Il CEO di Binance Changpeng “CZ” Zhao è motivato a trovare un regime normativo favorevole, per attirare i grandi investitori in cerca di garanzie.

Binance cerca nuovi fondi da investitori esterni, i quali in genere hanno bisogno di una supervisione governativa come garanzia che l’azienda sia legalmente sana e in linea con le regolamentazioni vigenti nei vari paesi in cui opera.

regolamentazione binance

Per questo motivo CZ è motivato a trovare un regime normativo favorevole, a detta di chi è a conoscenza delle sue discussioni negli Emirati Arabi Uniti.

Il caso Bitmex

Nel mese di agosto, BitMex ha sborsato 100 milioni di euro per risolvere la causa con la CFTC e Financial Crimes Enforcement Network, dopo essere stata accusata di aver violato le leggi antiriciclaggio. Il tribunale non ha ammesso o negato le accuse. I fondatori Arthur Hayes, Samuel Reed e Ben Delo sono in attesa del processo dopo essersi dichiarati non colpevoli in un caso separato del Dipartimento di Giustizia che li accusa di aver violato il Bank Secrecy Act.

KYC: cos’è, a cosa serve e perché è importante nel mondo cripto

Le mosse di Binance in fatto di regolamentazione

Binance ha collocato nei suoi ruoli strategici degli ex dipendenti delle autorità degli Emirati Arabi Uniti. Non solo: ha firmato un accordo con l’autorità del Dubai World Trade Centre per aiutare a creare un quadro normativo sulle crypto.

Non tutti gli sforzi di Binance sulla strada della regolamentazione hanno prodotto i risultati sperati.

L’anno scorso, la filiale americana Binance.US, ha assunto un ex agente comptroller della valuta come CEO. La sua nomina è stata vista come un passo positivo verso la risoluzione delle preoccupazioni normative, ma è durato solo tre mesi, partendo nel mese di agosto dopo aver espresso divergenze sulla direzione strategica.

Quanto vale Binance?

Nonostante le sue sfide legali, gli investitori rimangono fiduciosi sul successo della tecnologia dietro le criptovalute. Alla fine dello scorso anno, Binance stava cercando di raccogliere denaro da fondi sovrani, e il suo affiliato Binance U.S. ha fatto lo stesso con l’obiettivo di un’offerta pubblica iniziale. Nel mese di novembre, il Wall Street Journal ha riferito che gli ex dirigenti hanno stimato la società potrebbe valere circa 300 miliardi di dollari.

Binance, l’exchange n.1 al mondo: la guida completa per affari d’oro

Binance non ha nemmeno bisogno di essere il primo a listare una moneta per raccoglierne la liquidità” ha detto Swanson di Binance.

La società di Zhao è anche il più grande fornitore di derivati, consentendo agli utenti di speculare con ancora più rischio e potenziale ricompensa.

Per raccogliere capitali, crediamo che l’azienda abbia bisogno di stabilirsi in una sede globale e consolidare le operazioni“, ha detto Robert Le, un analista per Pitchbook.

Si presume che CZ possieda il 90% dell’azienda, sulla base delle sue dichiarazioni pubbliche e dei documenti normativi nelle giurisdizioni in cui tali informazioni devono essere divulgate.

Le entrate di Binance sono realizzate attraverso centinaia di token crypto, che l’azienda non converte in valute tradizionali, ha riferito Zhao a Bloomberg durante l’intervista di novembre.

Li holdiamo e basta. Se si calcola il numero oggi, è un numero, e 5 minuti dopo è un numero diverso perché ogni prezzo sta cambiando.” ha concluso CZ sui metodi di investimento dell’azienda.

Se Binance riesce ad avere la meglio, risolvendo le controversie legali, potrebbe rendere Zhao ancora più ricco. Più di Elon Musk, attualmente la persona più ricca del mondo, e più di Jeff Bezos, che Zhao ha ammesso di ammirare.

Non lo conosco personalmente” ha detto CZ di Jeff Bezos “Ma mi piacerebbe essere associato a lui in futuro.