertente e fatto per bambini e famiglie“.

Entrambe le società hanno concordato tre principi per guidare i loro sviluppi all’interno del metaverso:

Proteggere il diritto dei bambini a giocare dando priorità alla sicurezza e al benessere. Salvaguardare la privacy dei bambini mettendo al primo posto il loro migliore interesse. Abilitare bambini e adulti con strumenti che diano loro il controllo sulla loro esperienza digitale“.

Questi principi sono già stati implementati nel modo in cui le aziende hanno sviluppato i loro prodotti e giochi negli ultimi anni. LEGO Group ha ispirato il gioco creativo con i suoi mattoncini LEGO per 90 anni. L’azienda ha anche collaborato di recente con l’UNICEF per sviluppare una politica di sicurezza digitale standard per i bambini. E nel 2016 ha lanciato la sua LEGO Life: l’app social della community pensata per i bambini.

 

Il CEO di The LEGO Group, Niels B Christiansen, ha dichiarato:

Riteniamo che ci sia un enorme potenziale per loro di sviluppare competenze per tutta la vita come creatività, collaborazione e comunicazione attraverso esperienze digitali. Ma abbiamo la responsabilità di renderli sicuri, stimolanti e vantaggiosi per tutti”.

LawCity.Com svela il suo primo distretto legale nel Metaverso

Abbiamo visto cerimonie nuziali svolte nel metaverso. Abbiamo anche visto sfilate di moda organizzate nel metaverso. Forse è tempo che si svolgano anche procedimenti legali nel metaverso.

La scorsa settimana, LawCity.Com ha annunciato il lancio del primo distretto legale nel metaverso, iniziando a costruire le sue prime torri in LawCity.com, su Decentraland.

L’azienda, che mira a fornire un accesso illimitato all’assistenza legale nel metaverso, è il frutto di una community di pionieri nel settore legale. Richard Grungo, Jr., uno dei fondatori di LawCity.com, ha dichiarato:

LawCity.Com è stato creato per fornire l’accesso alla legge attraverso un altro canale di comunicazione. Ci siamo resi conto che avremmo potuto creare una ‘piazza cittadina’ dove gli studi legali e le società legali potessero stabilire la loro presenza nel metaverso. Un posto in cui i potenziali clienti potessero venire a trovarci per conoscere i propri problemi legali e forse trovare una soluzione“.

È interessante notare che LawCity ha già costruito e affittato parte delle due torri: la Unitas Tower e la Veritas Tower. Sono in corso progetti per realizzare una terza torre, nota come Torre della Caritas. Questa sarà interamente devoluta a servizi di assistenza legale e di beneficenza legati alla legge. Grungo ha aggiunto:

LawCity.com si concentra sull’aiutare le organizzazioni di beneficenza a entrare in questo nuovo mondo e a trarre vantaggio da questa nuova strada di esposizione e raccolta fondi. Questo in modo che possano continuare a fare la differenza nella vita delle persone che aiutano“.

Legge Virtuale

Sembra che l’iniziativa sia mirata agli studi legali che hanno intenzione di aprire una sede nel metaverso. Tali aziende possono avere i loro uffici virtuali costruiti entro 24 ore dall’adesione alla piattaforma. Detto questo attualmente ci sono due opzioni per lo spazio ufficio: un “branded office” ed un “prime anchor space“. Entrambe le opzioni avranno accesso agli eventi di LawCity ed agli spazi da utilizzare.

Riteniamo che LawCity.Com aumenterà la velocità con cui le società legate alla legge creano i propri uffici nel metaverso e la velocità con cui potenziali clienti cercano e trovano servizi nel metaverso“, ha affermato William A. Colarulo, Jr., uno dei fondatori di LawCity.Com. Ha in seguito aggiunto:

Fornendo alle aziende una soluzione chiavi in ​​mano per aprire i loro uffici nel metaverso e creando quello che è essenzialmente il primo motore di ricerca legale nel metaverso, crediamo che LawCity.Com e il suo concetto di distretto legale forniranno alle aziende legate al diritto infinite possibilità per costruire la loro presenza nel metaverso e fornirà alle persone bisognose di assistenza legale un’altra strada per trovare aiuto“.

