Il Bid-Ask Spread è uno strumento utilizzato dai trader esperti e dagli intermediari finanziari. Tutti però possiamo comprenderlo e sfruttarlo.

Il Bid-Ask Spread è essenzialmente la differenza tra il prezzo più alto che un acquirente è disposto a pagare per un asset e il prezzo più basso che un venditore è disposto ad accettare.

bid ask tradign spread

Un individuo che cerca di vendere riceverà il prezzo bid mentre uno che cerca di acquistare pagherà il prezzo ask.

Comprensione del Bid-Ask Spread

Un prezzo di un titolo, che sia esso un titolo azionario o una criptovaluta, è la percezione del mercato del suo valore in un dato momento ed è unico. Per capire perché c’è un “bid” e un “ask”, è necessario prendere in considerazione i due principali attori in qualsiasi transazione di mercato, vale a dire il price taker (trader) e il market maker (controparte).

I market maker, molti dei quali possono essere impiegati da intermediari, si offrono di vendere titoli a un determinato prezzo (il prezzo ask) e faranno anche un’offerta per l’acquisto di titoli a un determinato prezzo (il prezzo bid). Quando un investitore avvia un’operazione, accetterà uno di questi due prezzi a seconda che desideri acquistare il titolo (prezzo ask) o vendere il titolo (prezzo bid).

La differenza tra questi due, il Bid-Ask Spread o Spread, è il principale costo di transazione di trading (commissioni esterne) e viene raccolto dal market maker attraverso il flusso naturale di elaborazione degli ordini ai prezzi bid e ask. Questo è ciò che intendono gli intermediari finanziari quando affermano che i loro ricavi derivano dai trader.

Iscriviti a Crypto.com e ricevi subito $25 come BONUS di benvenuto

Lo Spread come misura della domanda e dell’offerta

Il Bid-Ask Spread può essere considerato una misura della domanda e dell’offerta per un particolare asset, che sia azionario o cripto. Si può dire che l’ask rappresenti la domanda di un bene e il bid l’offerta. Quindi, quando questi due prezzi si allontanano, l’azione dei prezzi riflette un cambiamento nella domanda e nell’offerta.

Market maker e trader professionisti che riconoscono il rischio imminente nei mercati possono anche ampliare la differenza tra la migliore offerta e la migliore domanda che sono disposti a offrire in un dato momento. Se tutti i market maker lo fanno su un determinato titolo, il Bid-Ask Spread rifletterà una dimensione maggiore del normale. Alcuni trader e market maker ad alta frequenza tentano di trarre profitto sfruttando i cambiamenti nello spread.

La relazione del Bid-Ask Spread con la liquidità

La dimensione dello spread da un asset all’altro differisce principalmente a causa della differenza di liquidità di ciascun asset. Il Bid-Ask Spread misura la liquidità del mercato. Alcuni mercati sono più liquidi di altri e ciò dovrebbe riflettersi nei loro spread più bassi. In sostanza, i price-taker richiedono liquidità mentre le controparti, i market maker, forniscono liquidità.

Ad esempio, la valuta fiat è considerata l’attività più liquida al mondo e lo spread nel mercato valutario è uno dei più piccoli (un centesimo di percento). In in altre parole, lo spread può essere misurato in frazioni di centesimi. D’altra parte, le attività meno liquide, come gli asset a bassa capitalizzazione, possono avere spread equivalenti dall’1% al 2% del prezzo richiesto più basso dell’attività. Tutto questo ovviamente vale per tutto il mercato, sia che si scambino azioni o criptovalute.

Un esempio di spread

Per capire il concetto al meglio, facciamo ora un rapido esempio.

Se il prezzo bid per un asset (azionario o crittografico) è 19$ e il prezzo ask per lo stesso titolo è 20$, il Bid-Ask Spread per il titolo in questione è 1$. Il Bid-Ask Spread può essere espresso anche in termini percentuali; è normalmente calcolato come percentuale del prezzo di vendita o del prezzo di vendita più basso.

Per l’asset dell’esempio sopra, il Bid-Ask Spread in termini percentuali sarebbe calcolato come 1$ diviso per 20$ (lo spread diviso per il prezzo ask più basso) per produrre uno bid-ask spread del 5% (1$ / 20$ x 100). Questo spread si chiuderebbe se un potenziale acquirente si offrisse di acquistarel’asset a un prezzo più alto o se un potenziale venditore si offrisse di vendere a un prezzo inferiore.

Iscriviti subito ad FTX con questo link per avere uno sconto sulle commissioni per sempre

Il funzionamento del bid-ask spread

Nei mercati finanziari, un bid-ask spread è la differenza tra il prezzo richiesto e il prezzo di offerta di un titolo o altro bene. Il bid-ask spread è la differenza tra il prezzo più alto che un acquirente offrirà (il prezzo bid) e il prezzo più basso che un venditore accetterà (il prezzo ask).

In genere, un asset con uno bid-ask spread stretto avrà una domanda elevata. Al contrario, le attività con un ampio bid-ask spread possono avere un volume di domanda basso, influenzando quindi discrepanze più ampie nel suo prezzo.

I fattori che creano un bid-ask spread elevato

Lo spread, può essere elevato a causa di una serie di fattori. In primo luogo, la liquidità, come abbiamo detto, gioca un ruolo primario. Quando c’è una quantità significativa di liquidità in un determinato mercato per un asset, lo spread sarà più stretto.

Al contrario, uno spread può essere elevato per asset sconosciuti o impopolari in un determinato giorno. Questi potrebbero includere titoli a bassa capitalizzazione, che potrebbero avere volumi di scambio inferiori e un livello inferiore di domanda tra gli investitori.

Un esempio di bid-ask spread nel mondo delle criptovalute

Considera il seguente esempio in cui un trader sta cercando di acquistare 100 ADA per 100$. Il trader vede che 100 ADA vengono offerti a 100,05$ sul mercato. Qui, lo spread sarebbe di 100,00 – 100,05 o  0,05$ di larghezza. Sebbene questo spread possa sembrare piccolo o insignificante, su operazioni di grandi dimensioni può creare una differenza significativa, motivo per cui gli spread stretti sono in genere più ideali. Il valore totale del Bid-Ask spread, in questo caso, sarebbe pari a 100 ADA x 0,05$ o 5$.

Entra nel gruppo Cripto: nuovi lanci, token, news, rimani sempre aggiornato

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli:


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ora, abbiamo visto tutto sul Bid-Ask Spread. Come funziona, come calcolarlo, come prevedere uno spread alto o basso. Possiamo quindi utilizzare queste nozioni nel vasto mondo finanziario.