Ledger acquista terreni virtuali in The Sandbox 

Nonostante sia un player relativamente vecchio stile nel settore delle criptovalute, il fornitore di portafogli hardware Ledger ha deciso di saltare sul carro del metaverso. La società martedì scorso ha annunciato una partnership con The Sandbox alla Conferenza sugli NFT a Lisbona.

L’accordo vedrà le due società lavorare insieme su contenuti educativi per i nuovi utenti nel metaverso. Un portavoce di Ledger ha dichiarato:

La partnership fornirà ai 2,2 milioni di utenti registrati di The Sandbox la sicurezza, il supporto e le migliori pratiche di base. Coinvolgerà milioni di utenti di Ledger in oltre 180 paesi per proteggere le loro partecipazioni nel metaverso“.

Secondo il fondatore di Ledger e Chief Experience Officer Ian Rogers, oltre ad essere utile educare i nuovi utenti di criptovalute è un buon affare per le casse della società.

Se davvero inizi ad imparare tutto il necessario nel mondo cripto, l’autocustodia, il bisogno di un portafoglio hardware ecc.. ti renderai conto da solo che Ledger è il migliore”, ha detto. “In questo modo le persone vengono istruite di più e, boom! Diventano clienti di Ledger“.

Per quanto riguarda l’acquisizione di terreni nel metaverso, Ledger ha acquistato 36 LAND in The Sandbox. Creerà diversi giochi educativi play-to-earn nel mondo virtuale.

Vuoi un drink virtuale? Bene: Coca-Cola fa il suo debutto nel Metaverso

Heineken ha di recente scherzato sulla mania del metaverso creando la prima birra virtuale. Ora anche l’azienda di bevande analcoliche più famosa del mondo è entrata nel metaverso.

Lunedì scorso infatti Coca-Cola ha annunciato il lancio di una versione virtuale della bevanda. Il gigante americano ha affermato che Coca-Cola Zero Sugar Byte “darà vita al sapore dei pixel“.

Nel frattempo, Coca-Cola ha collaborato con la società di giochi PWR per creare Pixel Point, un’isola personalizzata distribuita in Fortnite Creative.

Gli utenti che accedono a Pixel Point possono avere un assaggio virtuale del sapore della nuova bevanda, oltre a provare minigiochi a tema Coca-Cola.

Proprio come i pixel alimentano la connessione digitale, Coca-Cola Zero Sugar Byte riunisce le persone per condividere momenti di Real Magic“.

Il nuovo gusto sarà disponibile nei negozi statunitensi a maggio, ma non sappiamo quando arriverà anche in Europa.

Per quanto riguarda il gusto della bibita virtuale, Coca-Cola dice “trascende il mondo digitale e fisico“. Oana Vlad, product designer di Coca-Cola ha dichiarato:

Volevamo creare un gusto innovativo ispirato ai pixel, radicato nelle esperienze che il gioco rende possibili“.

Metaverse NFT: vediamo l’andamento dei prezzi

Dando un’occhiata all’indice Metaverse-20 di Nansen, vediamo che le raccolte nel complesso sono state piatte negli ultimi sette giorni. Sebbene la maggior parte delle raccolte sia in calo nel grafico mensile, ci sono alcuni valori anomali. Stiamo parlando della raccolta NFT di Adidas e le raccolte relative a CloneX.
Entrambe hanno il sostegno dei giganti dell’abbigliamento sportivo al dettaglio, rispettivamente Adidas e Nike. Si tratta di una nuova tendenza? Anche altri giganti della vendita al dettaglio faranno il loro ingresso nel metaverso sulla scia delle entrate di successo fatte da Adidas e Nike?
Non ci sono dubbi.